Venerdì, 07 Ottobre 2022

amazon prime video

ANALISI PATIENT'S RELATED OUTCOMES (PROS) AL CENTRO DI SENOLOGIA DELL’AO SAN GIOVANNI ADDOLORATA

Il 99% delle pazienti prese in carico si è dichiarato soddisfatto dell’accoglienza e dell’organizzazione, il 96% del trattamento ricevuto. Analizzati i primi 100 casi su 572 del 2021

E’ stata analizzata dalla Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata la qualità percepita dalle prime 100 donne operate al seno, e prese in carico attraverso il servizio di telemedicina nel 2021, sul totale dei 572 casi trattati nel corso del 2021, circa il 10% in più rispetto al 2020. In particolare il campione delle pazienti è stato sottoposto ad analisi dei Patient's Related Outcomes (PROS), che hanno verificato molti aspetti rilevanti dell’assistenza erogata a 3 mesi dall'intervento.

I dati sugli esiti riferiti dalle pazienti confermano gli alti standard di qualità riconosciuti al centro di Senologia di AOSGA, già da diversi anni in possesso della certificazione europea di qualità ITALCERT-BCCERT. In particolare il 99% delle pazienti si dichiara soddisfatto dell'accoglienza/organizzazione del Centro; il 96% delle donne si dichiara soddisfatto del trattamento ricevuto; il 72% non ha avuto difficoltà a parlare con il personale del Centro nel mese precedente all'indagine e il 97% delle pazienti ha dichiarato che il linguaggio usato dal personale è comprensibile. Rispetto al risultato estetico relativo all’intervento il 79% delle donne è rimasto soddisfatto.

“I PROS si stanno diffondendo come uno strumento rilevante e molto potente per valutare gli esiti clinici – ha spiegato Patrizia Magrini, Direttore Sanitario dell’AO San Giovanni Addolorata - per questo siamo davvero orgogliosi di aver attivato questo nuovo sistema di valutazione dei servizi rivolti alle donne attraverso items specifici che hanno confermato come la qualità percepita dalle pazienti sia in linea con la qualità reale del servizio erogato”.

Dai risultati emerge, inoltre, che esiste una percentuale di donne che entra in difficoltà socio-economiche dopo la diagnosi di cancro al seno: difficoltà familiari (29%), difficoltà economiche (16%), ansia o depressione (27%). Ciò dimostra che gli esiti riferiti dalle pazienti forniscono non solo una misurazione di carattere clinico, ma coinvolgono anche aspetti più generali che afferiscono alla sfera socio-sanitaria, al benessere e alla qualità della vita.

“Sono risultati che ci rendono davvero orgogliosi del lavoro svolto con tanto sacrificio da tutto il personale – ha detto Lucio Fortunato Direttore del Centro di Senologia - e nelle attuali difficoltà che purtroppo stiamo condividendo a causa del periodo pandemico. Questo ci conferma ai primissimi posti tra i Centri nel Lazio con pochi corrispettivi in Italia”.

 

 

 

 

 

Giuseppina Monetini
UFFICIO COMUNICAZIONE E MARKETING
Azienda Ospedaliera Complesso Ospedaliero

 

fonte: Monetini Giuseppina

Ultime da ARvis.it

ARvis.it Blog

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.