Sabato, 31 Ottobre 2020

amazon prime video

solidarietaCosa vuol dire volontariato? Facile, lo dice la parola stessa. Fare volontariato significa operare secondo la propria volontà, quindi in maniera spontanea, volontaria, senza fini di lucro e senza particolari tornaconti, se non quelli legati al soddisfacimento di obiettivi personali e privati. Ma se è facile capire di cosa si tratta, ben più difficile è praticarlo.

L’Associazione “Il Ponte” fa volontariato per mestiere da 12 anni e promuove iniziative solidali ponendosi in un ruolo di interfaccia, di ponte appunto, tra chi (cittadino comune, organizzazione o ente) ha voglia di aiutare e chi ha bisogno di essere aiutato. Insomma, per dirla in gergo commerciale, "Il Ponte" è quel pezzo della filiera solidale che collega produttore e consumatore. Equiparata ad una ONLUS, l’Associazione si propone di valorizzare al meglio le capacità e le possibilità di ciascun “donatore di aiuto”. Ovviamente, ogni volontario offre il proprio tempo senza nessun compenso.

volontariatoChi è il volontario? Il volontario sono io che scrivo e sei tu che leggi. Tutti noi abbiamo capacità, competenze ed energie da donare e qualcuno può essere abbastanza motivato da avere voglia di metterle a disposizione dei tanti bisognosi di conforto ed assistenza.

“Il Ponte” è attivo prevalentemente nella zona nord-est della capitale e svolge attività solidali rivolte principalmente verso persone affette da problemi di disagio mentale. L’Associazione gestisce inoltre la cosiddetta “Banca del Tempo” (Piazza Antonio Fradeletto n.16, 06.87139959, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Si tratta dell’equivalente di uno sportello bancario, dove al posto del denaro vengono gestite le capacità ed il tempo libero messi a disposizione dai volontari.
“Il Ponte” conosce il mondo del volontariato e della solidarietà sociale. E sa bene che il volontario desidera sentirsi utile, fare qualcosa per gli altri. Spesso il volontario ha poco tempo da dedicare e non sa bene come iniziare, molte volte non ha preferenze sul destinatario della sua attività, che sia bambino o anziano.
Per tutti questi motivi, non è facile fare volontariato in maniera utile. Infatti, la voglia di aiutare gli altri e le capacità umane di ciascuno devono essere catalizzate in maniera intelligente, facendo incontrare nel modo più efficace la domanda e l’offerta. In tal modo, “Il Ponte” assiste ed orienta coloro che non sanno come iniziare a fare volontariato, ottimizzando il desiderio secondo un metodo ormai riconosciuto. Di fronte ad un primo contatto, viene richiesto al nuovo volontario di partecipare ad un incontro conoscitivo, con lo scopo di capire insieme in che modo utilizzare al meglio il tempo messo a disposizione. La gestione della Banca consiste nel mettere a disposizione il tempo presente favorendo una sana interazione sociale ed un sano scambio di esperienze.
Nel caso voglia impegnarsi in attività diverse da quelle seguite da “Il Ponte”, l’incontro serve per indirizzare il volontario verso una delle associazioni che si occupano dello specifico settore di interesse. Una volta deciso di iniziare la collaborazione con “Il Ponte”, il volontario intraprende un periodo di prova volto a maturare la sua convinzione. Al termine di questo periodo, e solo in caso di esito positivo, il volontario si iscrive all’Associazione ed inizia formalmente il suo impegno.

Per i giovani tra 18 e 30 anni è attivo un programma europeo chiamato “Gioventù in Azione”, che organizza viaggi di volontariato all’estero sotto l’egida dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. Inoltre, vengono predisposti corsi di formazione per i volontari e fornita assistenza a chi intende creare associazioni impegnate nel volontariato.

Insomma, sembra strano ma è così… ne sta zozza società ci sono ancora molte persone che scelgono volontariamente di aiutare i bisognosi e soprattutto senza chiedere nulla in cambio. Una bella iniezione di fiducia non è vero?

Per maggiori informazioni:
Sito internet: http://www.ilponte.org/sitoponte/index.htm
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono: 06.87139959
Indirizzo: piazza Antonio Fradeletto n.16

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.