Il 16 e 17 dicembre arriva “Il Natale Che Vorrei”, musical per le famiglie

Dopo le tappe del 1 Dicembre a Torre San Patrizio (FM) presso il Roberto Clemens Galletti de Cadilhac e del 3 Dicembre, nel quadro delle iniziative del teatro ragazzi promosse a Tolentino dalla Compagnia della RANCIA presso il teatro NICOLA VACCAJ, arriva anche a Roma il 16 e il 17 dicembre 2023 alle 16.30, al Teatro Auditorium SGM in Via Portuense 741, IL NATALE CHE VORREI, musical prodotto da Crescere Insieme Esperia, scritto, diretto e interpretato da Fausto Verginelli che coinvolge le famiglie con una straordinaria colonna sonora formata dai classici del Natale e da brani originali. Uno spettacolo interattivo, in cui cantanti e ballerini coinvolgono tutti i presenti con le tecniche del teatro sperimentale e attraverso suggestive coreografie.

Babbo Natale e i suoi elfi saranno tutti intenti a preparare i doni e organizzare la fiabesca partenza per raggiungere tutti i bambini del mondo. La magia del Natale è perfetta per divertire e sorprendere le famiglie mantenendole in bilico tra realtà e magia, tra favola e tradizione, attraverso uno spettacolo realmente interattivo. Lo spettacolo è intriso di contenuti educativi, sapientemente calati in un contesto scenografico e meraviglioso: è l'occasione per riflettere in modo semplice e immediato su concetti come il dono, l'accoglienza, l'amore, l'amicizia, temi che contrastano efficacemente i comuni stereotipi e l'egoismo, l'isolamento, la prepotenza, il bullismo. Adatto anche alle scuole, ‘Il Natale che vorrei' è ideale per le famiglie che potranno approfittare dell'occasione per mettere al centro del Natale messaggi educativi universali dedicati ai bambini.

Non manca poi l'impegno sociale, lo spettacolo sosterrà la Federazione Gene Aps per la Neurochirurgia Infantile della Fondazione A. Gemelli e le iniziative della Fondazione Bambino Gesù.

E' sofisticata e di forte impatto la regia di Fausto Verginelli, attore e regista con una particolare passione per i temi sociali e dell'infanzia, che affianca la produzione realizzata da Crescere Insieme – Esperia, realtà che si occupa di servizi alla famiglia da più di 30 anni e che mette il teatro, da sempre, al centro del suo modello educativo.

Il musical è alla sua settima edizione quest'anno, un appuntamento importante per la città di Roma che attende ogni anno, a dicembre, l'evento teatrale dedicato ai bambini e alle loro famiglie, genitori, zii, nonni, che rimangono incantati tra giochi di luce, sorprese, pacchi dono, avventure esilaranti e tanta, tantissima poesia!

Molte le scuole coinvolte nel progetto che avranno diverse date dedicate dal 13 al 22 dicembre, al mattino.

Come ogni anno i bambini potranno anche incontrare Babbo Natale e gli Elfi per accertarsi di aver inviato la letterina dei regali all'indirizzo giusto 

REGIA:
FAUSTO VERGINELLI – autore e regista

CAST:
FAUSTO VERGINELLI – Elfo Heo
ROBERTO GIANNUZZI – Elfo Tip
INES BOOM BOOM – Elfo Tac
FABIOLA MENDOLIA – Elfo Tap
CHIARA CARPENTIERI – Elfo Tic1
IVAN CALAMIA – Elfo Tic2

Con la partecipazione straordinaria di ANTONIO TOMA– Babbo Natale

Cover/ensemble FRANCESCO AIMONE

Cover/ensemble SOLIDEA COLADARCI

Luci, Suono e Mix MARCO ORLANDI per DB service

Costumi GLORIANA MANFRA

Contributi Video MARTA GERVASUTTI

Il costo del biglietto è di 16 euro

I-Ticket

Per info e prenotazioni: Tel: 06.661307201 – 393.9211693

Fonte: Laura Rigodanza

About EZrome

Check Also

Premio ADUIM: un ponte tra musica e accademia al Teatro Palladium

#PremioADUIM #MusicaClassica #Cultura #EZrome Al Teatro Palladium, la prima edizione del Premio ADUIM celebra l'incontro tra musica e accademia, premiando "La Senna festeggiante" di Vivaldi, esempio eccellente di sinergia tra ricerca musicologica e prassi esecutiva.

“Finché morte non ci separi?… -La Menzogna dell’Amore-” in scena al Teatro Tordinona

#Teatro #ViolenzaSulleDonne #Cultura #EZrome "Finché morte non ci separi?... -La Menzogna dell'Amore-", in scena al Teatro Tordinona, affronta con coraggio le dinamiche del femminicidio e della violenza sulle donne, ispirandosi a storie reali. Uno spettacolo che invita alla riflessione e al cambiamento.