Martedì, 19 Giugno 2018

Guide Roma

MonteMontesacro - ss Angeli custodi Sacro è un quartiere abbastanza popolare che, nei giorni feriali, può diventare zona colma di traffico. A Piazza Sempione, fulcro di tale quartiere, vi è la chiesa dei Santi Angeli Custodi.

Questa chiesa venne edificata fra il 1924 e il 1925 per volere di Papa Pio XI, che contribuì anche con una notevole somma per la sua costruzione. Il progetto venne affidato all'architetto ed ingegnere Gustavo Giovannoni, con la collaborazione pure del Consorzio Città Giardino Aniene. Divenne una sede parrocchiale il 2 ottobre del 1925, il tutto assegnato alla congregazione dei Caracciolini, ossia l'istituto religioso dei Chierici Regolari Minori. Negli anni Sessanta gli è stato attribuito il titolo cardinalizio dei Santi Angeli Custodi a città Giardino, che può essere considerata una diaconia. La dedica speciale agli angeli custodi è da collegare al riconoscimento nei confronti della chiesa dei Santi Angeli Custodi del rione Trevi, che è stata demolita fra il 1928 ed il 1929, per allargare la circostante via del Tritone e costruire poi un tunnel importante sotto il Quirinale.
Aronne del Vecchio si è occupato della progettazione della cupola e dei relativi affreschi (1962), mentre la facciata presenta la scritta “Angelis custodibus”. In rilievo, inoltre, le cappelle dedicate alla Madonna della misericordia e al Santissimo crocifisso e realizzate da Michele De Angelis.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.