fontana_4mori_marino
fontana_4mori_marino

Il Marino DOC

fontana_4mori_marinoIl Marino DOC, vino bianco dei Castelli Romani, è prodotto principalmente nella cittadina omonima, ma anche a Castelgandolfo e, in parte, nella campagna di Roma. Anche se l’uva è simile a quella del Frascati DOC, il ricercato nettare che ne deriva è assai diverso: il Marino è infatti un vino consistente, robusto, forte e corposo. Queste caratteristiche, come anche la sua gradazione piuttosto elevata, gli derivano dall’esposizione verso il mare dei vigneti, che gli conferiscono un retrogusto salmastro e sapido. Per questo si accompagna bene ai piatti della cucina romana dal gusto più forte, come i carciofi e la frittura di pesce azzurro, l’anguilla e la ricotta di pecora.

Il vino di Marino ha un’antica storia, risalente all’antica Roma quando, almeno secondo la tradizione, veniva chiamato Albanum. Da allora è stato presente sulla tavola di papi e re, ma anche nei pranzi del popolo, che lo ha reso celebre attraverso la festa che la prima domenica di ottobre ha luogo, appunto, a Marino. Durante la “Sagra dell’uva”, che avviene proprio in occasione della vendemmia, il celeberrimo vino viene fatto sgorgare dalla Fontana dei Quattro Mori, posta al centro del borgo, al posto dell’acqua, come viene puntualmente ricordato nella famosa canzone ” ‘Na gita a li castelli”. Sembra che questa tradizione sia legata al miracolo operato dalla Madonna del Rosario che, appunto, trasformò l’acqua delle fontane in vino e che viene festeggiata lo stesso giorno della sagra, in una trionfante unione di sacro e profano, come nelle più popolari ed antiche festività.

La produzione del Marino DOC non è molto abbondante grazie a controlli sempre più severi di produzione, ma presenta numerose varianti, elementi che lo rendono ancora più raro e ricercato. Ricordiamo il Superiore che raggiunge i 12% ed ha un gusto più persistente, lo Spumante e il Frizzante, le produzioni dei vitigni Malvasia, Bombino, Bellone, Greco e Trebbiano Verde tutte con l’85% di uva dei suddetti vitigni, e, naturalmente, il Novello. Tutte le versioni sono assai godibili se accompagnate al giusto pasto (o al giusto momento), ma occhio sempre all’etichetta!

About Lana Fiore Falardi

Check Also

Atletica, Jacobs vince il test olimpico con 10.08 a Rieti

#atletica #Jacobs #Parigi2024 #EZrome Marcell Jacobs ha vinto il test olimpico di Rieti nei 100 metri con un tempo di 10.08 secondi, superando il cinese Xie Zhenye e il canadese Andre De Grasse. La competizione ha rappresentato un'importante tappa di avvicinamento alle Olimpiadi di Parigi, dove Jacobs punta a confermare il suo titolo olimpico.

TRE STORIE/tre taccuini di Risuleo, Pronostico e Righetti il 18 luglio al Casale dei Cedrati

TRE STORIE/tre taccuini di Risuleo, Pronostico e Righetti Giovedì 18 luglio, al Casale dei Cedrati nel Parco di Villa Pamphilj, si terrà l'inaugurazione della mostra "TRE STORIE / tre taccuini". L'evento, curato dalla Galleria Tricromia, presenterà i lavori di Fulvio Risuleo, Antonio Pronostico e Silvia Righetti. La serata includerà proiezioni di cortometraggi e un concerto jazz dal vivo. #mostra #arte #Roma #EZrome

Lascia un commento