Estate 2024: La magia del Rock in Roma

L'estate romana si accende con l'arrivo di “Rock in Roma 2024”, un evento che, per la sua quattordicesima edizione, promette di essere più scintillante che mai. Dal 13 giugno al 27 luglio, la capitale italiana diventerà il palcoscenico di un festival che ha saputo guadagnarsi un posto d'onore nel panorama musicale internazionale, attirando fan da ogni angolo del globo grazie alla sua offerta incredibilmente variegata e alla sua atmosfera elettrizzante.

Una celebrazione di musica e cultura

Il “Rock in Roma” non è solo un festival, ma una vera e propria celebrazione della musica e della . Con tre palchi, tra cui il famoso Black e Red Stage all'Ippodromo delle Capannelle e l'incantevole Cavea dell'Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, il festival si distingue per il suo eclettismo. Offrendo una gamma di generi che spazia dal rock al pop, dall'heavy metal alla musica cantautorale, fino ai ritmi della dance e del rap, l'evento si propone come un melting pot culturale che riflette la diversità del suo pubblico.

Le serate di “Rock in Roma” sono animate da artisti di calibro internazionale come 21 Savage, Deep Purple, Placebo e Fontaines D.C., oltre a icone della musica italiana come Tommaso Paradiso, Geolier e CCCP – Fedeli alla Linea. Quest'anno, il festival è orgoglioso di presentare, tra gli altri, il concerto sold out di Calcutta e l'attesissimo show di 21 Savage, che si preannuncia come l'evento urban dell'anno.

Innovazione e sostenibilità: I pilastri del festival

L'innovazione è una costante per “Rock in Roma”, che ogni anno si rinnova per offrire esperienze uniche ai suoi partecipanti. La direzione artistica del festival, a cura di Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani, punta a mantenere vivo lo spirito originale dell'evento, incentrando l'attenzione sulla qualità della musica dal vivo e sull'interazione diretta con il pubblico.

La sostenibilità è un altro pilastro fondamentale del festival, che si impegna a minimizzare il proprio impatto ambientale attraverso pratiche eco-sostenibili. Dalle isole ecologiche per la raccolta differenziata fino all'uso di materiali riciclabili, “Rock in Roma” dimostra come la passione per la musica possa andare di pari passo con il rispetto per l'ambiente.

Info utili

Per chi desidera partecipare a “Rock in Roma 2024”, ecco alcune informazioni pratiche. Il festival si svolgerà dall'13 giugno al 27 luglio presso l'Ippodromo delle Capannelle e la Cavea dell'Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. I biglietti sono disponibili su vari canali di vendita autorizzati e si consiglia di acquistarli con anticipo, data l'alta richiesta.

I concerti inizieranno solitamente nel tardo pomeriggio e proseguiranno fino a tarda notte. Per facilitare l'accesso e il ritorno, saranno disponibili treni regionali e speciali, oltre a un servizio di bus-navetta che collegherà direttamente i luoghi dei concerti con il centro di Roma. I prezzi variano a seconda dell'artista e della location, ma il festival si impegna a mantenere un'offerta accessibile a tutti, promuovendo anche iniziative a sostegno della musica e della cultura.

“Rock in Roma 2024” sarà un appuntamento imperdibile per gli amanti della musica di ogni età e provenienza, pronti a vivere le notti incantate della Città Eterna al ritmo di note indimenticabili.

About EZrome

Check Also

Torna l’Aqua Film Festival con l’ottava edizione a Roma

AquaFilmFestival #Roma #Cinema #EZrome L'ottava edizione dell'Aqua Film Festival si terrà dal 6 al 9 giugno su MyMovies e alla Casa del Cinema di Roma, con ingresso gratuito. Il festival celebra il tema dell'acqua attraverso cortometraggi e assegna premi in diverse categorie, promuovendo sensibilizzazione ambientale e culturale. Non mancheranno novità e menzioni speciali per questa edizione.

“Il granello. Crocevia di un neo”: cortometraggio sulla prevenzione del melanoma

#cortometraggio #melanoma #prevenzione #EZrome "Il granello. Crocevia di un neo", diretto da Frida Bruno, è un cortometraggio che sensibilizza sulla prevenzione del melanoma. La proiezione, seguita da un dibattito con esperti, avrà luogo martedì 4 giugno 2024 alle ore 19:00 presso il Multisala Barberini di Roma. Ingresso libero con prenotazione consigliata.