Lunedì, 22 Ottobre 2018

04 Benesse Art Site Benesse Art Site NaoshimaLE STORIE DELL’ARTE L’arte nel paesaggio
Quattro lezioni per raccontare il rapporto tra arte e paesaggio naturale nella storia di alcuni dei maggiori parchi di arte contemporanea

ULTIMO APPUNTAMENTO | Giovedì 14 giugno, ore 18.00
Benesse Art Site Naoshima
Incontro con Akiko Miki

Auditorium del MAXXI – ingresso 5 euro | ridotto 4 euro per i tesserati FAI e per i soci club BMW | gratuito per i possessori della card myMAXXI*

www.maxxi.art | #LeStorieDellArte

Roma 13 giugno 2018. Giovedì 14 giugno, alle 18.00, presso l’Auditorium del MAXXI, si terrà il quarto e ultimo appuntamento con LE STORIE DELL’ARTE, il ciclo di lezioni giunto alla sesta edizione, che quest’anno è andato alla scoperta del rapporto tra arte e paesaggio naturale e la storia di alcuni dei maggiori parchi che ospitano sculture e installazioni di arte contemporanea nel mondo.
Frutto del collezionismo privato o pensate specificamente per avere una vita pubblica, queste aree sono veri e propri musei a cielo aperto, nei quali le opere vivono del rapporto con la natura che le circonda e si relazionano tra di loro con modalità nuove e inaspettate: una sperimentazione che nel corso degli anni ha acquisito un’importanza sempre maggiore.

Nell’ultimo appuntamento di quest’anno, Akiko Miki, ex senior e chief curator al Palais de Tokyo di Parigi e attualmente Direttore Artistico Internazionale del parco di Naoshima, ci racconta il Benesse Art Site Naoshima, un nome collettivo che racchiude tutte le attività legate all’arte condotte dal 1987 dalla Benesse Holdings, Inc. e dalla Fukutake Foundation in Giappone, sulle isole di Naoshima e Teshima nella prefettura di Kagawa e sull’isola di Inujima nella prefettura di Okayama. L’istituzione è nata con l’obbiettivo di creare spazi nuovi ed evocativi, accostando l’arte e l’architettura contemporanea alla natura incontaminata del Mare Interno di Seto, un paesaggio con un ricco tessuto culturale e storico. Attraverso la relazione tra arte e natura, i visitatori del parco sono invitati a riflettere sul significato della parola stessa di Benesse ossia Benessere. Tutte le attività in corso aspirano a promuovere un rapporto di crescita reciproca tra l’arte e la regione, con l’obiettivo di dare un contributo positivo alle comunità locali.
Akiko Miki ha curato importanti mostre in Asia e in Europa, tra cui la Yokohama Triennale del 2017 e del 2011, “Collezione Superflat di Takashi Murakami - da Shōhaku e Rosanjin ad Anselm Kiefer” (Yokohama Museum of Art, 2016), “Takashi Murakami: The 500 Arhats” (Mori Art Museum, 2015), “Hiroshi Sugimoto: oggi il mondo è morto” (Palais de Tokyo, 2014), “Nobuyoshi Araki: Self-Life-Death” (Barbican Art Gallery, 2005), la Biennale di Taipei del 1998 e la “TransCulture” alla 46ª Biennale di Venezia (Palazzo Giustinian Lolin, 1995). È coautrice di diversi libri tra cui Insular Insight (Lars Müller, 2011) che ha ricevuto il DAM Architectural Book Award e Nobuyoshi Araki: Self Life Death (Phaidon Press, 2005).

Il progetto LE STORIE DELL’ARTE è realizzato grazie alla partnership con BMW e con il sostegno del FAI - Fondo ambiente italiano

*Per i possessori della card myMAXXI, possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il giorno prima dell’evento

 

 

 

 

Fonte: UFFICIO STAMPA MAXXI
in collaborazione con:
LETIZIA D'AMATO STUDIO DI COMUNICAZIONE

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.