Disabilità e inclusione lavorativa, domani il convegno organizzato dalla ASL Roma 1

“Dieci anni di esperienze: valutazioni e prospettive. Percorsi di inclusione e inserimento socio-lavorativo per le persone con disabilità”, è questo il titolo dell’incontro organizzato dalla ASL Roma 1 che domani, dalle ore 9 alle 18, si terrà nel Comprensorio di Santa Maria della Pietà, Sala Basaglia – Padiglione 26. Un seminario che si propone di ripercorrere dieci anni di lavoro sull’inserimento socio-lavorativo delle persone con disabilità. A raccontarlo sarà l’equipe che dal 2006 ha lavorato sul campo proprio contro lo stereotipo del disabile “eterno bambino” da accudire e quindi impossibilitato a svolgere un ruolo attivo e produttivo. Interverranno, tra gli altri, l’Assessore alle Politiche sociali, Sport, Sicurezza, Rita Visini, l’Assessore alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, Laura Baldassarre, e il Direttore Generale della ASL Roma 1, Angelo Tanese.

Comprensorio Santa Maria della Pietà
Piazza Santa Maria della Pietà, 5
Pad. 26, Sala Basaglia
Ore 9-18

I l Seminario vuole essere l’occasione per ripercorrere l’esperienza decennale maturata dal Servizio Disabili Adulti della UOC TSMREE/DA ex ASL Roma E sui percorsi personalizzati di integrazione socio-lavorativa a favore degli utenti residenti. Obiettivo dell’iniziativa è altresì quello di dare forza e rilanciare la progettualità complessiva nel settore che la ASL Roma 1 intende portare avanti, ampliando la Rete degli attori coinvolti. Riferimento teorico è stato inizialmente l’esperienza genovese realizzata dal prof. Enrico Montobbio e dai suoi collaboratori, tra i primi ad intuire all’inizio degli anni 80 che l’inserimento lavorativo poteva rappresentare un potente strumento identitario e di socializzazione. La progettualità maturata ha convalidato il costrutto che il benessere psico-fisico sia frutto, in buona parte, della possibilità di integrarsi, di assumere un ruolo adulto e attivo nella società civile, compatibile con le proprie difficoltà. Dalla fine del 2006 è stato attivato in ASL uno specifico gruppo di lavoro, costituito da un assistente sociale coordinatore e da due educatori professionali. Questi 10 anni di attività hanno evidenziato come punti di forza: • il costante lavoro di squadra con le équipe di presa in carico; • la continuità del servizio offerto e l’alto livello di specializzazione ed esperienza sul campo degli operatori, in grado di coniugare il progetto riabilitativo individuale con le esigenze produttive dell’azienda; • l’aggiornamento costante sulla legislazione di settore; • la tessitura di stabili rapporti di collaborazione con le istituzioni e le aziende per il reperimento di nuove risorse (borse lavoro, nuove opportunità di tirocinio e di inserimento lavorativo); • l’elaborazione di documentazione e procedure semplificate, tra le quali un modello di certificazione sulle competenze lavorative previste dalla Legge 68/99 in accordo con il Servizio di Medicina Legale aziendale; • l’efficacia dell’intervento nel contribuire a ridurre il ricorso improprio a servizi sanitari e assistenziali più onerosi, a contrastare l’isolamento sociale, il conseguente aggravamento dei disturbi psicopatologici, la perdita di abilità sociali e competenze già acquisite. La metodologia di azione sperimentata in questi anni ha contribuito a restituire alla società civile, alle famiglie ed alle aziende, un’immagine più realistica delle persone adulte con disabilità intellettiva contribuendo così a combattere ogni giorno, sul campo, lo stereotipo del disabile “eterno bambino” da accudire e quindi impossibilitato a svolgere un ruolo attivo e produttivo

About Redazione

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.

Lascia un commento