Concerti al CONTESTACCIO: 14-17 luglio

CONTESTACCIO – PROGRAMMAZIONE GIUGNO
Via di Monte Testaccio 65
Ingresso gratuito
Direzione artistica Marina Luca & Federico Pesce

Programmazione 14-17 luglio

Giovedì 14 Luglio
Ore 19.30 Presentazione del libro “Roma Kaputt Mundi” del giornalista Domenico Paris Modererà Dario Torromeo
La raccolta di racconti che ci restituisce una Roma lontana dai cliché da “Grande Bellezza”. Paris riesce a raccontarci paesaggi emotivi che sono squarci di vita, esistenze al neon t Dopo il realismo di tanti scrittori finalmente uno scrittore capace di inventare una nuova corrente letteraria: “il neon-realismo”, un realismo al neon, dove luce e ombra appartengono alla stessa sostanza di quella maledetta poesia che è la vita. FateVi del male: leggete “Roma Kaputt Mundi” (Valletta Edizioni, Monterotondo, 2015)
“Vengo sparato fuori dal treno. A momenti cado. Il tempo di rimettermi in sesto e vengo accerchiato. Una quantità di prossimo pazzesca, un'orda lanzichenecca che assale lo spazio per fottere ogni centimetro. Mi ci ritrovo dentro, mentre l'uscita comincia ad intasarsi. C'è chi urla, chi ride. C'è chi, disperato per il ritardo e con la paura di perdere l'ultimo treno utile per lasciare Roma, si trasforma in una belva. E spinge, sgomita e strepita affinché lo si lasci passare. Ci si muove piano, mezzo passo la volta, uno incollato all'altro. In una forma di contatto che non ha niente di umano. In un trionfo di isteria che nessun buonsenso può e potrà battere. Le scale si avvicinano con una lentezza agghiacciante. Sembrano volerti portare giù, più giù, in qualche specie di inferno” la follia della nostra normalità.

Dopo la presentazione del libro la musica dal vivo con UN PALCO X TUTTI

Sul Palco:
DAVIDE FINESI
MON-KEY
CAMELIAS GARDEN
EUGENIO CAMPAGNA
UN PALCO X TUTTI
Continuano il 14 luglio al Contestaccio di Roma le serate di selezione di “Un Palco Per Tutti”, il contest “powered by MarteLabel” dedicato alle band emergenti, che dà la possibilità di accedere al MArteLive e di suonare in occasione della BiennaleMArteLive 2017, offrendo la grande opportunità di vincere un contratto di management del valore di 20.000 € con l'etichetta discografica MArteLabel.

MArteLive è il primo festival multi-artistico italiano che dal 2001 da spazio e opportunità a migliaia di artisti distribuiti nelle 16 sezioni che compongono il festival. Il contest dà ai partecipanti la possibilità concreta di avviamento nel mondo della musica, offrendo un'esperienza artistica unica, esibizioni live in festival e location prestigiose, visibilità sulla stampa di settore specializzata, realizzazione di videoclip, merchandising, book fotografici e un contratto di management del valore di 20.000 € con l'etichetta discografica MArteLabel che negli ultimi anni ha scoperto, prodotto e portato al successo artisti come Nobraino e Management del Dolore Post-Operatorio, Dellera ma anche Underdog, Petramante, UNA (Marzia Stano), Giacomo Toni. Tra i vincitori del contest ricordiamo anche artisti come Nathalie e Kutso.

“Un Palco Per Tutti” ritorna dunque nella capitale con un appuntamento imperdibile in programma il 14 luglio a Contestaccio Live Music (via di Monte Testaccio 65b). A seguire infatti verrà dato ampio spazio anche a coloro che non si sono iscritti al contest attraverso “Un Palco Aperto”: le band avranno la possibilità di salire sul palco ed esibirsi davanti alla giuria tecnica e al pubblico in sala, e quindi iscriversi al concorso ed essere selezionate per una prossima data.

Venerdì 15 luglio
SERATA ETICHETTA TERRE SOMMERSE
SUL PALCO:
Fùrnari
Fabio Furnari
Giampiero Mazzone
Davide Matrisciano
Ospiti : Zorama e Saughelli,
Venerdì 15 luglio la buona musica torna protagonista al Contestaccio, in una kermesse che vede sfilare sul palco tanti artisti dell'etichetta indipendente romana Terre Sommerse, e non solo. Seguendo un filo che collega ricerca musicale, canzone d'autore e rock tra gli altri si esibiranno: Fùrnari, giovane cantautore romano all'esordio lo scorso 15 aprile con il primo album dal titolo “Abusivi Sognatori” (Terre Sommerse/LaChimera dischi, 2016). Giampiero Mazzone, stimato cantautore siciliano vincitore per due anni consecutivi del premio Musicultura e del premio De Andrè che porterà dal vivo il suo ultimo album dal titolo “Cent'anni” (Terre Sommerse, 2012). Fabio Furnari, cantautore e produttore musicale che presenterà il suo ultimo lavoro “Oggi Niente Pasto” (Terre Sommerse, 2015). Davide Matrisciano, giunto al suo secondo lavoro discografico “Mummie Incoscienti” (Terre Sommerse, 2016) dopo essere stato con il primo abum tra i finalisti del premio Tenco.Tra gli ospiti ci saranno anche Zorama e Saughelli, due giovani cantautori campani.

DOPPIO CONCERTO:
Sabato 16 luglio
SIMONE AVINCOLA TRIO
Simone Avincola: voce e chitarra
Matteo Alparone: basso
Luca Monaldi: batteria

Nel 2015 arriva al traguardo con il terzo album in studio” Km28”, il cantautore romano Simone Avincola aggiungendo colori nuovi e differenti suggestioni alla sua tavolozza sonora. Simone, cantante e chitarrista, ha 27 anni ma le idee già molto chiare riguardo suoni, testi e arrangiamenti. Segue la sua strada assorbendo storie e gesti, avventurandosi alla scoperta della città come farebbe un cowboy metropolitano a cavallo di uno scooter con qualche chilometro di troppo. Le sue storie vivono in bilico tra favola e realtà, lirismo e malinconia. La penna alterna felicemente registri di aspro realismo e ironia surreal-demenziale. Caratteristiche che in tempi diversi hanno attratto artisti di nome (Roberto “Freak” Antoni, Riccardo Sinigallia, Fiorello) i quali a vario titolo hanno poi collaborato con Avincola riconoscendo un talento in rapida crescita.
“Le canzoni di Simone Avincola sono vivacizzate da un innocente spirito burlesco, impreziosite da improvvise intuizioni poetiche, decostruite da capovolgimenti imprevedibili. Avincola è un vero e proprio fenomeno spontaneo ma il segreto del suo successo non è solo nell'inventiva con cui si propone, è in primo luogo nel suo autentico talento.” (la Repubblica)

Sabato 16 luglio
STAG
Marco Guazzone: voce, piano
Stefano Costantini: tromba
Giosuè Manuri: batteria
Edoardo Cicchinelli: basso

Marco Guazzone, romano, classe 1988, ha studiato pianoforte e composizione presso il Conservatorio di Santa Cecilia, e musica da film al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. “Guasto” è il brano che ha presentato al Festival di Sanremo 2012, nella sezione Sanremo Social dedicata ai giovani, classificandosi quarto. Prima di Sanremo, Guazzone era comunque autore già noto oltre che per “Love Will Save Us”, canzone da due stagioni utilizzata da Fox Life TV per promuovere il Valentine's Day, anche per i suoi live nei locali della capitale, caratterizzati sempre da una massiccia partecipazione di pubblico. Nel 2010 Guazzone ha firmato con l'etichetta indipendente SunnyBit (del gruppo Bideri) e si è dedicato alla composizione di brani in italiano. Nell'estate 2011 ha aperto le date romane di Suzanne Vega e di Moby. Il suo debutto discografico con la sua band, gli STAG è guidato dal produttore inglese Steve Lyon, già al mixer per Depeche Mode, The Cure, Paul McCartney e altri. Il primo album di MARCO GUAZZONE & STAG s'intitola “L'Atlante dei Pensieri”, pubblicato lo scorso 17 aprile. Le canzoni, firmate per la maggior parte dallo stesso Guazzone, spaziano tra atmosfere fiabesche, sonorità pop, impennate rock, suggestioni elettroniche, con testi efficaci e diretti ma mai banali. Il 27 aprile Guazzone ha iniziato il tour italiano insieme agli STAG. Il 19 maggio è stato pubblicato il secondo singolo, “Sabato simpatico”, accompagnato da un video che si rifà al progetto fotografico internazionale facity.com, nel quale persone di tutto il mondo vengono ritratte su sfondo neutro e senza fotoritocchi.

Domenica 17 luglio
MOVIMENTO MUSICA

About EZrome

Check Also

Latinus Subjectus: Un viaggio ironico nell’antica Roma al Teatro Ivelise

#Teatro #Storia #AnticaRoma #EZrome "Latinus Subjectus", al Teatro Ivelise il 2 e 3 Marzo 2024, è un invito a esplorare l'antica Roma attraverso uno spettacolo che mescola ironia, storia e riflessione politica, narrando la vicenda di una cerimonia andata storta e del processo che ne segue. Un'esperienza teatrale che promette di essere tanto divertente quanto profonda.

Toulouse Lautrec e le ballerine del Moulin Rouge: Il ritorno al Teatro degli Audaci

#Teatro #Parigi #MoulinRouge #EZrome "Toulouse Lautrec e le ballerine del Moulin Rouge" torna al Teatro degli Audaci dal 7 al 24 marzo, riportando in scena la magica atmosfera della Parigi di fine '800. Un viaggio emotivo e visivo nel cuore bohémien di Pigalle, dove amore, arte e sacrificio si intrecciano in una narrazione intensa e indimenticabile.

Lascia un commento