Lunedì, 23 Settembre 2019

amazon prime video

vivicitt_di_tuttiSi sta tenendo proprio in queste ore, presso la Centrale Montemartini, la Conferenza Stampa di presentazione delle Vivicittà 2011.

Si perché ad essere presentata quest’anno, oltre alla XXVIII edizione, sarà una gara-evento legata alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, organizzata come ogni anno da ormai ventotto anni, dalla Uisp, Unione Italiana Sport per Tutti.

 

vivicitt_famigliaLa manifestazione internazionale si terrà quest’anno domenica 3 aprile alle ore 10,30, in simultanea in 38 città italiane, 18 città nel mondo, 12 campi profughi palestinesi in Libano, 17 istituti penitenziari e minorili.

In un momento in cui il Mediterraneo è scosso da guerre e fughe disperate,  e il resto del mondo guarda ad Oriente con preoccupazione e sgomento, una grande festa di sport nel nome della solidarietà internazionale e dell’impegno per i diritti civili, sociali e ambientali, unirà podisti di tutto il mondo nella competitiva di 12 km e semplici appassionati nella passeggiata non agonistica di 4 km.

Non tralasciando i problemi e i limiti di casa nostra, l’impegno della Uisp si pone come traguardo l’abbattimento di ogni forma di confine e la promozione di un messaggio di identità nazionale, in un anno tanto importante che celebra  i 150 anni dell’unità della nostra nazione.

Le città coinvolte in questa edizione 2011 saranno:  Alessandria, Aosta, Bari, Bolzano, Cagliari, Caltanissetta, Civitavecchia, Cremona, Ferrara, Firenze, Frosinone, Genova, La Spezia, Latina, Livorno, Matera, Palermo, Parma, Perugia, Pescara, Reggio Emilia, Riccione (Rn), Roma, Rovereto (Tn), Siena, Torino, Trapani, Urbino, Venezia, Viareggio, per quanto guarda la gara competitiva di 12 Km, e ancora Arezzo, Bologna, Brescia, Brindisi, Como, Enna, Trieste e Varese saranno coinvolte nella corsa non competitiva.

vivicitt_Sierra-LeoneInoltre la competizione arriverà anche negli istituti penitenziari di Brescia, Bollate e Opera in provincia di Milano il 2 aprile e il 10 aprile, 14 aprile Vivicittà sarà nei carceri di Eboli e Parma.
Da definire le tappe della Vivicittà nel carcere minorile Beccaria di Milano, Biella, Roma, Torino, Varese.

La Vivicittà capitolina, organizzata dalla Uisp di Roma, prenderà da Viale Pasteur alle 10,30, per poi ritornarvi al taglio del traguardo. La non competitiva, di 4 Km, com un percorso simile ma ovviamente più breve, partirà alle 9,45.

Andando un po’ dietro nel tempo, in attesa di notizie dalla conferenza stampa del presente, quella di oggi, qualche curiosità e celebrazione: l’edizione romana del 2004 per esempio, è stata corsa il 18 aprile attraversando le vie cittadine in ricordo del rastrellamento nazifascista del 1944 al Quadraro.
Quella del 2005, fu sospesa a Roma come nel resto d’Italia, a causa della morte di Papa Wojtila; si svolse però notturna il 10 giugno (giorno del solstizio d’estate) all’interno del centro storico.

La prima domenica di aprile del 2006 la Vivicittà si corse su un percorso che, nel giorno del pellegrinaggio a San Pietro per le celebrazioni del primo anniversario della scomparsa si Papa Wojtyla, ha richiamato oltre 1200 partecipanti che hanno attraversato le vie del centro storico, dal Circo Massimo a via dei Fori Imperiali fino alla Piazza del Colosseo.

Nel 2007, il 15 aprile protagonista è stato l’ambiente con lo slogan “Primo l’ambiente”, mentre nel 2008, la XXV edizione si è corsa domenica  in contemporanea in 40 città italiane e in 20 città nel mondo all’insegna della pace, dell’amicizia tra i popoli e ancora della tutela ambientale.

Ed eccoci all'edizione del 2011... buona Vivicittà a tutti!

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.