Venerdì, 15 Novembre 2019

amazon prime video

taddei_articoloInutile aggiungere altre parole alle tante che in questi giorni hanno sottolineato la brutta, bruttissima pagina di sport scritta dalla Lazio calcistica e dai suoi tifosi. Il limite della decenza è stato abbondantemente superato e la prova dei biancocelesti stride ancor di più se rapportata alla prova gagliarda del Parma contro la Roma. La squadra di Guidolin non aveva più traguardi nè paure di zona retrocessione. Partita neutra. Eppur se l'è giocata dando il massimo. E anche se rischiando di mettere la parola fine alla speranza tricolore, i giallorossi hanno invece legittimato la "pretesa" di giocarsela fino alla fine. Perchè con i parmigiani partita vera è stata. Fin oltre le più funeste aspettative. Il Parma sembrava stesse giocandosi la Coppa dei Campioni. Ma è stato fermato dalla tecnica di Totti e dal cuore di Taddei.

Roma, intesa come città, continua a subìre. Prima la vergogna degli scontri al Derby, ora la vergogna sportiva di una partita decisa dai tifosi con le minacce nei confronti di quelli che dovrebbero essere i loro beniamini. Credo che dal punto di vista del tifo si sia toccato il punto più basso. Vanno bene gli sfottò, vanno bene i "gufaggi", va bene sperare che l'altra squadra della Capitale non vinca lo scudetto, ma così in basso no. Così sfacciatamente in basso no. Quello in cui spero è che ci sia, anche nel calcio, una sorta di giustizia extraterrena. Se così fosse, e senza togliere nulla all'Inter che in caso di vittoria finale non avrebbe nulla di cui essere accusata, lo scudetto dovrebbe andare alla Roma. Perchè se esistesse una Dea dello Sport non potrebbe restare a guardare di fronte allo scempio che è stato perpretato nei suoi confronti. Si, perchè il gesto della Lazio non può e non deve restare impunito. E quale castigo migliore se non lo scudetto ai giallorossi nonostante il loro comportamento vigliacco e antisportivo? E se così non sarà, che intervenga la giustizia sportiva, infliggendo ai biancocelesti la retrocessione d'ufficio e premiando di fatto l'Atalanta che, giocando un'ottima partita, ha visto sfumare la sua rincorsa per restare con onore nella massima serie da un dannatissimo autogol.

A due giornate dalla fine tutto può ancora accadere per chi come me crede nei sogni e crede che, sperando fortemente, questi si possano avverare.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.