Sabato, 04 Aprile 2020

amazon prime video

PriscillaIl Musical - genere teatrale nato in America nell’800 - ha in Italia una lunga e gloriosa storia; forma di comunicazione espressiva leggera e diretta sa parlare al pubblico e divertirlo con il canto, la musica e la danza che si armonizzano con la recitazione. Priscilla, tratto dall’omonimo film australiano del 1994 di Stephan Eliott, Priscilla regina del deserto - vincitore di un premio Oscar - dopo il successo riscosso a Sydney, Londra, New York, San Paolo e Milano, approda a Roma, al Teatro Brancaccio e si replica a grande richiesta fino al 21 aprile. Sarà poi a Trieste dal 10 maggio.

Una scarpa glitterata al Foyer del Brancaccio, richiama l’attenzione e la curiosità per il più grande musical mai realizzato in Italia, prodotto dall’imprenditore Daniele Luppino.
Questo spettacolare lavoro è condotto in brillante stile Broadway, con il suo magnificente allestimento scenografico, con il suo vortice di colori, battute, costumi, coreografie e una colonna sonora anni 70 e 80 di travolgenti successi internazionali suonati e cantati dal vivo da un gruppo di otto elementi.
Priscilla è un musical sfarzoso, penetrante, capace di conquistare il favore e il cuore del pubblico: una storia che valorizza i legami familiari e riesce a veicolare, con provocante ironia, un messaggio positivo di tolleranza, di amore e di amicizia, coinvolgendo lo spettatore che oggi, più che mai ha bisogno di speranza e di ottimismo.

priscilla 1Momenti di canto e buon umore si alternano a momenti di riflessione e malinconia; il tema della diversità è presentato con impegno e spregiudicatezza. Priscilla è il soprannome di un bus di sette tonnellate e sette metri di lunghezza che domina la scena, giganteggiando al centro del palco, interamente colorato di rosa. Tre eccentrici artisti ed amici, Tick, Bernadette ed Adam, infatti, decidono di lasciare la noia e i problemi della loro vita di Sydney per esibirsi in uno spettacolo ad Alice Springs, partendo con un vecchio torpedone prima argento, poi rosa ribattezzato Priscilla la regina del deserto.
Durante il viaggio, attraverso l’entroterra australiano, i tre si conoscono meglio e accoglieranno fra loro anche Bob, un meccanico che li aiuterà a rimettere in sesto la sgangherata Priscilla. Dopo lo spettacolo capiranno di aver trovato molto di più di quanto avessero immaginato: l’inizio di una nuova vita per la riscoperta di ideali sempre conosciuti e mai conquistati.
Capolavoro del regista Simon Phillips che presenta un cast di talenti indiscussi: Simone Leonardi, perfetto per la sua umanità e dolcezza, nella parte del trans Bernadette,che cerca di dimenticare la scomparsa del suo compagno; Antonello Angiolillo è un ottimo Tick, che passando abilmente dagli abiti maschili ai trucchi femminili, vuole ritrovare suo figlio; Mirko Ranù è Adam che sogna di cantare i più grandi successi di Madonna e infine tanti pink, glitter e led a volontà.
Tanta energia, musica ed allegria invade la platea che partecipa con entusiasmo ed applaude un evento nel suo genere così originale ed importante.

Un viaggio attraverso l’Australia, ma soprattutto attraverso la conoscenza profonda della propria anima.

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.