totti_3

Uno scudetto che ne vale 10

totti_3Non lo dice uno qualunque. Lo dice Francesco Totti, Capitano e Cuore di una squadra e di una città colorata di giallo e di rosso. “Vincere uno scudetto con la Roma è come vincerne dieci”. Lo sa bene lui che, nel 2001, corona il suo sogno di bambino cucendo sulla maglia dei lupi capitolini il terzo scudetto della propria storia. Ma lo sanno bene anche tutti i tifosi che ormai sognano e trepidano per un nuovo successo e chissà, nel caso accada, per un nuovo spogliarello della Ferilli. Ma di certo ci vorrà ben più della Roma vista a Bari, pur se vittoriosa, per coronare questo sogno e tagliare il traguardo prima dell’Inter.

toni_4Contro i pugliesi i giallorossi fanno il minimo. Fortunatamente anche gli uomini di Ventura. E’ sembrato di assistere a quelle partite di fine campionato dove le squadre in campo non hanno più nulla da giocarsi per giustificare una maglia intrisa di sudore. Non è così. Di maglie ne andranno “sporcate” ancora parecchie. Contro l’Atalanta, impegnata nella lotta salvezza, e contro la Lazio, intenzionata a regalare almeno una gioia ai propri tifosi, non basterà un tiro in porta per portarsi a casa la partita. E’ vero anche che la Roma era reduce dalla partita contro l’Inter. Vittoria stratosferica, ma si è ben visto in campo contro i baresi che ancora non erano state smaltite del tutto le fatiche fisiche ed emotive.

Credo che la sestultima e quintultima giornata saranno il vero giro di boa per determinare se la Roma potrà veramente giocarsela fino in fondo. Se l’Inter dovesse perdere punti da qui alla fine del torneo questo potrà accadere quasi sicuramente in queste giornate dove l’undici di Mou incontrerà prima la Fiorentina e poi la Juventus. Il tutto appesantito dalla trasferta a Mosca dove l’Inter si giocherà l’accesso alla semifinale di Champions. Di contro gli uomini di Ranieri dovranno assolutamente battere l’Atalanta per arrivare allo scontro contro la Lazio a pieno regìme. Il Mister testaccino dovrà preparare con assoluta cura questi due incontri dove l’ostacolo più duro sarà la “testa”. Fisicamente la Roma sta bene. Il rischio può arrivare da un’emozione troppo grande da gestire. Quella famigerata “paura di vincere” che molto spesso induce a scivoloni inattesi. Per questo è importante aver recuperato tutti i titolari. Contro i neroazzurri di Bergamo, domenica prossima all’Olimpico, torneranno a disposizione anche Menèz e Perrotta. Ranieri avrà a disposizione la massima potenza di fuoco in tutti i reparti. Prevedibile l’utilizzo del tridente delle meraviglie Totti-Toni-Vucinic. Concentrato di tecnica e potenza e grimaldello ideale per scardinare le resistenze dell’Atalanta. Juan in un ‘intervista ha detto che lui e compagni dovranno vincere le sei partite restanti non curandosi di cosa faranno gli altri. Noi siamo assolutamente d’accordo.

About Redazione

Check Also

Anteprima Terra Madre e Festa del Bio al MAXXI dal 24 al 26 maggio 2024

#Eventi #Roma #AgricolturaBiologica #EZrome Dal 24 al 26 maggio 2024, il MAXXI di Roma ospiterà Anteprima Terra Madre e Festa del BIO, una tre giorni di incontri, laboratori, conferenze e una mostra mercato con i produttori dei Mercati della Terra, Presìdi Slow Food e biologici del Lazio. Un'occasione per esplorare le proposte dei giovani attivisti della società civile italiana e sensibilizzare il pubblico sul biologico.

La Nueva Ola: conclusa con successo la 17ª edizione del festival di cinema spagnolo e latinoamericano

#Cinema #LaNuevaOla #FilmFestival #EZrome Conclusa con successo la 17ª edizione de La Nueva Ola, Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano di Roma. "Te estoy amando locamente" si aggiudica il premio del pubblico. Il festival proseguirà il suo tour in varie città italiane nei prossimi mesi, portando il meglio del cinema spagnolo e latinoamericano.