Omaggio a Mina: Donatella Pandimiglio in concerto al Teatro Ghione

In occasione del settantesimo anniversario della televisione italiana, Donatella Pandimiglio, rinomata artista del panorama teatrale, ha deciso di rendere omaggio a Mina e ad altre figure di spicco come Antonello Falqui. Il Ghione di Roma sarà il palcoscenico di questo evento speciale, che si terrà il 27 e 28 gennaio 2024.

Donatella Pandimiglio omaggia Mina in un concerto al Teatro Ghione

La versatilità di Donatella Pandimiglio, riconosciuta come una delle voci più belle del teatro italiano, si esprimerà in un tributo a Mina, icona della musica italiana, e ad Antonello Falqui, regista e autore di numerosi programmi televisivi, in particolare di varietà. Dopo il grande successo della scorsa stagione con il concerto/tributo a Barbra Streisand, "Timeless Barbra", l'artista torna sul palco con "Non gioco più. Pandimiglio canta Mina".

Nel corso dello spettacolo, Pandimiglio presenterà la sua interpretazione di un brano del cantautore Bungaro e si cimenterà con il repertorio immortale della "Tigre di Cremona", alternando anche rivisitazioni di cover che lei stessa ha condiviso nel corso degli anni. Un omaggio che si estende anche al regista Antonello Falqui, definito l'Inventore del personaggio "Mina".

Al Teatro Ghione un concerto in onore di Mina, protagonista Donatella Pandimiglio

Mina ha rappresentato il modello del talento e della diva dello spettacolo sulle scene, in televisione e nei suoi dischi. Ha fatto la storia della televisione italiana negli anni '60 e '70 per poi decidere di non apparirvi più. Ha interpretato le canzoni di successo che hanno accompagnato la vita quotidiana degli italiani per 60 anni e oggi pubblica un lavoro discografico inedito ogni anno.

Donatella Pandimiglio, con il suo talento di diva teatrale e di voce incredibile e versatile, farà rivivere per una sera quei momenti magici dei live della grande Mina senza voler cercare in alcun modo di paragonarsi ma solo rendendole omaggio da grande interprete.

Mina celebrata al Teatro Ghione: Donatella Pandimiglio in concerto

In occasione dei 70 anni della televisione italiana, saranno rievocati programmi memorabili come Studio Uno: varietà televisivo che è stato tra i più importanti programmi d'intrattenimento della storia della Rai. Ideato dal decano degli autori televisivi Antonello Falqui e da Guido Sacerdote, andò in onda dal 1961 al 1966.

Sul palco con Donatella Pandimiglio ci sarà una band di grande talento e altre sorprese. Un evento imperdibile per tutti gli amanti della musica italiana e per chi vuole rivivere l'atmosfera dei grandi spettacoli televisivi del passato.

Il concerto "Non gioco più. Pandimiglio canta Mina" si terrà al Teatro Ghione di Roma il 27 e 28 gennaio 2024 alle ore 20.45. Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il Teatro Ghione al numero 06 637 2294. Il teatro si trova in Via delle Fornaci, 37, 00165 Roma RM. Non perdete l'occasione di assistere a questo straordinario omaggio a Mina e alla storia della televisione italiana.

About EZrome

Check Also

Vanessa Scalera brilla in “La Sorella Migliore” a Roma

#LaSorellaMigliore #Teatro #Cultura #EZrome "La Sorella Migliore", con Vanessa Scalera, offre a Roma un viaggio emotivo nel teatro. Un dramma familiare che esplora sentimenti profondi, colpe e redenzioni, promettendo un'esperienza unica.

“Madre, Figlia e Spirito”: trinità femminile in scena

#MadreFigliaSpirito #Teatro #Cultura #EZrome "Madre, Figlia e Spirito" al Teatro Di Documenti di Roma, un viaggio attraverso tre archetipi femminili che esplorano il dialogo tra umano e divino, tra ombra e luce, guidato dalla visione di Ortensia Sayre Macioci.