Dal 3 dicembre torna la rassegna “Infanzie e adolescenze in gioco” a Centrale Preneste

Compie 13 anni la Rassegna Infanzie in gioco con spettacoli di , musica, danza e circo sociale adatti a tutta la famiglia organizzata da Ruotalibera/Centrale Preneste Teatro per le nuove generazioni. Dal 3 dicembre torna ad animare il palco di Centrale Preneste Teatro in Via Alberto da Giussano, 58 (zona Pigneto-Malatesta) ogni domenica alle ore 16.30, fino a inizio maggio. Diventato un appuntamento fisso per i bambini e le famiglie romane, il cartellone, oltre alla Compagnia residente – Ruotalibera Teatro – ospita alcune delle più importanti realtà di teatro per l'infanzia provenienti da tutta Italia. Sono in programma: Teatro Libero di Palermo (3 dicembre), Pandemonium Teatro in arrivo da Bergamo (21 gennaio), Fontemaggiore Centro Produzione Teatrale da Perugia (28 gennaio), Fratelli di Taglia da Riccione (4 febbraio), Giallo Mare Minimal Teatro da Empoli (11 febbraio), Compagnia Orma del Leone da Montopoli di Sabina (25 febbraio), Teatro di Carta/Ombre Bianche Teatro da Civitavecchia (24 marzo) e Teatro dei Colori da Avezzano (7 aprile).
Si comincia domenica 3 dicembre alle ore 16.30 con “Gilda e Fido. La bambina e il cane” di Teatro Libero di Palermo da un progetto di Beno Mazzone, di e con Giada Costa e Giuseppe Vignieri. Le luci sono di Fiorenza Dado e/o Michele Ambrose.
I cani sono i migliori amici degli uomini, ma gli uomini sono i migliori amici dei cani? Gilda, una bambina di dieci anni, incontra Fido, un cane randagio con un passato turbolento alle spalle. Da questo pretesto narrativo, si sviluppa una riflessione attorno a diverse tematiche inerenti l'adozione dei cani, l'importanza che hanno nella crescita di un bambino, ma anche le problematiche che sempre più spesso inducono al loro abbandono, con gravissime conseguenze. L'incontro tra un essere umano e un animale, non meno che quello tra due uomini, determina una esperienza di vita. Pertanto, come ogni relazione, richiede che si impari a tenere conto dell'altro e ci si rivolga a lui con delicatezza e responsabilità: un cane non è un giocattolo da smontare o distruggere a proprio piacimento, ma un essere vivente con una propria sensibilità. È utile imparare ad osservarlo per conoscerlo e costruire con lui una relazione basata su tre valori fondamentali: rispetto, fiducia e libertà. Adatto dai 6 ai 12 anni.

Il costo del biglietto è per tutti di 7 euro.
Acquisto esclusivamente on-line sul sito del Centrale Preneste Teatro o in biglietteria il giorno dello spettacolo dalle ore 16.00 previa disponibilità dei posti.
Dal 3 dicembre 2023 al 5 maggio 2024
Centrale Preneste Teatro
Via Alberto da Giussano, 58 – Roma
presenta
INFANZIE IN GIOCO 2023-24
Teatro, musica, danza, circo sociale

Domenica 3 dicembre 2023 alle ore 16.30
Biglietto unico: 7.00 €
Prenotazione obbligatoria solo on-line o in biglietteria il giorno dello spettacolo dalle ore 16.00 previa disponibilità dei posti.
Informazioni: 06 27801063 lun / ven 10.00 – 17.00

Fonte: Ufficio Stampa Graziella Travaglini

About EZrome

Check Also

Dreamcatcher: l’arte del mentalismo invade Roma

#Dreamcatcher #Mentalismo #TeatroOlimpico #EZrome Il 23 febbraio, la fermata metro C di San Giovanni diventa teatro di "Dreamcatcher", dove Andrea Rizzolini, campione di mentalismo, svela i sogni più segreti. Un'anteprima di "Incanti", fusione di teatro e illusionismo.

Caterina Guzzanti in scena al Teatro del Lido con “Secondo lei”

#Teatro #CaterinaGuzzanti #Relazioni #EZrome Caterina Guzzanti illumina il Teatro del Lido con "Secondo lei", un'immersione profonda nelle dinamiche di coppia e l'influenza sociale sulle scelte individuali.