“Gori e Pellino, divisi a Berlino” al Teatro Ivelise

“Gori e Pellino, divisi a Berlino”, spettacolo di varietà di e con Giorgio Gori, andrà in scena Sabato 26 Marzo ore 21.00 e Domenica 27 Marzo ore 18.00 sul palco del Ivelise.

SINOSSI
Giorgio Gori e Luisa Pellino divisi da un muro, un po' come il muro di Berlino. Un muro tra uomo e donna, le difficoltà di comunicazione, il modo di vedere la vita attraverso la comicità di Giorgio Gori e la danza di Luisa Pellino.
Gori attraversa il palcoscenico raccontando i suoi aneddoti sulle , i suoi amori, recitando qualche verso di poesie, sketch di teatro e monologhi con i due attori Emanuele Gambetti e Giada Lo Coco. Luisa Pellino rappresenta la grazia, la delicatezza dell'universo femminile, la voglia di abbattere questo muro e di volare verso la libertà con la sua danza.
Uno spettacolo comico e di riflessione. Giorgio Gori butta giù la quarta parete e comunica con il pubblico affrontando temi divertenti ma con un pizzico di riflessione verso questo muro immaginario tra un uomo ed una donna che deve essere assolutamente abbattuto come il muro di Berlino.

 

Regia Giorgio Gori
Coreografie Luisa Pellino
con Giorgio Gori, Luisa pellino, Emanuele Gambelli e Giada Lo Coco

 

(Francesca Falasca Ufficio Stampa)
Per informazioni:
tel: 06 8952 7016

 

 

 

 

Fonte:Francesca Falasca

About EZrome

Check Also

Japan Day: Un viaggio nel cinema giapponese contemporaneo

#CinemaGiapponese #Cultura #EventoRoma #EZrome Il Japan Day dell'Asian Film Festival delinea un percorso narrativo attraverso la nuova cinematografia giapponese, offrendo uno sguardo intimo sulle relazioni umane. Una giornata di proiezioni che, dal dramma alla fantasia, rivela la complessità delle emozioni e della società nipponica, invitando al dialogo tra culture.

Trentacinquesima edizione del Festival delle Cerase a Palombara Sabina

#FestivaldelleCerase #CinemaItaliano #BorisSollazzo #EZrome Dal 19 al 21 aprile a Palombara Sabina si svolgerà il trentacinquesimo Festival delle Cerase. Guidato da Boris Sollazzo, il festival promette un programma ricco con la partecipazione di celebri nomi del cinema italiano.

Lascia un commento