william kentridge triumphs and laments a project for rome large

William Kentridge al Macro

william kentridge triumphs and laments a project for rome largeSino al 2 ottobre 2016 al Macro è incorso una mostra dedicata a William Kentridge.

Il rapporto tra Roma e l’artista di origine sudafricana  William Kentridge è celebrato al Macro. William Kentridge ha lavorato a un progetto di riqualificazione dei muraglioni del Tevere. Un lavoro multidisciplinare e non profit, promosso da Tavereterno, dedicato al tratto della banchina del Tevere compreso fra Ponte Sisto e Ponte Mazzini, che vuole diventare il primo e il più grande spazio all’aperto dedicato alle arti contemporanee a Roma.

In visione al Macro ci sono i bozzetti a carboncino delle figure ideate dall’artista per i muraglioni, dove è ricorrente il richiamo all’arte antica romana, e alla storia della Chiesa, tra cui una suggestiva Santa Teresa d’Avila. Toccante e emozionale è l’installazione dedicata alla morte di Pier Paolo Pasolini, uno dei poeti e intellettuali più amati da Kentridge.
Oltre ai lavori per i muraglioni del Tevere sono visibili altri capolavori inediti.
L’appuntamento con questo straordinario artista contemporaneo è al Macro sino al 2 ottobre 2016! 

About Serena Cara

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Lascia un commento