Arte e @rte: i linguaggi della bellezza a Roma

Nel cuore pulsante della Capitale, un evento unico si prepara a catturare l'attenzione di appassionati e curiosi del mondo dell'arte e della sua evoluzione nel digitale. “Arte e @rte. I linguaggi della bellezza”, organizzato dall'Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa (Acri), promette di essere un appuntamento imperdibile per chiunque desideri immergersi nei dialoghi che intrecciano tradizione e innovazione artistica. Questo incontro si terrà mercoledì 13 marzo 2024, alle 11:00, presso la prestigiosa sede di Acri in Via del Corso 267 a Roma, ed è destinato a diventare un punto di riferimento nella discussione sul futuro dell'arte.

Un dialogo tra passato e futuro

L'evento si colloca all'interno di un progetto ambizioso: R'Accolte, il più grande catalogo multimediale in Italia, promosso dalla Commissione per i Beni e le Attività Culturali di Acri. Con l'avvio di una nuova fase nel 2024, il progetto ha inaugurato un ciclo di mostre virtuali, la prima delle quali, “Pàthos. Valori, passioni, virtù”, è già accessibile gratuitamente online e visitabile fino al 31 marzo 2024. Questa iniziativa segna un punto di svolta nell'accessibilità e nella fruizione dell'arte, proponendo un approccio innovativo che sfrutta le potenzialità offerte dalla digitalizzazione.

Durante “Arte e @rte. I linguaggi della bellezza”, illustri esponenti del mondo culturale, tra cui lo storico dell'arte Angelo Mazza e la giovane divulgatrice Benedetta Colombo, nota come @benedetta.artefacile, si confronteranno sulle sfide e le opportunità che la digitalizzazione porta al settore artistico. La discussione sarà moderata dal giornalista e conduttore televisivo e radiofonico Nicolas Ballario, con interventi previsti dal nuovo Presidente di Acri, Giovanni Azzone, e da altre figure di spicco come la direttrice della Galleria Borghese, Francesca Cappelletti.

L'impegno di Acri per la cultura

La scelta di Acri di investire nella digitalizzazione dell'arte riflette la sua missione di promuovere l'accessibilità e la valorizzazione dei beni culturali. Le Fondazioni di origine bancaria, rappresentate da Acri, hanno destinato dal 2000 ad oggi oltre 7,5 miliardi di euro al settore culturale, sostenendo progetti di creazione artistica, conservazione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali. R'Accolte rappresenta l'apice di questo impegno, rendendo accessibili a un pubblico ampio oltre 15.000 opere d'arte, grazie a un catalogo multimediale che abbraccia un arco temporale che va dall'antichità al contemporaneo.

Info utili

La partecipazione all'evento “Arte e @rte. I linguaggi della bellezza” è libera fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni e per richiedere la partecipazione, è possibile scrivere all'indirizzo mail di Culturalia. L'appuntamento è fissato per il 13 marzo 2024, alle ore 11.00, presso la sede di Acri, in Via del Corso 267, Roma. Si tratta di un'opportunità unica per approfondire il dialogo tra arte tradizionale e innovazione digitale, un incontro che promette di lasciare un segno indelebile nel panorama culturale romano e nazionale.

About EZrome

Check Also

“Leviatano” al Teatro Trastevere; un viaggio nel ridicolo e nel coraggio

#Leviatano #TeatroTrastevere #StupiditàUmana #EZrome “Leviatano” di Riccardo Tabilio, un viaggio tra incompetenza straordinaria e genio visionario, approda al Teatro Trastevere di Roma, promettendo un'esperienza teatrale unica e provocatoria.

“Alice”, il dramma sulla vendetta e il perdono al Teatro Altrove

#Alice #Teatro #Riflessione #EZrome "Alice", al Teatro Altrove di Roma, è un dramma che naviga i turbolenti mari della vendetta e del perdono, esplorando la devastazione emotiva e sociale del femminicidio attraverso il confronto tra due madri.