Mostra antologica di Giancarla Frare a Villa Torlonia

Dal 25 gennaio al 5 maggio 2024, il Casino dei Principi di Villa Torlonia a Roma ospiterà una mostra antologica dedicata all'artista Giancarla Frare. L'esposizione, intitolata "Abitare la distanza", presenterà una selezione di 50 opere pittoriche e due video, offrendo un'ampia panoramica sulla carriera quarantennale dell'artista.

Mostra antologica di Giancarla Frare a Villa Torlonia: un viaggio nell'arte

L'esposizione, curata da Antonella Renzitti, è un'occasione unica per immergersi nell'arte di Giancarla Frare, un'artista che ha saputo distinguersi nel panorama dell'arte contemporanea per la sua versatilità e originalità. Le sue opere, presenti in importanti collezioni pubbliche e private, sono il frutto di una ricerca artistica che si sviluppa per cicli pittorici, progetti complessi incentrati sul tema della memoria.

La mostra offre un percorso cronologico a ritroso, che parte dalle opere più recenti dell'artista, molte delle quali inedite, per arrivare ai suoi primi lavori. Questo espediente narrativo, ideato dalla curatrice Antonella Renzitti, permette al visitatore di scoprire progressivamente il senso delle opere di Frare, accompagnandolo in un viaggio nel tempo e nell'arte.

L'arte di Giancarla Frare in mostra a Villa Torlonia: dettagli dell'esposizione

Tra le opere esposte, spicca il ciclo "Il Castello di Apice. Mappa Labirinto" (2015-2019), un progetto che combina video, disegni e frammenti fotografici per raccontare un ricordo d'infanzia dell'artista. Il video, girato in soggettiva da Frare con l'ausilio di un cellulare e un iPad, è un viaggio nel labirinto di pietra del Castello dell'Ettore ad Apice, dove l'artista ha trascorso la sua infanzia.

Un altro elemento distintivo dell'arte di Frare è la sua capacità di esprimersi attraverso diversi linguaggi artistici. La sua versatilità, maturata grazie all'insegnamento di maestri come Armando Di Stefano, Umberto Mastroianni, Bruno Starita, Franco Mancini, Mimmo Jodice, Nicola Spinosa e Roberto De Simone, è evidente nelle sue opere, che spaziano dalla pittura alla scultura, dalla grafica alla .

Villa Torlonia ospita l'antologica di Giancarla Frare: un'esperienza imperdibile

La mostra "Abitare la distanza" è un'esperienza imperdibile per tutti gli appassionati d'arte. L'esposizione, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla , Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il supporto organizzativo e i servizi museali di Zètema Progetto Cultura, sarà aperta al pubblico dal 25 gennaio al 5 maggio 2024, con orario di apertura dalle 10:00 alle 18:00.

Il costo del biglietto è di 10 euro, con riduzioni per studenti e over 65. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare la segreteria della mostra al numero 06 0608.

La mostra "Abitare la distanza" è un'occasione unica per scoprire l'arte di Giancarla Frare, un'artista che ha saputo lasciare un segno indelebile nel panorama dell'arte contemporanea. Un viaggio nell'arte e nella memoria, un'esperienza imperdibile per tutti gli appassionati. Non perdete l'occasione di visitare questa straordinaria esposizione a Villa Torlonia.

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

“La Donna di Pietra”: L’omaggio a Camille Claudel al Teatro Spazio 18b

#Arte #Teatro #LaDonnaDiPietra #EZrome "La Donna di Pietra", in scena al Teatro Spazio 18b, celebra la vita di Camille Claudel, artista rivoluzionaria intrappolata in un mondo maschilista. Tra luci, costumi e una narrazione intensa, lo spettacolo promette un viaggio emozionale nell'arte e nella lotta di una donna straordinaria.