EzioBosso

Ezio Bosso in concerto all’Auditorium Parco della Musica

EzioBossoNella suggestiva cornice della cavea dell'Auditorium Parco della Musica il 19 giugno 2016 ci sarà una toccante esibizione live di Ezio Bosso; uno dei più grandi pianisti del nostro tempo.

Il grande pubblico lo ha conosciuto sul palco dell'Ariston e poi nei concerti di Aprile sempre all'Auditorium che hanno registrato sold out, ora Ezio Bosso torna a Roma con il suo disco d'esordio “The 12th Room”.
«Questi brani, come sempre nelle mie scelte, rappresentano un piccolo percorso meta narrativo. C'è una teoria antica che dice che la vita sia composta da dodici stanze, nessuno può ricordare la prima stanza perché quando nasciamo non vediamo, ma pare che questo accada nell'ultima che raggiungeremo. E quindi si può tornare alla prima. E ricominciare».
Ezio Bosso ha studiato composizione e direzione d'orchestra all'Accademia di Vienna, è stato direttore delle orchestre più prestigiose in Europa: la London Symphony Orchestra, The London Strings, l'Orchestra del Regio di Torino e l'Orchestra dell'Accademia della Scala. Un talento puro, un orgoglio tutto italiano che però dal 2011 soffre di una malattia neurodegenerativa progressiva.
Se volete farvi emozionare da Ezio Bosso l'appuntamento è il 19 giugno 2016 all'Auditorium Parco della Musica!

About Redazione

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Lascia un commento