Complesso_del_Vittoriano

22 gennaio 1944. Lo sbarco. Mostra al Vittoriano

Complesso_del_VittorianoIl 22 gennaio del 1944 vi fu ad Anzio un particolare evento storico di grande valenza, anche simbolica. Si tratta dello sbarco delle truppe alleate, che avevano come obiettivo quello di arrivare fino a Roma. Iniziarono una serie di battaglie che portarono così alla progressiva liberazione di interi paesi. Con la liberazione di Civitavecchia del 9 giugno, potevano terminare i combattimenti su tutta la provincia di Roma. Per ricordare questi avvenimenti è stata proprio ideata una mostra presso il salone centrale del Vittoriano, “22 gennaio 1944. Lo sbarco”.

All’interno dell’esposizione sono presenti più di 350 immagini fra fotografie, filmati, documenti e mappe. Tutto ciò è il risultato di un notevole studio compiuto da diversi studiosi di storia contemporanea coordinati dal Prof. Umberto Gentiloni Silveri, che è anche l’ideatore dell’intera mostra. L’esposizione rientra in una più ampia iniziativa, ovvero “La Provincia delle meraviglie. Alla scoperta dei tesori nascosti”, un progetto arrivato alla terza edizione, che vuole affrontare tematiche legate, chiaramente, alla storia, ma anche all’arte e all’enogastronomia.
Sarà possibile visitare la mostra fino al 27 novembre. Orario: dal lunedì al giovedì 9.30 – 19.30; il venerdì e il sabato 9.30 – 23.30; domenica 9.30 – 20.30. L’evento è ad ingresso gratuito.

About Redazione

Check Also

Leonardo Fabbri punta all’oro agli Europei di Atletica Roma 2024

#EuropeiAtletica #LeonardoFabbri #RecordItaliano #EZrome Leonardo Fabbri si prepara a puntare all’oro ai Campionati Europei di Atletica Leggera Roma 2024. Con un nuovo record italiano nel getto del peso, Fabbri promette uno spettacolo imperdibile. L'evento si terrà allo Stadio Olimpico dal 7 al 12 giugno, con la finale del getto del peso maschile prevista per l'8 giugno.

enCICLOpedia: Le cose che dovresti sapere sulla giustizia mestruale

#giustiziamenmstruale #WeWorld #povermestru #EZrome La recente indagine di WeWorld, "enCICLOpedia. Le cose che dovresti sapere sulla giustizia mestruale", evidenzia come quasi una persona su sei in Italia dichiari di non poter acquistare prodotti mestruali. Il rapporto sottolinea la necessità di un congedo mestruale e lancia una campagna di sensibilizzazione per promuovere la giustizia mestruale.