Il 26 luglio lo spettacolo di Michele Zarrillo al Teatro Romano di Ostia Antica il 26 luglio

Michele Zarrillo, uno speciale appuntamento live, con ospiti a sorpresa, per incontrare i fan storici e le nuove generazioni dopo il recente successo di “cinque giorni” con Will, disco d'oro ad aprile.
Il 13 giugno di un anno fa, per il suo compleanno, l'artista conquistava un altro Disco d'Oro per “L'amore vuole amore”
Michele Zarrillo si esibirà nella sua Roma il 26 luglio, nella splendida cornice del Romano di Ostia Antica.

Uno speciale appuntamento live con ospiti a sorpresa, pensato dall'artista romano – dopo le tante richieste ricevute – per incontrare sia i fan storici che quelli delle nuove generazioni che lo hanno recentemente scoperto insieme a Will sulle note di “Cinque Giorni”. L'evergreen, a distanza di quasi 30 anni dall'uscita, non solo è diventato virale sui social soprattutto tra i giovanissimi, ma ad aprile è stato certificato Disco d'Oro. Il riconoscimento va ad aggiungersi ad un altro Disco d'Oro (ricevuto per il suo compleanno, il 13 giugno 2022) per “L'amore vuole amore”: FIMI ha certificato 50.000 copie vendute dell'album del 1997 (che all'epoca aveva raggiunto l'importante traguardo di 6 Dischi di Platino)
“Sarà una grande emozione riabbracciare i fan che mi seguono da sempre, ma anche esibirmi per la giovane generazione che si è avvicinata a me da qualche tempo” ha commentato Michele a tal proposito.

Il live al Teatro Romano di Ostia Antica sarà un modo per scoprire e riscoprire un artista con una carriera e un repertorio come ce ne sono ancora pochi, ricchissimo di successi e di classici intramontabili della nostra musica italiana d'autore. Due ore di spettacolo, con alcuni ospiti a sorpresa, in cui non mancheranno le canzoni degli ultimi album che tante soddisfazioni gli hanno regalato. Un'occasione imperdibile per apprezzarne dal vivo il grande talento, le sue doti di musicista e compositore, oltre che le qualità interpretative, toccanti e virtuose allo stesso tempo.

Sul palco con Michele Zarrillo (voce, piano, chitarra acustica ed elettrica) un eccezionale team di musicisti di altissimo livello: Roberto Guarino (chitarre), Andrea Valentini (chitarre), Andrea Rongioletti (tastiere), Danilo Fiorucci (basso), Pino Vecchioni (batteria). Produzione Musicale Alessandro Canini. Organizzazione e Produzione Authentic Jam.

I biglietti per il concerto sono in prevendita su Ticketone.

Michele Zarrillo è nato a Roma nel 1957. Esordisce artisticamente negli anni ‘70 come chitarrista, fondando i “Semiramis”, e, negli anni successivi, si rivela come autore di grande talento firmando brani per Renato Zero e Ornella Vanoni.
Da lì a poco, comincerà ad interpretare le sue canzoni: vincerà un festival di Castrocaro (1979) e poi Sanremo nel 1987 con “La notte dei pensieri” nella categoria Nuove Proposte (sono ben 13 le sue partecipazioni al Festival, e almeno 10 le canzoni portate in gara che sono diventate degli evergreen) e le hit in classifica: ad oggi ha venduto oltre quattro milioni di dischi.

MICHELE ZARRILLO ROMA
Teatro Romano di Ostia Antica
26 luglio 2023 – ore 21
Biglietti in vendita su Ticketone

Fonte: Comunicazione: Daniele Mignardi Promopressagency

About EZrome

Check Also

“Jazz e Folli legami” al Teatro di Paglia con Massimo Reale

#Jazz #Spettacolo #Teatro #EZrome “Jazz e folli legami” è uno spettacolo-concerto che si terrà il 27 luglio 2024 al Teatro di Paglia di Nemi. L’evento, che unisce musica jazz e narrativa, vedrà la partecipazione dell’attore Massimo Reale e della cantante Dora Sisti. Lo spettacolo esplora i legami umani attraverso le storie di psichiatri e pazienti, offrendo una serata di emozioni intense.

IF/Invasioni (dal) Futuro_Dark Ages*2024 al Teatro India

#TeatroIndia #Fantascienza #EventiRoma #EZrome Dal 29 luglio al 4 agosto 2024, il Teatro India ospita l'undicesima edizione di IF/INVASIONI (dal) FUTURO_DARK AGES*2024, un festival multidisciplinare dedicato alla fantascienza. Organizzato da lacasadargilla, l'evento include spettacoli, laboratori e installazioni multimediali, esplorando temi contemporanei attraverso narrazioni atipiche e immersive.