Festival “Jazz Idea” al Conservatorio “Santa Cecilia”

Il grande trombettista Flavio Boltro e la cantante Erika Petti protagonisti del Festival “Jazz Idea” del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma

Domenica 12 marzo il festival jazz del Conservatorio di Roma ospita il grande trombettista Flavio Boltro e la cantante Erika Petti.

Jazz Idea è un festival di 12 concerti aperti al pubblico a ingresso gratuito. Tra i nomi del cartellone 2023: Enrico Pieranunzi con Valentina Ranalli, il duo di Rita Marcotulli e Carla Marcotulli, Aaron Goldberg ospite di Fabio Zeppetella, Ettore Fioravanti, Patrizia Scascitelli.

 

CONCERTI presso la Sala Accademica del Conservatorio “Santa Cecilia”, via dei Greci 18. Ingresso gratuito.

Sarà un artista internazionale ad aprire il terzo appuntamento del Festival “Jazz Idea” del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, questanno alla sua seconda edizione, con 12 concerti e 5 Masterclass a ingresso libero che vedono protagonisti grandi nomi del jazz italiano e mondiale accanto ai nuovi talenti provenienti dal Dipartimento Jazz del Conservatorio. Tra gli artisti in cartellone: il pianista Enrico Pieranunzi che ha inaugurato il festival con la cantante Valentina Ranalli, il duo formato da Rita Marcotulli e Carla Marcotulli, il pianista Aaron Goldberg ospite del quartetto guidato dal chitarrista Fabio Zeppetella che comprende anche il bassista Dario Deidda, batterista Ettore Fioravanti e la piFiorenza Gherardi – Ufficio Stampaanista Patrizia Scascitelli.

 

Domenica 12 marzo alle 18.00, molto atteso è Flavio Boltro, grande trombettista dalla carriera internazionale. Ha suonato con alcuni tra i musicisti più importanti della scena jazz mondiale come Michel Petrucciani, Cedar Walton, Freddie Hubbard, Jimmy Cobb, Michel Portal, Laurent Cugny, Aldo Romano, Bob Berg, Don Cherry, Billy Hart e Billy Higgins. Ha fatto parte per quattro anni della ONJ francese.
Per il Festival Jazz Idea suonerà in quartetto insieme a ottimi musicisti della scena italiana: il chitarrista Enrico Bracco, il contrabbassista Davide Di Mascio e il batterista Luca Gallo.

 

Ad aprire l’appuntamento live, la cantante Erika Petti che omaggerà “I grandi compositori del Jazz” con il suo Erika Petti Group: nel repertorio del suo concerto troviamo Michel Legrand, Burt Bacharach, Duke Ellington e Charles Mingus. Dalla loro penna e dalla loro creatività sono arrivate a noi memorabili canzoni e colonne sonore cinematografiche che, per la loro bellezza, hanno valicato i confini del jazz. In questo repertorio diventano vive le poesie di Alan e Marilyn Bergman nei brani di Legrand, le grandi interpretazioni di Dionne Warwick sulle canzoni di Bacharach, la fede profonda dei Concerti Sacri di Duke Ellington, e l’impressionismo musicale di Mingus. Nella formazione dell’Erika Petti Group: Claudio D’Amato al pianoforte, Davide Di Mascio al contrabbasso, e nel coro Marta Giraldi, Chiara Piccione, Katia Valente, Giulia Antonelli e Alessandro Miglietta.

 

Con la direzione artistica di Carla Marcotulli, cantante e docente di Canto Jazz presso il Conservatorio, il Festival Jazz Idea è ambientato la bellissima Sala Accademica del Conservatorio “Santa Cecilia”, caratterizzata da una delle migliori acustiche al mondo e dal Grande Organo Walcker-Tamburini

In parallelo con i concerti, prosegue il ciclo di cinque Masterclass del festival, che si tengono ogni lunedì fino al 3 aprile presso il Conservatorio. Il prossimo appuntamento vede protagonista lunedì 13 marzo dalle ore 10.00 alle 12.00 Francesco Martinelli con “Opera italiana e jazz. Dall’Europa agli USA e ritorno”.
Le altre Masterclass: Carola Di Scipio con “Music Inn, arriva il jazz a Roma” (20 marzo), Adriano Mazzoletti con “Conversazioni sul jazz” (27 marzo), Luigi Onori con “Rapporti tra jazz e musica classica in jazzisti italiani e internazionali” (3 aprile).
L’ingresso è libero per gli studenti e i docenti del Conservatorio, mentre per gli uditori esterni vi è una quota simbolica di partecipazione. Info e prenotazioni: c.marcotulli@conservatoriosantacecilia.it

 

CONTATTI
Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”
Via dei Greci 18, Roma – tel. 06.36096720 
Ufficio Stampa Festival JAZZ IDEA Fiorenza Gherardi De Candei 

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Festival Jazz Idea 2023
26 febbraio

 

CANTARE PIERANUNZI
Valentina Ranalli voce
Enrico Pieranunzi pianoforte

 

 

“OPUS MAGNUM“
Ettore Fioravanti batteria
Marco Colonna clarinetti
Igor Legari contrabbasso
Andrea Biondi vibrafono

 

…………………………………………

5 marzo

MATTEO ZACCHEO GROUP
Vittorio Solimene piano
Pietro Pancella basso
Cesare Mangiacavallo batteria

 

IL FAVOLOSO MONDO DI WAYNE
Roberto Bottalico sassofono
Augusto Creni chitarra
Alessandro Del Signore contrabbasso
Massimo Di Cristofaro batteria

 

…………………………..

12 marzo

FLAVIO BOLTRO
Enrico Bracco chitarra
Davide Di Mascio contrabbass
Luca Gallo batteria

 

ERIKA PETTI GROUP
Erika Petti voce
Claudio D’Amato piano
Davide Di Mascio contrabbasso
Chiara Piccione, Marta Giraldi, Giulia Antonelli voci

 

……………..

19 marzo

DANIELA TROILO ENSEMBLE
Daniela Troilo
Chiara Orlando tromba e voce
Elisabetta Mattei trombone e voce
Danielle Di Maio sassofoni
Lewis Saccocci piano
Matteo Bassi basso
Armin Siros batteria

 

PATRIZIA SCASCITELLI “REUNION”
Patrizia Scascitelli piano
Andrea Pace sax
Carlo Battisti batteria
Stefano Cantarano contrabbasso
Mark di Gaetano chitarra

 

…………………………………..

26 marzo

PICCOLA ORCHESTRA DI VOCI
Carlo Lentini chitarra
Davide Di Mascio contrabbasso

 

SANTA CECILIA QU/ARTE/T JAZZ
Sandro Satta sax
Andrea Beneventano pianoforte
Stefano Cantarano contrabbasso
Ettore Fioravanti batteria

 

……………………………

2 aprile

MARCOTULLI DUO
Rita Marcotulli pianoforte
Carla Marcotulli voce

 

FABIO ZEPPETELLA ospite Aaron Goldberg
Fabio Zeppetella chitarra
Dario Deidda Basso
Pasquale Fiore batteria
Aaron Goldberg piano

 

 

 

Fonte: Fiorenza Gherardi – Ufficio Stampa

 

 

About EZrome

Check Also

ÀMOR: la mostra collettiva che celebra l’amore e Roma

#mostra #arte #cultura #EZrome "ÀMOR" inaugura il 22 marzo a Roma, presso la Medina Art Gallery. Curata da Nicoletta Rossotti, la mostra collettiva esplora l'amore attraverso l'arte contemporanea, offrendo un dialogo tra culture e civiltà.

Premio ADUIM: un ponte tra musica e accademia al Teatro Palladium

#PremioADUIM #MusicaClassica #Cultura #EZrome Al Teatro Palladium, la prima edizione del Premio ADUIM celebra l'incontro tra musica e accademia, premiando "La Senna festeggiante" di Vivaldi, esempio eccellente di sinergia tra ricerca musicologica e prassi esecutiva.

Lascia un commento