Martedì, 07 Dicembre 2021

amazon prime video

MOTTA VENERDì 10 SETTEMBRE IN CONCERTO A ROMA 

C/O, Auditorium Parco della Musica - Cavea

CON
SEMPLICE TOUR 

IL TOUR ESTIVO DI PRESENTAZIONE DI "SEMPLICE”

 

Via Pietro De Coubertin30 00196 ROMA
Inizio Concerto ore 21.00
Ingresso 28,00 euro


E’ partito a fine giugno il nuovo tour di Motta che torna finalmente sul palco per presentare dal vivo il suo nuovo lavoro discografico “Semplice”, pubblicato il 30 aprile da Sugar. Un disco che racconta il suo nuovo percorso di crescita personale ed artistico attraverso un processo di semplificazione e di ritorno alle cose semplici. Prodotto dallo stesso Motta nel suo studio romano con la complicità di Taketo Gohara, l’album rispecchia la volontà di avvicinare sound e arrangiamenti alla dimensione live.

Motta sarà in tour con un ricco calendario di concerti con cui girerà l'Italia per tutta l'estate e ritornerà, finalmente, a quella che è la dimensione essenziale per un artista come lui che è cresciuto, umanamente e professionalmente, sopra i palchi, suonando senza quasi mai fermarsi. Semplice tour assume una connotazione per lui ancora più forte e viscerale soprattutto in questo periodo di ripartenza. L'ultimo live lo tenne il 28 settembre 2019 quando chiuse un lungo tour e tre anni intensi con uno speciale concerto nella prestigiosa sala Santa Cecilia dell' Auditorium Parco della Musica e ora è arrivato il momento di ripartire.

Il tour è organizzato da Locusta Booking e i biglietti per i concerti sono disponibili in prevendita su www.mottasonoio.com

 

Con il sostegno del MiBACT e di SIAE nell’ambito del programma Per Chi Crea.

 

Motta, classe 1986, è un cantautore, polistrumentista e compositore di colonne sonore. Nato a Pisa da genitori livornesi e romano d’adozione, si avvicina alla musica e inizia a suonare sin da piccolissimo grazie alla presenza di un pianoforte in casa.

Appassionato di cinema, decide nel 2013 di far incontrare le due passioni, cinema e musica, frequentando il corso di Composizione per Film presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, sotto la direzione artistica di Ludovic Bource (premio Oscar nel 2012 per la colonna sonora di The Artist).
Inizia così a comporre colonne sonore: “Pororoca” (2013) di Martina Di Tommaso, “Dollhouse” (2014, Canada) di Edward Balli, “THE Tell Tale Heart” (2014, Inghilterra) di Andy Kelleher e del documentario di Simone Manetti “Good bye darling I’m off to fight”(2016).
Esordisce discograficamente come solista nel 2016 con l’album “La Fine dei Vent’Anni” (Premio Speciale PIMI per il migliore album d’esordio, Targa Tenco come miglior opera prima). Il disco, di cui scrive i testi, compone le musiche e cura gli arrangiamenti, vede la collaborazione di diversi artisti tra i quali Riccardo Sinigallia.
Il 6 aprile 2018, esce “Vivere o morire”(Sugar) il secondo album. La pubblicazione del disco viene anticipata dal video di “Ed è quasi come essere felice” e, dal primo singolo, “La nostra ultima canzone” (Certificato oro), che si posiziona subito al primo posto della Viral 50 Italia di Spotify e viene trasmesso dai principali network radiofonici. “Vivere o Morire” entra direttamente al quinto posto della classifica dei dischi e al primo dei vinili più venduti in Italia (diffusa da GfK Italia/FIMI).
Nell’ottobre del 2018 Motta ritira la Targa Tenco per la categoria miglior disco in assoluto. Per la prima volta, nella storia della manifestazione, un artista riceve due targhe per i primi due album.
Alla fine del 2018 Motta è protagonista di quattro concerti evento sold out insieme a “Les Filles des Illighadad”, gruppo femminile proveniente da un piccolo villaggio del Niger.
Ad inizio 2019 Motta partecipa al Festival di Sanremo con “Dov’è l’Italia”, una riflessione intima del cantautore nata dall’urgenza di raccontare un momento specifico del suo sentire: quello del disorientamento di fronte all’attualità del proprio Paese. Vince il premio per il miglior duetto del festival insieme a Nada.

Il 28 settembre 2019 chiude un lungo tour e tre anni intensi con uno speciale concerto a Roma nella prestigiosa sala Santa Cecilia dell' Auditorium Parco della Musica.
Il 19 marzo 2020 esce il suo libro Vivere la musica, pubblicato da Il Saggiatore.
Il 30 aprile 2021 esce “Semplice” (Sugar), il suo terzo album. Anticipato dall'uscita del primo contenuto “E poi finisco per amarti” il nuovo disco racconta un nuovo percorso di crescita sia personale sia artistico di un artista che cerca di far pace con le proprie contraddizioni attraverso un processo di semplificazione e di ritorno alle cose semplici. Con l’uscita del secondo singolo “Quello che non so di te” si avvia il tour promozionale di “Semplice” che porta Motta in giro per l’Italia collezionando molti sold out per un ritorno sulla scena acclamato da pubblico e critica.
Una propensione quella di Motta per il cinema, naturale e spontanea tanto da essere autore della colonna sonora dell’ultimo film di Claudio Cupellini, uscito a luglio 2021, tratto dal graphic novel di Gipi, “La terra dei figli”.

  

 

SUGAR MUSIC

Woodworm | Management

MA9 Promotion | Ufficio Stampa e Promozione Radio

Locusta | Booking

 

Fonte: Maryon Pessina - MA9 Promotion | Ufficio Stampa e Promozione Radio

Ultime da ARvis.it

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.