Garibaldi #MuseoRepubblicaRomana #MostraStorica #EZrome Dal 21 maggio, il Gianicolo accoglierà il busto di Andrès Aguyar, luogotenente di Garibaldi. In parallelo, una mostra presso il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina ne esplorerà la vita e le gesta storiche, arricchita da incontri di approfondimento e visite guidate fino al 3 luglio.

Andrès Aguyar: da Montevideo a Roma in mostra al Museo della Repubblica Romana

Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina inaugura una mostra dedicata ad Andrès Aguyar, celebre luogotenente di Garibaldi, morto a Roma durante l'assedio francese del 1849.

Il busto di Andrès Aguyar al Gianicolo

Dal 21 maggio la Passeggiata del Gianicolo si arricchirà con un nuovo monumento: il busto dedicato a Andrès Aguyar. Questo esemplare, realizzato dallo scultore turco Isik Ozcelik, celebra uno degli eroi della Repubblica Romana del 1849. Andrès Aguyar era un ex-schiavo liberato, che si unì a Garibaldi in Sud-America e ne divenne il fidato attendente, guadagnandosi il soprannome di “Moro di Garibaldi”.

Il busto, posto nel Parco degli Eroi gianicolense grazie all'iniziativa dell'Associazione Roma BPA – Mamma Roma e i suoi figli migliori, rappresenta il culmine di un progetto che ha coinvolto artisti e creativi per restituire visibilità a questo combattente sudamericano. Andrès Aguyar è noto non solo per la sua figura imponente e di grande presenza fisica, ma anche per il coraggio dimostrato in battaglia, che lo ha reso una figura leggendaria negli annali della storia garibaldina.

Mostra e incontri al museo della Repubblica Romana

In concomitanza con l'inaugurazione del busto, il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina ospiterà una piccola mostra didattica. In esposizione ci saranno i bozzetti iniziali del busto realizzati dagli studenti del Liceo Artistico di Via di Ripetta, il modello in resina preparatorio e un foulard di ampio formato ispirato ad Aguyar, realizzato dall'artista francese Simon Clavier-Schiele.

La mostra offrirà al pubblico l'opportunità di esplorare la vita di Aguyar e il contesto storico della Repubblica Romana del 1849. La dimensione internazionale di questa repubblica, che vide accorrere a Roma molte figure di spicco anche da luoghi lontani, verrà evidenziata quale elemento distintivo della lotta per la libertà e democrazia in Italia. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 3 luglio, data in cui viene commemorata la promulgazione della Costituzione della Repubblica Romana.

Calendario degli incontri di approfondimento

Oltre alla mostra, il Museo ospiterà una serie di incontri di approfondimento sulla figura di Andrès Aguyar e sui temi a lui connessi. Questi , moderati da Mara Minasi, responsabile del Museo, offriranno una panoramica più ampia delle influenze culturali e storiche legate alla repubblica del 1849.

Il primo incontro, previsto per sabato 25 maggio alle ore 16.00, vedrà la partecipazione di storici e studiosi che esploreranno il ruolo di Aguyar nella Repubblica Romana. Durante questo evento, Giuseppe Monasagrati, Claudio Fracassi e Giovanni Vetritto discuteranno le dinamiche politiche e militari di quel periodo critico. Seguiranno altri incontri tematici come quello dell'8 giugno alle ore 16.00 sulla “cancel culture,” e dell'22 giugno che unirà “Parole e musica della Repubblica Romana,” animato dal Trio Monti e Massimo Wertmüller.

Info utili

La mostra potrà essere visitata fino al 3 luglio, con visite guidate e laboratori che si terranno per tutta la durata dell'esposizione. L'ingresso alla mostra e agli incontri è gratuito, mentre le sessioni laboratoriali potrebbero avere un costo simbolico per coprire i materiali utilizzati.

Per chi volesse partecipare all'iniziativa “Un fiore per Andrés”, prevista per la ricorrenza dei 175 anni dalla morte di Aguyar il 30 giugno, basterà recarsi al Belvedere 9 febbraio 1849 per deporre un fiore ai piedi del nuovo busto. Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina si trova in via XX Settembre e l'orario di apertura è dalle 10:00 alle 18:00 dal martedì alla domenica.

About EZrome

Check Also

Festa della Musica 2024: maratona Jazz a Palazzo Braschi e Altemps

#FestaDellaMusica2024 #MaratonaJazz #EventiRoma #EZrome Il 22 giugno, la Festa della Musica 2024 trasformerà Palazzo Braschi e Palazzo Altemps in luoghi di aggregazione attraverso la Maratona Jazz. Diretto da Paolo Damiani e supportato dal Municipio I di Roma, l'evento ospiterà artisti di fama internazionale, offrendo performance musicali straordinarie dalle 17 a mezzanotte. Entrata gratuita.

Giornata Internazionale delle Arti a Roma: Nuova Acropoli al Parco Marconi

GiornataInternazionaledelleArti #Mozart #EventiCulturali #EZrome Nuova Acropoli inaugura il ciclo estivo delle conferenze il 21 giugno al Parco Marconi di Roma, con una serata dedicata a Wolfgang Amadeus Mozart. L'evento, che celebra anche la "Giornata Internazionale delle Arti", prevede interventi sul compositore e un'esibizione live del Coro del Liceo Scientifico G. Keplero.