Piotta e Calcutta aprono la seconda edizione di FLeB

Piotta e Calcutta aprono la seconda edizione di FLeB, il festival della
letteratura breve dal 22 al 25 settembre a Tarquinia

Saranno Piotta e Calcutta i super ospiti che inaugureranno giovedì 22
settembre la seconda edizione di FLeB, il festival della letteratura breve
che quest’anno approda a Tarquinia. Il FLeb dal 22 al 25 settembre in varie
sedi cittadine, si interroga su questa rivoluzione globale, sul suo effetto
sul modo di comunicare e di esprimersi, sull’erosione delle differenze tra
“esperti” e “dilettanti”, e sul futuro che attende l’espressione, la
scrittura e il linguaggio. Parola per parola.
Alle ore 21 il giovane cantautore di Latina Calcutta, che porterà sul palco
i successi dell’ultimo album come Cosa mi Manchi a Fare, Frosinone e
l’ultimo singolo Oroscopo. Edoardo D’Erme, questo il suo vero nome, è
considerato a giudizio unanime di pubblico e critica, la rivelazione della
musica emergente italiana degli ultimi anni, sta girando l’Italia con il
Mainstream Summer Tour.
Alle 22 sarà la volta di Piotta, anche lui in giro con il Vino, Tabacco &
Venere Tour porterà sul palco con la band i suoi grandi successi di massa e
i brani più recenti tra rap, rock e reggae. Dagli anni ’90 fino ad oggi,
Piotta ha saputo unire popolarità e successi di massa come “La Grande Onda”
o “Supercafone” a momenti più riflessivi come “Mai Mai Mai” o “Barbara”,
finalista al premio Amnesty 2016.
Chiudono il concerto alle 23 Mc Nill, Rei, Strikki, Debbit, DJ Danny Beatz
con Yes We Rap, un contest hip hop dedicato al freestyle rap.

Giovedì 22 settembre
Ore 21
Chiesa S. Maria in Castello
Via di Porta Castello, 35 – Tarquinia (VT)
Ingresso libero
Info 06 4542 6996

About EZrome

Check Also

Malala: un viaggio tra istruzione e libertà al Teatro Lo Spazio

#Malala #Istruzione #Libertà #EZrome La rappresentazione di "Malala: l'istruzione, le donne, la libertà" al Teatro Lo Spazio diventa un viaggio emotivo e culturale che affronta temi come il diritto all'istruzione e la lotta per la libertà femminile, attraverso la vita di Malala Yousafzai, simbolo di coraggio e resilienza.

Un’ora di niente: Paolo Faroni tra comicità e poesia al Teatro Kopò

#UnOraDiNiente #PaoloFaroni #TeatroKopò #EZrome "Un'ora di niente", in scena al Teatro Kopò, vede Paolo Faroni esplorare con ironia e profondità il conflitto tra desiderio e istinto, attraverso un monologo che mescola comicità e poesia, con l'amore come protagonista assoluto.

Lascia un commento