Father and son 3

Father and Son al Teatro Argentina

Father and son 3Dal 17 al 22 novembre 2015 al Argentina, arriva Father and Son, uno spettacolo che vuole fare una riflessione sul nostro tempo, nella società di “dopo-padri”, educatori inconcludenti e di figli che preferiscono nascondersi, invece di confrontarsi. 

“Da questa assenza di rapporto nasce il racconto beffardo e tenerissimo di Michele Serra, un monologo interiore (ovviamente del padre, verboso e invadente quanto il figlio è muto e assente), che trova nell'irresistibile soliloquio di Claudio Bisio tutte le risonanze, comiche ed etiche. La società dalla quale i ragazzi si defilano è ritorta su se stessa, ormai quasi deforme, dove non è chiaro se i vecchi lavorano come ossessi, pur di non cedere il passo ai giovani, o se i giovani si sdraiano perché è più confortevole che i vecchi provvedano a loro.”
Se volete assistere al racconto “interrotto” tra padri e figli, comunicato senza pudori e con un linguaggio in continua oscillazione tra l'ironico e il doloroso, tra il comico e il tragico, The Father and Son, vi aspetta dal 17 al 22 novembre 2015 al Teatro Argentina.

About Redazione

Check Also

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Giacomo Matteotti al Museo di Roma: un’eroica testimonianza

#GiacomoMatteotti #Democrazia #StoriaItaliana #EZrome La mostra "Giacomo Matteotti. Vita e morte di un padre della democrazia", presso il Museo di Roma a Palazzo Braschi, celebra la vita e l'impegno del leader socialista nel centenario della sua morte, offrendo una riflessione sul suo contributo alla lotta per la democrazia e contro il fascismo.

Lascia un commento