billy-elliott-180x240

Billy Elliot al Teatro Sistina

billy-elliott-180x240Dal 5 maggio al 17 maggio 2015 nel palco del Sistina, ci sarà uno dei musical più attesi di questa stagione: Billy Elliot.

Il Teatro Sistina conclude la stagione teatrale alla grande, con un gran finale. Dal 5 maggio 2015 ospiterà la prima italiana dell'amatissimo musical Billy Elliot, con le musiche di Elton John con un allestimento dall'atmosfera internazionale, firmato da Massimo Romeo Piparo.

“il giovane Billy ama la danza e in una Inghilterra bigotta targata Thatcher, l'Inghilterra delle miniere che chiudono, dei lavoratori in rivolta, deve tristemente fare i conti con un padre e un fratello che lo vorrebbero veder diventare un pugile. L'amore, la passione, la voglia di farcela trionfano, così come l'amicizia tra adolescenti riesce a far superare ogni discriminazione di orientamento sessuale”.
C'è grande attesa per questo spettacolo, ma soprattutto c'è grande curiosità nel sapere chi sarà il giovane Billy Elliot italiano? Non vi rimane che scoprirlo andando al Sistina dal 5 al 17 maggio 2015! Assolutamente da non perdere!

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Francesco Cavestri il 18 luglio in concerto all’ENTROTERRE Festival

#FrancescoCavestri #EntroterreFestival #Jazz #EZrome Il giovane pianista Francesco Cavestri si esibirà al "ENTROTERRE FESTIVAL" il 18 luglio a Trevignano Romano. Presenterà i suoi ultimi lavori, tra cui "IKI – Bellezza Ispiratrice", accompagnato da un trio d'eccezione. Il concerto includerà brani originali e reinterpretazioni di giganti della musica come John Coltrane e i Radiohead.

Lascia un commento