“Kobane Calling on Stage” di Zerocalcare al Teatro vascello

Kobane Calling è un fumetto dell'autore italiano Zerocalcare: un reportage in forma grafica del viaggio che lo ha portato al confine tra la Turchia e la Siria a pochi chilometri dalla città assediata di Kobanê, tra i difensori curdi del Rojava, opposti alle forze dello Stato Islamico.

 Un atto di solidarietà verso chi ogni giorno in Siria mette a rischio la propria vita, nato nell'ambito di Lucca Comics&Games su impulso del regista e drammaturgo Nicola Zavagli, che da anni persegue con l'attrice Beatrice Visibelli e la compagnia Teatri d'Imbarco un popolare d'arte civile. Dopo aver venduto cento ventimila copie in Italia ed essere stato tradotto in francese, inglese, spagnolo, tedesco, portoghese e norvegese, Kobane Calling è diventato un atipico documentario teatrale. Uno spettacolo che non spettacolarizza la guerra, ma la racconta grazie a una originalissima commistione di linguaggi. È un vero e proprio atto d'amore del teatro nei confronti del mondo poetico e comicissimo dell'autore, non è solo la trasposizione di una graphic novel, ma un'opera inedita che, partendo dalle pagine del fumetto, le trasforma sul palcoscenico in un autentico cortocircuito di emozioni, perché racconta con spietata leggerezza la verità brutale di un conflitto troppo spesso dimenticato. Un lavoro che si mantiene pericolosamente in bilico tra cronaca del nostro tempo e l'immaginario fumettistico.

NOTE DI REGIA
Trasformare Kobane Calling in uno spettacolo è stato un processo difficile ma entusiasmante. Mi ha consentito di toccare contemporaneamente le corde del grottesco e dell'impegno. Per un mese ho studiato con attenzione il materiale. Sono partito da una sceneggiatura con flashback e spostamenti, ricostruendo la linearità dei due viaggi e inserendo poi le citazioni pop e i siparietti surreali: elementi fondamentali per restituire la commistione di piani che rende così ricco e dinamico il fumetto. Il risultato è una grande narrazione corale, con 13 giovani attori in scena, che alterna il dramma alla commedia, il basso e l'alto, il pop e il civile. In passato ho lavorato molto sui drammaturghi inglesi e irlandesi, che spesso riescono a fondere comicità e violenza, come raramente avviene nel teatro contemporaneo italiano. Qui ho avuto l'opportunità di giocare su più registri: un'occasione preziosa. Nicola Zavagli

Prezzi intero € 25, ridotto over 65, under 26 e nostri convenzionati € 18, ridotto studenti €15, info 065898031 
Teatro Vascello via Giacinto Carini 78 Roma Monteverde
Acquista i biglietti on line su Vivaticket

Dal 15 al 20 novembre
Dal martedì al venerdì h 21 – sabato h 19 – domenica h 17
Kobane Calling on Stage
tratto dall'opera omonima di ZEROCALCARE
adattamento e regia Nicola Zavagli
con Massimiliano Aceti, Fabio Cavalieri, Marco Fanizzi, Michele Lisi, Carlotta Mangione, Alessandro Marmorini, Cristina Poccardi, Marcello Sbigoli, Pavel Zelinskij
e con Niccolò Tacchini, Martina Gnesini, Francois Meshreki, Matilde Zavagli
musiche originali Mirko Fabbreschi
video design Cosimo Lorenzo Pancini
maschere Laura Bartelloni
assistente alla regia Cristina Mugnaini
luci Giovanni Monzitta
fonica Alice Mollica
costumi Cristian Garbo
direzione artistica Teatri d'Imbarco, Beatrice Visibelli, Nicola Zavagli
direzione organizzativa Teatri d'Imbarco Cristian Palmi
direzione artistica Cristina Poccardi
distribuzione e progetti collaterali Antonella Moretti
organizzazione Patrizia Natale
GRAPHIC NOVEL THEATER È UN PROGETTO DI LUCCA CREA
produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, Lucca Comics, Teatri d'Imbarco
in collaborazione con Bao Publishing
Durata 90'

 

Il teatro rimarrà chiuso i giorni:
24-25-26 dicembre
1-2 gennaio

Sabato 31 dicembre ore 21:00
Speciale Capodanno

CARD
Card libera a 5 spettacoli a scelta su tutti gli spettacoli € 90 acquista on line https://www.vivaticket.com/it/ticket/card-libera-5-spettacoli/183697
Card Love a 2 spettacoli 4 ingressi a scelta su tutti gli spettacoli € 72 acquista on line https://www.vivaticket.com/it/ticket/card-love-2-spettacoli-4-ingressi/183698

Abbonamento PONENTINO € 75 (5 titoli)
20 dicembre-22 gennaio Hỳbris – Dal 28 marzo al 2 aprile
DAVID COPPERFIELD SKETCH COMEDY, un carosello dickensiano –
4–7 aprile Ragazze al muro – 2-14 maggio Miracoli metropolitani –
16-28 maggio Thanks for Vaselina

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello. Oppure fermata della metro Cipro e Treno Metropolitano fino a Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello
SOSTIENI LA VIENI AL TEATRO VASCELLO

 

Fonte: Cristina D'Aquanno ufficio stampa e comunicazione

About EZrome

Check Also

Vanessa Scalera brilla in “La Sorella Migliore” a Roma

#LaSorellaMigliore #Teatro #Cultura #EZrome "La Sorella Migliore", con Vanessa Scalera, offre a Roma un viaggio emotivo nel teatro. Un dramma familiare che esplora sentimenti profondi, colpe e redenzioni, promettendo un'esperienza unica.

“Madre, Figlia e Spirito”: trinità femminile in scena

#MadreFigliaSpirito #Teatro #Cultura #EZrome "Madre, Figlia e Spirito" al Teatro Di Documenti di Roma, un viaggio attraverso tre archetipi femminili che esplorano il dialogo tra umano e divino, tra ombra e luce, guidato dalla visione di Ortensia Sayre Macioci.

Lascia un commento