“A mezz’aria”: l’universo xilografico di Corina Surdu

La Linea Arte Contemporanea accoglie, dal 1° al 19 marzo 2024, la mostra “A mezz'aria” di Corina Surdu, artista moldava che ha saputo conquistare la scena artistica romana con il suo talento precoce e la sua sensibilità espressiva. Curata da Marina Bindella e Beatrice Peria, l'esposizione presenta una quindicina di xilografie di medie e grandi dimensioni, oltre a un libro d'artista, arricchiti dai testi delle curatrici e supportati dall'Accademia di Belle Arti di Roma.

Un dialogo tra natura, visione e memoria

La mostra di Surdu si presenta come un viaggio nel profondo dell'anima umana e della natura, esplorando le connessioni tra il visibile e l'invisibile, il tangibile e l'etereo. La sua opera è un dialogo continuo tra passato e presente, in cui la xilografia diventa mezzo di espressione di una realtà altra, un “analogon affettivo” che trasforma le percezioni e le emozioni in simboli e immagini cariche di significati profondi.

L'artista, attraverso la tecnica della xilografia, riesce a creare una struttura di luce e ombra che dà vita a composizioni di straordinaria bellezza e intensità. Il blu di Prussia, colore dominante nelle sue opere, acquista una dimensione spirituale che trascende la sua referenzialità cromatica, diventando simbolo di un viaggio interiore verso la conoscenza di sé e del mondo.

L'arte come ponte tra culture e generazioni

Corina Surdu, nata in Moldavia nel 1993 e formatasi artisticamente a Roma, rappresenta una figura di spicco nella nuova generazione di artisti che lavorano nel campo della grafica d'arte. La sua carriera, costellata da partecipazioni a mostre collettive, concorsi internazionali e premi prestigiosi, testimonia la capacità di far dialogare le sue radici culturali con la vivace scena artistica italiana, contribuendo al contempo all'evoluzione della tecnica xilografica.

La mostra “A mezz'aria” non è solo un'occasione per ammirare le ultime creazioni di Surdu, ma anche un momento di riflessione sul ruolo dell'arte come veicolo di comunicazione universale, capace di superare barriere linguistiche e culturali e di connettere individui di diverse generazioni attraverso il linguaggio emotivo e simbolico delle immagini.

Info utili

L'esposizione “A mezz'aria” è ospitata presso LA LINEA ARTE CONTEMPORANEA in Via Di San Martino Ai Monti, 46, Roma, e sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 16:30 alle 19:30, e il sabato su appuntamento. L'ingresso è libero, offrendo a tutti gli appassionati d'arte e ai curiosi l'opportunità di immergersi nelle profondità dell'universo artistico di Corina Surdu e di scoprire le potenzialità espressive della xilografia come forma d'arte contemporanea.

About EZrome

Check Also

“Leviatano” al Teatro Trastevere; un viaggio nel ridicolo e nel coraggio

#Leviatano #TeatroTrastevere #StupiditàUmana #EZrome “Leviatano” di Riccardo Tabilio, un viaggio tra incompetenza straordinaria e genio visionario, approda al Teatro Trastevere di Roma, promettendo un'esperienza teatrale unica e provocatoria.

“Alice”, il dramma sulla vendetta e il perdono al Teatro Altrove

#Alice #Teatro #Riflessione #EZrome "Alice", al Teatro Altrove di Roma, è un dramma che naviga i turbolenti mari della vendetta e del perdono, esplorando la devastazione emotiva e sociale del femminicidio attraverso il confronto tra due madri.