Il 5 ottobre pre-opening di FOROF

Pre-opening di FOROF con una performance dell'artista britannica Florence Peake che riattiverà lo spazio culturale di FOROF in attesa dell'avvio della seconda stagione artistica che verrà inaugurata a novembre 2022 da “Sortilegio di Alex Cecchetti”, inedita installazione site specific che darà vita al nuovo ciclo di Episodi di FOROF

 Un “Episodio Speciale” che preannuncia la seconda stagione di attività culturali in programma da novembre 2022 a FOROF. Interior Pull è una performance collaborativa ideata da Florence Peake con la partecipazione delle performer Vanshika Agrawal, Flaminia Celata e Anica Huck. Creata in esclusiva per FOROF, la performance entra in dialogo con il sito archeologico della Basilica Ulpia al piano ipogeo. Nel richiamo ad un rituale di sepoltura, attraverso un processo di encasement, Peake avvolgerà un corpo nell'argilla per poi estrarlo, lasciando come testimonianza un “guscio scultoreo” che verrà esposto nello spazio fino all'8 ottobre insieme ad altre opere dell'artista e successivamente portato al Laboratorio di Ceramiche Piramide per essere cotto.

Le emozioni sensoriali dell'artista, vissute durante il processo, diventeranno invece partiture vocali, che saranno amplificate nella stanza dall'interno della scultura in argilla.

La caratteristica “del processo estrattivo” della performance riconduce ai reperti archeologici che, dopo lunghi anni di attesa, vengono riportati alla luce, con un rimando anche alle industrie minerarie che stanno esaurendo le risorse della terra dopo averle sfruttate, e dove il corpo umano diventa metafora delle risorse estratte.
Il lavoro artistico di Florence Peake esplora nozioni di materialità e fisicità, e tratta temi attuali come le strategie queer e la problematica dei cambiamenti climatici, con un approccio sensuale e spiritoso, espressivo e rigoroso, caotico e intimo. Le sue performance, in cui il corpo ha sempre un ruolo centrale, sono radicali e stravaganti, spesso irriverenti, e incorporano frequentemente il disegno, la pittura e la scultura, generando interazione tra danzatori, pubblico e luoghi.

 

“Questo Episodio Speciale, anche se slegato dalla programmazione della nuova seconda stagione, è occasione per ribadire l'identità coraggiosa e libera del nostro spazio culturale” spiega Giovanna Caruso Fendi, fondatrice di FOROF. “Partendo dall'archeologia come profusione artistica di storia e bellezza per la nostra produzione culturale contemporanea, facciamo opera di tutela, valorizzazione e promozione; l'obiettivo della società benefit FOROF è di operare in questo importante settore in modo innovativo, trasparente ed originale”.

In collaborazione con la Richard Saltoun Gallery di Roma.

 

Florence Peake realizza dal 1995 opere performative personali e di gruppo, intrecciate a una vasta pratica di arte visiva. Presentando lavori a livello internazionale e in tutto il Regno Unito in gallerie, teatri e spazi pubblici, è rinomata per il suo approccio artistico allo stesso tempo sensuale e spiritoso, espressivo e rigoroso, politico e intimo. Peake produce movimento, scultura interattiva, dipinti che utilizzano la fisicità dell'intero corpo, testi, film e disegni che rispondono e si intercettano articolando, estendendo e spingendo oltre le idee.
Ha lavorato con registi, artisti e coreografi, tra cui Joe Moran, Gaby Agis, Tai Shani, Jonathan Baldock, Serena Korda, Nicola Conibere, Gary Stevens, Catherine Hoffmann, Eve Stainton, Station House Opera e Theatre of Mistakes.

FOROF è una realtà unica a Roma che unisce archeologia e arte contemporanea, e si propone di attuare un modello di imprenditoria culturale inedito che crei un riscontro sociale positivo e duraturo, con un programma che la renda un luogo di , produzione artistica e storia. Occupa gli spazi dello storico Palazzo Roccagiovine, di fronte alla Colonna Traiana, dove si conservano negli ambienti ipogei – in convenzione con la Soprintendenza Archeologica di Roma –la pavimentazione della Basilica Ulpia con i suoi marmi colorati e i resti dell'abside orientale. L'impegno di Forof è di condividere l'arte con un pubblico motivato e alla ricerca di esperienze culturali di qualità, offrendo un programma di mostre di artisti internazionali invitati a realizzare una mostra site-specific, accompagnata da una programmazione di esperienze dal carattere multidisciplinare chiamate Episodi. Attraverso gli Episodi, il pubblico partecipante diventa protagonista accanto all'artista, e insieme a FOROF contribuisce all'evoluzione e alla realizzazione del suo progetto. www.forof.it

FOROF 
presenta

Florence Peake
Interior Pull

Mercoledì 5 ottobre 2022
dalle 19.00 alle 21.00

FOROF, Foro Traiano, 1 Roma

Accesso con biglietto disponibile sul sito forof

CONTATTI PER LA STAMPA
Lara Facco P&C

 

Fonte: Lara Facco P&C

About EZrome

Check Also

Caterina Guzzanti in scena al Teatro del Lido con “Secondo lei”

#Teatro #CaterinaGuzzanti #Relazioni #EZrome Caterina Guzzanti illumina il Teatro del Lido con "Secondo lei", un'immersione profonda nelle dinamiche di coppia e l'influenza sociale sulle scelte individuali.

“Meglio Zitelle”: una commedia brillante sul palcoscenico romano

#MeglioZitelle #Teatro #Commedia #EZrome Dal 27 febbraio al Teatro de’ Servi, "Meglio Zitelle" offre una commedia esilarante su amore, indipendenza e amicizia. Tre amiche si confrontano su vita e desideri, in una notte ricca di risate e riflessioni.

Lascia un commento