Classica al tramonto: il coro femminile del Teatro dell’Opera di Roma all’Orto Botanico

L'Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC) presenta un evento musicale di grande rilievo: “Arie Aperte”, un concerto delle voci femminili del Coro del dell'Opera di Roma. Questo spettacolo unico si terrà sabato 6 e domenica 7 luglio 2024, alle ore 21.00, presso il suggestivo Museo Orto Botanico di Roma, situato a Largo Cristina di Svezia 23A, nel cuore di Trastevere. Le serate fanno parte della rassegna estiva “Classica al Tramonto”, che si svolge negli incantevoli spazi dell'Orto Botanico, a ridosso di Palazzo Corsini alla Lungara.

Il programma musicale di “Arie aperte”

Le 42 artiste del Coro Femminile del Teatro dell'Opera di Roma, dirette dal Maestro Ciro Visco e accompagnate al pianoforte dal Maestro Michele Reali, offriranno al pubblico una selezione di cori femminili tratti dalle opere più celebri. Il programma comprende brani di Giuseppe Verdi, Gaetano Donizetti, Umberto Giordano, Camille Saint-Saëns, Richard Wagner, Pëtr Il'ič Čajkovskij, Giacomo Puccini, Jules Massenet, Francesco Cilea e Georges Bizet. Tra i pezzi in programma spiccano il “Coro delle zingarelle” da La traviata di Verdi, “Saria possibile” da L'elisir d'amore di Donizetti, “O pastorelle addio” da Andrea Chenier di Giordano, “Chi mai fra gl'inni e i plausi” da Aida di Verdi, “Voici le printemps” da Samson et Dalila di Saint-Saëns, “Summ'und brumm” da L'Olandese Volante di Wagner, “Dievizy, Krasavizy” da Eugene Onegin di Čajkovskij, “madrigale” da Manon Lescaut di Puccini, “Coro delle beghine” da Manon di Massenet, “Dormi o pastorello” da Adriana Lecouvreur di Cilea e “Coro delle sigaraie” da Carmen di Bizet.

Questo evento rappresenta un viaggio musicale attraverso diverse epoche e stili, offrendo al pubblico l'opportunità di ascoltare brani che spaziano dal colorato ed espressivo “Coro delle zingarelle” al cupo “Coro delle streghe” da Macbeth di Verdi, passando per il celeberrimo “Coro delle sigaraie” di Bizet e il sensualissimo “Voici le printemps” di Saint-Saëns.

Il coro femminile del Teatro dell'Opera di Roma

Il Coro del Teatro dell'Opera di Roma è una delle istituzioni musicali più prestigiose della Capitale. Fondato nel 1935 per volontà di Tullio Serafin, il Coro ha partecipato alla vita artistica del Teatro Costanzi, eseguendo un repertorio che spazia dal Settecento alla musica contemporanea. Nel corso degli anni, il Coro si è distinto anche in ambito sinfonico e sacro, partecipando a tournée di successo e collaborando con celebri direttori d'orchestra come Victor de Sabata, Herbert von Karajan, Karl Böhm, Carlo Maria Giulini, Georges Prêtre e George Solti.

Dal settembre 2010, sotto la guida del Maestro Roberto Gabbiani, il Coro ha intrapreso una nuova attività concertistica in ambito cameristico. Dal novembre 2022, il Maestro Ciro Visco è il nuovo Direttore del Coro del Teatro dell'Opera di Roma. Visco, che ha già diretto il Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Massimo di Palermo, ha partecipato a numerose tournée internazionali e ha al suo attivo incisioni con etichette prestigiose come Warner Classic, Deutsche Grammophone e Decca.

Il Maestro Ciro Visco e il pianista Michele Reali

Il Maestro Ciro Visco, attuale Direttore del Coro del Teatro dell'Opera di Roma, è una figura di spicco nel panorama musicale italiano. La sua carriera è costellata di collaborazioni con importanti istituzioni musicali e tournée internazionali. Ha diretto repertori che spaziano da Aida e Otello di Verdi a Guglielmo Tell e Stabat Mater di Rossini. La sua esperienza e il suo talento garantiscono esecuzioni di altissimo livello, contribuendo a mantenere il prestigio del Coro del Teatro dell'Opera di Roma.

Il Maestro Michele Reali, che accompagnerà al pianoforte le voci femminili del Coro, è un musicista di grande esperienza e talento. Ha suonato in qualità di solista e in formazioni cameristiche in varie città italiane, riscuotendo sempre lusinghieri consensi di pubblico e critica. Reali è anche maestro collaboratore del Teatro dell'Opera di Roma, dove ha contribuito a numerose produzioni di successo.

Info utili

Il concerto “Arie Aperte” si terrà sabato 6 e domenica 7 luglio 2024, alle ore 21.00, presso il Museo Orto Botanico di Roma. I biglietti sono disponibili a prezzi che variano da 6 a 15 euro, con riduzioni da 5 a 10 euro. È possibile acquistarli su Vivaticket, nelle rivendite del circuito e telefonicamente alla IUC (06.3610051-52, dal lunedì al venerdì 10-13, 14-17, nei giorni di concerto 10-12). Per ulteriori informazioni e dettagli, è possibile consultare il sito ufficiale Concerti IUC

Inoltre, il bar interno dell'Orto Botanico sarà aperto dalle ore 19.00 alle ore 23.00, consentendo l'accesso agli spettatori muniti di biglietto per il concerto. Questa è un'opportunità perfetta per godersi un aperitivo prima dello spettacolo in uno dei luoghi più affascinanti di Roma.

About EZrome

Check Also

“Classica al Tramonto”: concerti all’Orto Botanico di Roma

#classica #concerto #roma #EZrome La settima edizione di "Classica al Tramonto" si terrà dall'11 giugno al 25 luglio 2024 al Museo Orto Botanico di Roma. Il 12 luglio, l'Ensemble Anima&Corpo e il soprano Carlotta Colombo si esibiranno alle 20.30, seguiti da Brian Meloni Lebano all'arpa alle 21.30. Biglietti da 6 a 15 euro.

Videocittà 2024: record di presenze al festival della visione

#Videocittà2024 #FestivalDellaVisione #Roma #EZrome Videocittà 2024 ha registrato un record di presenze con 22.000 visitatori in tre giorni. Il festival della visione e della cultura digitale ha visto la partecipazione di 68 artisti e numerose esperienze immersive e VR. Il successo dell'evento, ideato da Francesco Rutelli e diretto da Francesco Dobrovich, ha consolidato Roma come capitale della creatività digitale.