LE EROINE DI PUCCINI a Carpineto Romano

 Ad aprire la stagione nata dalla collaborazione tra il Comune di Carpineto Romano e ATCL Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della e Regione Lazio, il 14 gennaio ore 21.00 sarà LE EROINE DI PUCCINI un percorso musicale

tutto incentrato sulle figure di Madama Butterfly, Tosca, Manon Lescaut, Bohème, Tosca, Turandot. Lo spettacolo concerto poggia sulle notevoli qualità vocali ed interpretative del soprano Eva Marco, accompagnata al pianoforte dal noto Direttore d'Orchestra Stefano Giaroli, il quale presenterà i vari brani, per avvicinare il pubblico all'Opera, il più grande tesoro culturale del nostro Paese.
Giacomo Puccini è stato definito -fra i grandi operisti- come il più delicato lettore ed interprete del mondo femminile, per altri come un sadico celato in guanti di seta. Questa seconda lettura della sua arte è giustificata dalla fine terribile che designa a molte delle sue protagoniste: morte via via per tisi, per sete e consunzione, addirittura suicide e comunque infelici e disperate. La tragica protagonista di “Madama Butterfly” è solo uno dei grandi personaggi femminili dell'opera pucciniana. Tosca, Mimì, Manon, Suor Angelica e altre: tragiche sentimentali figure da sogno. Figure fragili e decise, vittime di contrasti etici e culturali, principesse glaciali e regine da operetta: non emerge solo la tragicità di Madama Butterfly nel folto pantheon di Eroine Pucciniane.

La stagione prosegue il 13 febbraio ore 21.00 con BLOCCATI DALLA NEVE di Peter Quilter, regia di Enrico Maria Lamanna una commedia brillante che ha come tema la convivenza tra persone diverse, con Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere.

Sabato 11 marzo ore 21 presentiamo Agnese Fallongo (anche autrice) e Tiziano Caputo accompagnati in scena da Adriano Evangelisti con il loro ultimo lavoro I MEZZALIRA Panni sporchi fritti in casa, regia Raffaele Latagliata. Uno spettacolo tragicomico che, ai toni brillanti della commedia all'italiana, mescola le tinte fosche del giallo e del thriller.
In LA TOVAGLIA DI TRILUSSA di Ariele Vincenti e Manfredi Rutelli, musiche dal vivo del M° Pino Cangialosi, supervisione artistica di Nicola Pistoia, il 25 marzo ore 21, Ariele Vincenti racconta di come suo nonno Remo, custode dello Zoo di Roma, sia diventato amico del poeta durante le lunghe passeggiate tra le gabbie degli animali.
Chiude la stagione il 14 aprile ore 21 IL PICCOLO PRINCIPE… IN ARTE TOTÒ scritto e diretto da Antonio Grosso anche in scena con Antonello Pascale. Lo spettacolo narra le vicende della vita giovanile del maestro indiscusso della comicità: Antonio De Curtis.
Fuori abbonamento il 28 gennaio ore 21 il concerto di Eleonora Cecere che ripercorre per 1 ora e trenta le più belle canzoni del repertorio nazionale e internazionale.

 

LE EROINE DI PUCCINI
con il soprano Eva Marco diretta dal maestro Stefano Giaroli
14 gennaio ore 21.00 Auditorium Leone XIII – Carpineto Romano

È ancora possibile abbonarsi alla stagione teatrale 2023 dell'Auditorium Leone XIII di Carpineto Romano nelle giornate dell'11, 12, 13 gennaio orario 15-19!

 

 

Auditorium Leone XIII
Largo dei Carpini – Carpineto Romano (RM)
per info e prenotazioni 338.5274636 – 331.7340888

Abbonamenti: INTERO 55 euro; RIDOTTO 45 euro
Campagna abbonamento presso la biglietteria dell'Auditorium: 11, 12, 13 gennaio orario 15-19

Biglietti: INTERO 15 euro; RIDOTTO 13 euro

I biglietti per ogni singolo appuntamento potranno essere acquistati presso la biglietteria dell'Auditorium nei giorni di spettacolo 3 ore e mezzo prima dell'inizio.

 

 

fonte: Emanuela Rea

About EZrome

Check Also

ÀMOR: la mostra collettiva che celebra l’amore e Roma

#mostra #arte #cultura #EZrome "ÀMOR" inaugura il 22 marzo a Roma, presso la Medina Art Gallery. Curata da Nicoletta Rossotti, la mostra collettiva esplora l'amore attraverso l'arte contemporanea, offrendo un dialogo tra culture e civiltà.

Premio ADUIM: un ponte tra musica e accademia al Teatro Palladium

#PremioADUIM #MusicaClassica #Cultura #EZrome Al Teatro Palladium, la prima edizione del Premio ADUIM celebra l'incontro tra musica e accademia, premiando "La Senna festeggiante" di Vivaldi, esempio eccellente di sinergia tra ricerca musicologica e prassi esecutiva.

Lascia un commento