Martedì, 07 Febbraio 2023

amazon prime video

LA CENERENTOLA di Gioachino Rossini di EUROPA INCANTO,  dal 10 al 14 giugno, come d’InCanto… la musica riparte dai bambini al Teatro Romano di Ostia Antica per la rassegna “Il Mito e il Sogno”

Europa InCanto riprende le sue attività con oltre 60 repliche con il progetto Scuola InCanto, percorso di avvicinamento all’opera lirica che nell’ultima edizione ha coinvolto oltre 110 mila persone tra studenti, docenti e genitori.
L’opera scelta è La Cenerentola Gioachino Rossini che, dopo il percorso di formazione dei docenti e dei ragazzi in classe, finalmente arriva al suo coronamento. Un momento di rinascita, uno spettacolo che abbraccia, attraverso l’opera e il canto dei bambini, l’intero teatro. Sarà uno spettacolo coinvolgente e divertente per tutta la famiglia, per grandi e piccini, in grado di affascinare il pubblico di ogni età.

Dal 10 al 14 giugno, migliaia di bambini potranno cantare coralmente i brani più celebri, in un allestimento scenico completo, all’interno del Teatro Romano di Ostia Antica, una magica cornice che renderà questa esperienza unica e indimenticabile.
Novità di quest’anno è la scenografia, che riproduce il Teatro Valle dove è andato in scena per la prima volta il capolavoro di Rossini. Si è voluta così creare un’esperienza di metateatro, favorendo una completa immersione degli studenti e degli spettatori nella macchina teatrale. Dal palco e dalla platea si possono vivere i momenti del retroscena, solitamente nascosti al pubblico.

Come sottolinea Nunzia Nigro, direttrice del progetto: “Abbiamo atteso questo grande momento con entusiasmo e trepidazione, un appuntamento per incontrare nuovamente la cultura. La musica, il canto, i movimenti, permetteranno di vivere le emozioni dello spettacolo dal vivo.”

Teatro Romano di Ostia Antica dal 10 al 14 giugno 2022
Primo spettacolo ore 18.00
Secondo spettacolo ore 20.00

I biglietti d'ingresso avranno i seguenti costi:
• adulti € 12,00;
• bambini fino a 4 anni gratuito;
• bambini da 5 a 12 anni € 7

Per info: prenotazioni (at) europaincanto it - europaincanto com

LA CENERENTOLA
di Gioachino Rossini

Maestro concertatore e Direttore GERMANO NERI
Adattamento e drammaturgia Nunzia Nigro

Regia Danilo Capezzani
Scene Danilo Mancini

Personaggi e interpreti
ANGELINA Giulia Alletto, Francesca Mercuriali, Nino Zakaidze
DON RAMIRO Lorenzo Martelli, Federico Vita
DANDINI Giacomo Balla, Pasquale Greco, Yurii Strakhov, Matteo Torcaso
DON MAGNIFICO Giovanni Luca Failla, Ferruccio Finetti, Hazar Mursitpinar
CLORINDA Silvia Esposito, Mia Malezija, Erika Nakanishi
TISBE Chiara Alloi, Ella Feldmeier, Rossella Paradiso
ALIDORO Valerio Pagano, Stefano Paradiso, Angelo Sapienza
VOCE NARRANTE Luca Staiano

Maestri collaboratori Leonardo Angelini/ Edina Bak

Coordinatori studenti Sabrina D’Alonzo / Priscila De Marco / Francesco Finori / Silvia Lo Giudice / Ilaria Mandas / Giulia Presti / Francesca Rini /

Nuovo allestimento - Produzione Europa InCanto

Europa InCanto Orchestra

VIOLINI PRIMI Ivan Cocchia, Adamo Fratarcangeli, Giulia Garibbo, Valentina Moriggi, / VIOLINI SECONDI Enrica Morbiducci, Francesca Piccirillo, / VIOLE Raffaele Cocchia, Valentina Negroni, Adelaide Pizzi, Roberta Rosato/ VIOLONCELLI Francesca Formisano, Flavio Malatesta, Riccardo Viscardi/ CONTRABBASSI Armando Bagalà, Camilo Calarco, Nicola Memoli / FLAUTI Veronika Khiznashivili, Federica Martino / FAGOTTO Francesco Pantaneschi / CORNO Gabriele Gregori, Daniele Liburdi / TROMBA Massimiliano Malizia, Gabriele Puglisi TROMBONE Angelo Petrelli, Giovanni Sargeni / TIMPANI E PERCUSSIONI Carlo Capuano /

 

IL PROGETTO SCUOLA INCANTO
Nel biennio 2019-2021, nonostante l’interruzione causata dall’emergenza sanitaria, si sono svolte duecentoventi repliche con oltre 90.000 studenti coinvolti in dieci regioni d’Italia; più di 60 cantanti lirici (divisi in diversi cast), cento musicisti (della Europa InCanto Orchestra - EICO), oltre 350 audizioni: questi i numeri annuali del progetto Scuola InCanto.
Lo spettacolo in teatro rappresenta la fase conclusiva del format ideato da Europa InCanto che mira ad appassionare le nuove generazioni all’opera lirica con un coinvolgimento diretto di scuole, famiglie e teatri.
Migliaia di studenti e docenti di tutta Italia, dopo un accurato percorso di preparazione a scuola, prendono parte attivamente, di anno in anno, alla messa in scena dei grandi capolavori dell’opera lirica.
Conclusa la preparazione musicale, gli alunni partecipano attivamente allo spettacolo finale eseguendo alcuni movimenti scenici e indossando i costumi da loro stessi realizzati durante il percorso didattico, esibendosi insieme ai cantanti professionisti e ad una vera orchestra (tutti under 35) guidati dal Direttore d’Orchestra, il Maestro Germano Neri.
È una vera e propria sfida che Europa InCanto porta avanti anno dopo anno con risultati vincenti come testimoniano la sempre crescente adesione al progetto e la straordinaria energia e l’entusiasmo che tutti i partecipanti mettono nelle attività didattiche e nella messa in scena finale.
Lo spettacolo, infatti, è solo il coronamento di un lavoro scrupoloso fatto a scuola con gli insegnanti e a casa con le famiglie, grazie a degli specifici strumenti didattici forniti ai partecipanti come l’innovativa App Scuola InCanto, ideata e progettata da Europa InCanto, che insieme ai supporti didattici (libro di testo, Karaoke) permette un apprendimento facile e divertente dell’opera lirica e non solo.
L’altro strumento principale sono i libri didattici scritti da Nunzia Nigro (basati sulla App Scuola InCanto), in cui vengono raccontate le trame delle opere, la vita dei compositori e forniscono tutte le indicazioni su come realizzare in autonomia elementi di costume e attrezzeria attraverso l’uso di materiali semplici e di riciclo.
Una parte del volume è dedicata agli spartiti, al copione ed infine a un viaggio all’interno della scrittura musicale. Sono questi gli strumenti che costituiscono un prodotto editoriale e musicale unico capace di coniugare alta qualità tecnica e artistica al divertimento, trasformando l’apprendimento dell’opera in un gioco piacevole e aggregante anche grazie all’ausilio dei nuovi linguaggi multimediali utilizzati con finalità altamente educative.
Scuola InCanto non si ferma nelle classi e nelle scuole, ma penetra nel tessuto sociale cittadino entrando nelle case e tra le famiglie: i genitori, i nonni, gli amici non sono solo il pubblico dello spettacolo finale, ma partecipano al percorso formativo dei bambini, cantando e imparando insieme a loro.
A compimento del percorso, c’è la messa in scena dello spettacolo finale, dove i veri protagonisti sono i bambini che, insieme ad artisti professionisti, accendono i Teatri italiani con il bel canto, le note e tanto entusiasmo, dando vita ad una festa della musica e del teatro che coinvolge in ogni replica migliaia di studenti.
Tutti i partecipanti, interpretano insieme ai cantanti e all’Orchestra Europa InCanto, i brani studiati nel corso dell’anno, eseguendo movimenti scenici e coreografici, indossando i costumi e utilizzando gli elementi di attrezzeria da loro stessi realizzati.

Scuola InCanto, attraverso la sinergia con il Piccolo Coro delle Mani Bianche 173° C.D. Tommaso Silvestri-Magarotto di Roma, da anni coinvolge nelle sue attività musicali anche gli alunni sordi e udenti della scuola primaria. Tutti gli studenti infatti, guidati da operatori specializzati, imparano ad eseguire e segnare brani selezionati dell’opera con la LIS (Lingua Italiana dei Segni) per poi esibirsi in occasione dello spettacolo finale. Inserire questa esperienza musicale consente di dare al progetto un carattere ancora più inclusivo e aggregante, permettendo agli udenti e ai sordi di accedere agli stessi contenuti, di emozionarsi e far emozionare nella condivisione di un’esperienza unica.

 

 

Fonte: Fabiana Manuelli

Ultime da ARvis.it

ARvis.it

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.