San Carlo di Nancy: pionieri dell’autotrapianto adiposo

L'Ospedale San Carlo di Nancy di Roma si è confermato al centro dell'innovazione medica italiana con un intervento mai realizzato prima nel nostro Paese. Guidati dal dott. Damiano Tambasco, i medici hanno eseguito con successo il primo autotrapianto di tessuto adiposo crioconservato in Italia, segnando un punto di svolta nel campo della chirurgia ricostruttiva e estetica.

Innovazione al servizio della salute

In una sala operatoria dell'Ospedale San Carlo di Nancy, la scienza medica ha fatto un grande salto in avanti. Il 4 aprile, l'équipe del dott. Tambasco ha messo a segno un intervento che ha aperto nuove strade nella cura delle deformità e delle cicatrici. La paziente, affetta da ipoplasia gluteale e da cicatrici visibili che le causavano profondo disagio, ha ricevuto un trattamento rivoluzionario che utilizza il proprio tessuto adiposo, precedentemente prelevato e crioconservato, per correggere tali difetti.

Questa tecnica pionieristica, che si avvale della crioconservazione del grasso estratto attraverso liposuzione, permette di effettuare infiltrazioni mininvasive di grasso in seguito, quando necessario. Le piccolissime cannule usate durante l'intervento assicurano un processo biocompatibile e naturale, eliminando praticamente ogni rischio di effetti collaterali e massimizzando l'attecchimento del tessuto.

Una svolta tecnologica con radici italiane

La scelta dell'Ospedale San Carlo di Nancy per il debutto clinico di questa tecnologia non è stata casuale. Grazie ad un elevato numero di interventi di autotrapianto adiposo realizzati annualmente (circa 150) e all'esperienza maturata dall'équipe, questa struttura si è rivelata l'ambiente ideale per applicare con successo la nuova metodologia.

La tecnologia di crioconservazione, sviluppata e brevettata dalla startup italiana Lipobank, rappresenta una pietra miliare nella conservazione della vitalità degli adipociti nel tempo. Ciò è fondamentale per assicurare un'efficace capacità di attecchimento una volta che il tessuto viene reintegrato nel corpo del paziente.

Potenziali applicazioni e futuro della tecnologia

L'impiego di questa innovativa procedura apre scenari promettenti per il trattamento di una vasta gamma di condizioni. Dai danni causati da traumatici alle malformazioni visibili sin dalla giovane età, passando per le asimmetrie corporee e le ricostruzioni post oncologiche, le possibilità sono quasi illimitate. Anche i pazienti più anziani potranno beneficiare di questa tecnica, per esempio nel trattamento di ulcere da pressione o ferite complesse.

Questa collaborazione tra la pubblica amministrazione e il settore privato, rappresentata dalla partnership tra Lipobank e la Banca della Cute della Regione Emilia-Romagna, evidenzia l'importanza di un approccio innovativo nella ricerca medica e nella cura dei pazienti.

Info utili

L'Ospedale San Carlo di Nancy si conferma una struttura all'avanguardia nel campo della chirurgia plastica e ricostruttiva, grazie alla sua capacità di integrare le più recenti innovazioni tecnologiche con l'eccellenza clinica. Per coloro che desiderano saperne di più su questa procedura rivoluzionaria, è possibile rivolgersi direttamente alla struttura ospedaliera, la quale fornisce tutte le informazioni necessarie sui trattamenti disponibili, gli orari di consulenza e i contatti per appuntamenti.

About EZrome

Check Also

Asher-Smith sfida Zaynab Dosso nei 100 metri a Roma

#atletica #CampionatiEuropei #AsherSmithDosso #EZrome Dina Asher-Smith sfiderà Zaynab Dosso nei 100 metri ai Campionati Europei di Atletica Leggera a Roma, dal 7 al 12 giugno 2024. L'evento si terrà allo Stadio Olimpico, recentemente rinnovato. I biglietti sono disponibili con sconti del 40% fino al 30 maggio. giornata di apertura sarà il “School Day” con ingresso a 1 euro.

Premio La Penna d’Oca del Campidoglio a Roma il 30 maggio

#eventi #roma #PremioPennaDOcaCampidoglio #EZrome La premiazione del premio "La Penna d'Oca del Campidoglio" si terrà a Roma il 30 maggio 2024 presso la Protomoteca in Campidoglio. L'evento celebra chi si impegna nella salvaguardia dell’ambiente e nella protezione degli animali, con la presenza di numerosi personaggi del giornalismo, cultura e spettacolo, e giovani studenti protagonisti di progetti eco-sostenibili.