Mercoledì, 22 Agosto 2018

Guide Roma

LaSanta_Costanza_-_vista_dalla_basilica_costantiniana Basilica di Sant'Agnese è, senza dubbio, una delle più caratteristiche e belle della Capitale, forse anche per il suo essere una chiesa piuttosto raccolta. Il fatto di essere piccola, ma comunque bella, è uno dei suoi punti di forza. Accanto alla Basilica c'è anche altro edificio religioso caratteristico e ideale anche per i matrimoni, ossia il Mausoleo di Santa Costanza.

La sua edificazione risale al 350 ed è dovuta a Costantina, la figlia di Costantino I. Il Mausoleo doveva essere realizzato accanto alla Basilica Costantiniana e nei pressi della sepoltura di Agnese, della quale la donna sembrerebbe essere stata particolarmente devota. Proprio nel Mausoleo, Costantina verrà sepolta assieme a Elena sua sorella.
La sua particolarità è l'architettura paleocristiana, che trova il suo apice col celebre editto del 313 di Costantino. Vi è una pianta centrale ed il relativo vano è illuminato da 12 finestre. La cupola è poggiata su 12 coppie di colonne e, all'origine, era ricoperta di mosaici, che furono andati distrutti verso la metà del Seicento. Nella volta anulare, tuttavia, vi sono i mosaici risalenti al IV secolo. In rilievo temi naturalistici, come pavoni e colombe, e scene di vendemmia. Nelle due nicchie, invece, ci sono i mosaici che descrivono un tema classico dell'arte paleocristiana, ovvero la cosiddetta “traditio legis”. Essa consiste nella raffigurazione del Cristo fra San Pietro e San Paolo. Il Cristo in questione è colto nell'atto di rivolgere un rotolo ai due santi.
Oggi, infine, non c'è più il sarcofago di Costantina in porfido rosso, che è conservato, invece, presso i Musei Vaticani.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.