ESTATE ROMANA 2016 “I SOLISTI DEL TEATRO”

Estate Romana 2016, I GIARDINI DELLA FILARMONICA
“I SOLISTI DEL
Via Flaminia 118, Roma
Biglietti ridotti e possibilità buffet + cena.
Info e Prenotazioni
393 97 55 236

Ecco il programma dei prossimi giorni:

24 AGOSTO “NOANTRE”
Con Simona Patitucci, Valentina Martino Ghiglia, Gloria Miele, Ilaria Nestovito e Noemi Sferlazza.
Testo, liriche e regia di Toni Fornari.
Le grandi figure femminili storicamente accertate, ma anche i miti, le leggende, gli archetipi femminili, insomma le che sono state protagoniste della storia della Città Eterna dalla sua fondazione. La Lupa, ovvero Acca Larentia, di Agrippina la madre di Nerone, la Papessa Giovanna, Donna Olimpia Pamphili, ovvero “la Pimpaccia”, Margherita Luti, la Fornarina di Trastevere e tante altre ancora. Una ‘occasione, non solo per riscoprire l'universo femminile di Roma, ma anche un sentito ed affettuoso omaggio a Gigi Magni.

25 AGOSTO “UNO, NESSUNO E CENTOMILA”
Con Enrico Lo Verso.
Adattamento e regia di Alessandra Pizzi.
Scene e Costumi di Angela Chezzi.
L'omaggio a Luigi Pirandello, in occasione del centesimo anniversario della pubblicazione del suo più celebre dei romanzi: la storia di un uomo che sceglie di mettere in discussione la propria vita, a partire da un dettaglio, minimo insignificante. Il pretesto è un appunto, un'osservazione banale che viene dall'esterno.La vita si apre come in un gioco di scatole cinesi, e nel fondo è l'essenza. Abbandonare i centomila, per cercare l'uno, a volte può significare fare i conti con il nessuno. Ma forse è un prezzo che conviene pagare, pur di assaporare la vita.

26 AGOSTO ARTISTI 7607 GREG & THE FRIGIDAIRES
Con Claudio ‘Greg' Gregori e Luca Majnardi, Alex Meozzi, Olimpio Riccardi, Giovanni Campanella e Giulio Scarpato.
La passione per il r'n'r e per il doo wop è la base da cui i Frigidaires partono per creare un'esperienza musicale attuale, il linguaggio è rispettoso delle radici sia nella musica che nelle intenzioni dei testi, l'ironia e il sarcasmo tipico del genere, rivivono calati nei nostri giorni e la musica, dalle sonorità '50s e '60s ha un'energia decisamente garage rock.

27 AGOSTO “CENTOMILA, UNO, NESSUNO: LA CURIOSA STORIA DI LUIGI PIRANDELLO”
Con Giuseppe Pambieri.
Scritto e diretto da Giuseppe Argirò.
Lo spettacolo racconta gli aspetti meno visitati dell'esistenza di Pirandello: dal rapporto con la domestica Maria Stella che nutrì l'immaginazione religiosa dell'autore e il suo mondo magico popolare, tanto da guadagnarsi una citazione nella prefazione dei Sei personaggi, alla figura del precettore, custode del suo apprendistato culturale, dai tumultuosi anni giovanili e dal rapporto conflittuale con il padre al soggiorno tedesco e agli amori specchio di un immaginario erotico ossessivo e di una personalità complessa e tormentata.

29 AGOSTO “MONARCH: ANTIGONE”
Coreografia di Mattia de Virgiliis.
Ddanzatori: Valeria Decarli, Mattia de Virgiliis, Alessandro Fava, Eleonora Lippi, Elena Martello, Aran Garcia Perez, Martina Ragni, Daniele Toti.
Molti conflitti sono espressi nello scontro tra Antigone e Creonte: quello tra i sessi, tra generazioni, tra individuo e società. Tutti conflitti che tornano come costante nell'esperienza umana. “Monarch: Antigone” ne propone una lettura che sottolinea la violenza nei confronti delle donne. Quella violenza psicologica che possiamo definire dominio, controllo, subordinazione. L'umanità non odia il male e neanche chi lo compie: perseguita solo chi lo nomina.

30 AGOSTO “LE RAGAZZE DEL FREAK SHOW (SPLENDORI E MISERIE DELLA FAMIGLIA BELLACLAVE)”
Ideato, scritto e diretto da La Karl Du Pigné con la partecipazione straordinaria di Chiara Pavoni.
Che ci fa un nugolo di drag e faux queen da fare invidia ad un vero e proprio freak show, nel caldo torrido di una Roma semi-deserta, con valigie, trousses di trucchi e paillettes, vestiti di scena e le loro immancabili piccole scarpe da Cenerentola, mentre stanno per salire su un palco in mezzo a un giardino nel centro di Roma? Nessuno lo sa, e le carte di questo gioco saranno scoperte un po' per volta, perché arrivano alla chetichella, non parlano, si muovono nello spazio scenico come delle marionette che pian piano prendono vita.

31 AGOSTO “HOPERA”
Con Filippo Braco, Mattia de Virgiliis, Francesco di Luzio, Andrea Ferrarini, Federica Galimberti, Eleonora Lippi, Stefano Otoyo, Silvia Pinna, Laura Ragni, Daniele Toti, Martina Ragni.
Regia di Federica Galimberti.

1 SETTEMBRE “SANDRO PENNA”
Con Pino Strabioli, Alberto Melone e Guglielmo Lello.
Musiche dal vivo.
10 anni fa nasceva uno dei massimi poeti del novecento: Sandro Penna. Pino Strabioli, in compagnia di due attori giovani e una giovanissima fisarmonicista, ci racconta “Sandro Penna”, “il solo poeta italiano che abbia parlato a gola spiegata dicendo chiaramente chi era e che cosa voleva”, come disse di lui Cesare Garboli. Ispirandosi alla piccola pubblicazione “Autobiografia al magnetofono”, dove Penna – allegro e disperato – parla di sesso e desiderio, d'infanzia e scrittura, di Roma e di poeti, Strabioli ripercorrerà con ironia sottile, leggerezza e disincanto, sfrontatezza e garbo la sua vita, in una serata che sarà anche un omaggio al grande Paolo Poli.

2 SETTEMBRE “ARTISTI 7607”
Con Max Paiella.
Max Paiella presenta “Solo per voi” uno spettacolo in cui ci condurrà attraverso il complesso mondo delle emozioni.Le emozioni ci avvolgono, ci sovrastano in ogni momento della giornata e noi, inermi, annaspiamo e soccombiamo. Cerchiamo disperatamente di venire a capo del nostro groviglio emotivo senza lasciarci travolgere, sapendo già che, alla fine, le emozioni l'avranno sempre vinta loro. E allora? Come imparare a gestirle, a contenerle?
A superare lo stato primordiale e meritare un posto nella piramide evolutiva? A evitare di essere emarginati al baretto, licenziati dal proprio posto di geometra, rifiutati da Luana, evitati da zio Franco?

About EZrome

Check Also

“La grotta del Mutamembra”: un’avventura per cuori gentili al Centrale Preneste Teatro

#Teatro #Famiglia #Crescita #EZrome Il 3 marzo 2024, "La grotta del Mutamembra" porta al Centrale Preneste Teatro di Roma un'avventura fiabesca che sfida bullismo e pregiudizi, celebrando la forza della gentilezza e dell'amicizia.

Domenica d’arte gratuita a Roma: un viaggio tra musei e siti archeologici

#Arte #Cultura #Gratuità #EZrome Il 3 marzo, Roma celebra l'arte e la storia con l'ingresso gratuito in musei e siti archeologici, invitando a esplorazioni culturali tra antico e moderno, in una giornata all'insegna della scoperta e della bellezza.

Lascia un commento