Venerdì, 30 Ottobre 2020

amazon prime video

Hans Memling  Passione di Cristo  1470Una domenica di ottobre passando a Via IV Novembre ci si accorge che alle Scuderie del Qurinale ha finalmente già aperto i battenti la tanto attesa mostra dedicata a “Memling - Rinascimento Fiammingo”che durerà dall’11 ottobre 2014 fino al 18 gennaio 2015. E proprio perché è all’inizio oggi c’è poca fila all’entrata. E’ l’occasione giusta. Sono quasi le 16 di un pomeriggio caldo e assolato e si gode appieno il tepore di questa ottobrata romana monticiana. Molti cittadini e i turisti si assiepano nel frattempo dietro le transenne di piazza del Quirinale, predisposte per il cambio della guardia e …qualcuno preferisce godersi il sole e la parata delle guardie.

Ma il richiamo delle Scuderie del Quirinale è sempre grande, una location elegante e accogliente, lo scalone unico, gli spazi ampi e lo shop ‘finale’ originale. E la mostra merita- Infatti è la prima in Italia su Hans Memling, con ben 50 opere di valore inestimabile esposte su due piani, provenienti da alcuni dei piu’ famosi musei mondiali. Tra questi gli Uffizi, il Louvre, la National Gallery e molti altri. E poi anche la ‘chicca’ del ‘Ritratto di Uomo’ gentilmente prestato dalla Regina Elisabetta II e normalmente esposto alla Royal Collection, a Londra.

1024px-Memling Triptych of Family MoreelHans Memling è considerato il ‘pittore per eccellenza’ della seconda generazione del Rinascimento fiammingo, discendente e allievo della scuola di Rogier Van der Weyden, in quella Bruges capitale finanziaria e artistica del Belgio di inizio Cinquecento e fiorente dello scambio di attività e merci, e cuore pulsante dell’arte fiamminga. Una corrente che in quel periodo ebbe notevoli influssi in Italia, anche grazie ai numerosi mercanti che li si recavano per affari. Artisti del calibro di Leonardo, pittori come Antonello da Messina e il Ghirlandaio tra i molteplici altri, si sono ispirati alle tendenze provenienti dalle Fiandre dell’epoca.<p >Sono gli anni in cui dalla tempera si passa ad utilizzare l’olio sulle tele. Il tema ricorrente è la religione. Le iconografie religiose sui dipinti di Hans Memling e degli attori di ispirazione fiamminga sono rappresentati fedelmente, sullo sfondo di paesaggi che svelano un grande amore per la natura.

L’approccio nella prima sala è quello che fa capire immediatamente l’espressione malinconica e lo stile raffinato tipici del suo autore, grazie alla prima opera esposta ‘Ritratto di donna’, dipinto tra il 1480 e 1485 e che sembra un tocco di cipria, di impatto molto positivo. E poi tanti volti di uomo, angeli e figure umane e religiose che mostrano il Memling grande ritrattista. E a seguire il percorso espositivo, via via numerose pale d’altare, dittici e trittici di tutto rispetto. Tra i piu’ apprezzati il trittico di Jan Crabbe (con particolari estrapolati e spiegati ampiamente in parte) fino a trittici come quello famoso e monumentale ‘della famiglia Moreel’ che chiude la mostra e quelli, piccoli e grandi, come quelli esposti nelle ultime sale. Tra le innumerevoli e le piu’ famose opere di questa magnifica retrospettiva dobbiamo assolutamente soffermarci sulla 'Passione di Cristo', dipinta nel 1470, olio su tavola, che utilizza una tecnica d’avanguardia all’epoca, in cui sembra che il dipinto sia ripreso da una telecamera che si muove dall’alto verso il basso come in ‘un volo d’uccello’ dove la macchina fotografica dall’alto scatta minuziosamente tutte le scene, per mostrarle poi nei dettagli agli spettatori attenti. Una mostra molto bella, facile da fruire e seguire per tutti, anche con l’ausilio delle audioguide. E allora, non ci resta che augurare buona passeggiata e buona visione!

Location: Scuderie del Quirinale, 11 ottobre 2014 – 18 gennaio 2015
(raggiungibile a piedi in 8 minuti dalla fermata metro B “Cavour”)
Orari: Da Domenica a Giovedì dalle 10.00 alle 20.00; Venerdì e Sabato dalle 10.00 alle 22.30
Costo: € 12,00 (possibilità di riduzioni gruppi e famiglie)
Indirizzo: Via XXIV Maggio 16 – Roma
Info: www.scuderiequirinale.it

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.