Sabato, 18 Gennaio 2020

amazon prime video

Cosa ci riserva il cielo di ottobre? Sarà possibile scoprirlo al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa in occasione degli Astroincontri a cura degli esperti dell’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA)

Spettacoli multimediali nel Planetario, conferenze su temi di forte attualità, osservazioni ai telescopi e passeggiate notturne permetteranno al pubblico di adulti e bambini di conoscere, emozionandosi, l’affascinante mondo dell’astronomia.

Si parte venerdì 4 ottobre con l’Astroincontro sulla missione New Horizons alla scoperta di Plutone e delle sue lune, e degli oggetti posti all’estrema “periferia” del Sistema Solare. A spiegare al pubblico i risultati della missione e le caratteristiche di Plutone sarà il ricercatore dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali Andrea Longobardo. Il 5 ottobre sarà invece la volta dell’ultima Night Star Walk del 2019: la passeggiata notturna nei dintorni del Parco astronomico di Rocca di Papa, lungo i sentieri dei Pratoni del Vivaro, per osservare il cielo a occhio nudo senza il disturbo dell’inquinamento luminoso.

Non mancano gli eventi dedicati ai bambini. Venerdì 18 ottobre i più piccoli potranno scoprire tutte le meraviglie del cielo del mese sotto la cupola di 7 metri di diametro del Planetario del Parco astronomico. Gli adulti potranno invece conoscere il cielo nel planetario in occasione dell’evento del 25 ottobre, con doppio turno di visita. Durante gli spettacoli multimediali la scienza e il racconto dei miti legati agli oggetti celesti si fonderanno insieme per regalare al pubblico un’esperienza indimenticabile.

La costante di tutti gli eventi sarà l’emozionate osservazione degli oggetti celesti all’oculare dei telescopi. Come riporta il “Cielo del Mese” pubblicato dall’Unione Astrofili Italiani (UAI), nel mese di ottobre in orario serale sarà possibile osservare Mercurio, che però rimane molto basso a ovest, nella luce del crepuscolo, vicino a Venere, più facile da scorgere grazie alla sua grande luminosità. Osservabili nelle prime ore della notte a sud – ovest sia Giove che Saturno. Il pianeta con gli anelli, trovandosi un po’ più alto sull’orizzonte, rimane visibile più a lungo dopo il tramonto del Sole.

Anche le costellazioni regaleranno grandi emozioni. Nelle prime ore della notte ci sarà ancora l’opportunità di osservare parte delle costellazioni che hanno dominato il cielo estivo: ad occidente tramonta il Bootes, con la brillante stella Arturo, seguito dall’Ofiuco e da Ercole. Sarà possibile scorgere ancora il “triangolo estivo”, con ai vertici le stelle Altair dell’Aquila, Vega della Lira e Deneb del Cigno. Lungo l’eclittica cominciano invece ad apparire a est le costellazioni dello Zodiaco che vedremo alte in cielo per i successivi mesi dell’autunno e dell’inverno: in tarda serata sorgeranno prima il Toro e poi i Gemelli. A ovest, poco dopo il tramonto del Sole, potremo vedere un’ultima volta per quest’anno il Sagittario; mentre a sud – ovest troviamo il Capricorno e l’Acquario. A spiccare in alto nel cielo, quasi allo zenit, il grande quadrilatero di Pegaso, il cavallo alato.

 

Per ulteriori informazioni
link:   lnx.ataonweb.it/wp/astrofili/astroincontri-parcoastronomicogratton/

Ufficio stampa Associazione Tuscolana di Astronomia
Parco astronomico "Livio Gratton", via Lazio, 14
località Vivaro - 00040 Rocca di Papa (RM)
sito web: ataonweb.it

 

Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”
Fondata nel 1995, L’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) è una libera associazione di promozione sociale, sede locale dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), attiva nell'area dei Castelli Romani, Roma Sud, impegnata nel campo dell’astrofilia e della diffusione e promozione della cultura scientifica e della ricerca amatoriale. Forte di una passione che affonda le proprie radici da una parte nella bellezza del cielo stellato e nell’incredibile storia della sua “scoperta” grazie alla scienza, patrimonio di tutti, e dall’altra nel legame con un territorio come quello dei Castelli Romani ad alta concentrazione scientifica e tecnologica, l’Associazione è attiva soprattutto in ambito divulgativo e didattico.

L’ATA è impegnata a realizzare la propria missione a partire dalle scuole, con progetti innovativi di supporto all’insegnamento delle scienze attraverso l’astronomia, soprattutto nei contesti meno favorevoli, fino al più grande pubblico, organizzando eventi culturali di grande attualità, coltivando tra i soci la passione di osservare, studiare e capire il cielo e la scienza, ma anche di condividere un’esperienza, stimolando infine il contributo della ricerca amatoriale all’avanzamento delle conoscenze astronomiche.

L’ATA dispone di varie strutture e sedi per le sue attività, prima fra tutte il Parco astronomico "Livio Gratton", ospitato presso il Comune di Rocca di Papa (frazione Vivaro). Per realizzare le sue numerose attività l’ATA si avvale dell’insostituibile entusiasmo degli astrofili, della collaborazione della comunità astronomica professionista, del supporto di enti, aziende e associazioni interessati allo sviluppo della cultura scientifica.

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.