“Arturo” al Centrale Preneste: Una Riflessione sulla Memoria e il Legame Paterno

Il palcoscenico del Centrale Preneste , situato nel cuore di Roma in Via Alberto da Giussano 58, si appresta a ospitare un evento teatrale di particolare intensità e introspezione: “Arturo”, uno spettacolo di e con Laura Nardinocchi e Niccolò Matcovich. In programma venerdì 29 marzo 2024 alle ore 21.00, questa rappresentazione si inserisce nell'ambito della rassegna YOU. The Young City – You Under 35, una manifestazione multidisciplinare dedicata a spettacoli dal vivo, danza, musica, teatro e nuovi linguaggi del contemporaneo, sotto la direzione artistica di Tiziana Lucattini.

Un Viaggio Autobiografico nel Tempo

“Arturo” si presenta come un racconto autobiografico che esplora il profondo e complesso rapporto con il padre. Attraverso una narrazione che si snoda tra ricordi personali, giochi, aneddoti e parole, lo spettacolo si configura come un grande puzzle emotivo e narrativo. Laura Nardinocchi e Niccolò Matcovich, autori e interpreti, ci invitano a unirsi a loro in questo viaggio, non solo come semplici osservatori ma come partecipanti attivi. L'intento è quello di trasformare una memoria privata in una esperienza collettiva e universale, ponendo interrogativi sull'essenza del legame paterno e su ciò che di esso persiste nel tempo.

Un Riconoscimento Trasversale

L'impegno e la qualità artistica di “Arturo” hanno ricevuto ampio riconoscimento nel panorama teatrale italiano, come dimostrano i numerosi premi vinti: dal Premio Scenario Infanzia 2020 al Premio della Critica FringeMI 2022, fino al più recente Premio delle Giurie Direction Under 30 2022. Questi successi sottolineano non solo la capacità dello spettacolo di toccare corde emotive profonde, ma anche la sua innovazione nel linguaggio teatrale e nella capacità di dialogo con il pubblico.

Collaborazioni e Supporti

La realizzazione di “Arturo” beneficia del supporto di una rete di collaborazioni e contributi significativi. L'organizzazione dello spettacolo è stata curata da Silvia Zicaro, con scenografie di Fiammetta Mandich, design sonoro di Dario Costa, illuminazione di Marco Guarrera e illustrazioni di Margherita Nardinocchi. Importante è anche il sostegno di Florian Metateatro e di numerose associazioni e fondazioni, che hanno creduto nel valore e nel potenziale di questa produzione.

Info utili

L'ingresso a “Arturo” è libero, con obbligo di prenotazione online sul sito del Centrale Preneste Teatro o direttamente il giorno dello spettacolo, a partire dalle ore 20.30, previa disponibilità dei posti. Per maggiori informazioni, è possibile contattare il numero 06 27801063 dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 17.00. Un'occasione imperdibile per immergersi in uno spettacolo che promette di essere non solo un momento di alta qualità artistica, ma anche un'esperienza emotiva e riflessiva di grande impatto.

About EZrome

Check Also

“Arte in Musica” al Teatro Ivelise: un viaggio nella storia dell’arte italiana

#ArteInMusica #StoriaDellArte #TeatroIvelise #EZrome Il 27 aprile, il Teatro Ivelise di Roma presenta "Arte in Musica", un incantevole viaggio attraverso la storia dell'arte italiana, animato dalle musiche di Gianmarco Giannetti e dalla voce di Greta Arditi.

Opera for Peace Academy: un futuro per i talenti lirici

#OperaForPeace #TalentoLirico #CulturaGlobale #EZrome Opera for Peace Academy inaugura la sua terza edizione a Roma, dimostrando come la lirica possa essere un ponte tra culture e un mezzo per promuovere la pace e la giustizia sociale. Con il sostegno di istituzioni di fama mondiale, l'academy si impegna a formare artisti-cittadini pronti a ispirare il mondo