Il 23 novembre Notte Bianca 2023 a Villa Medici

In mostra i lavori dei borsisti in residenza a Villa Medici:
Pierre Adrian, Mali Arun, Ismaïl Bahri, Séverine Ballon, Hélène Bertin, Alix Boillot, Madison Bycroft, Laure Cadot, Céline Curiol, Jean-Charles de Quillacq, Ophélie Dozat, Hamedine Kane, Kapwani Kiwanga, Laure Limongi, Morad Montazami, Justinien Tribillon.

Luci: Rä di Martino
Laboratorio: Andrew Iacobucci

Curatrici della Notte Bianca:
IUNO (Ilaria Gianni e Cecilia Canzani, con la collaborazione di Giulia Gaibisso)

La Notte Bianca torna a Villa Medici giovedì 23 novembre per presentare il lavoro dei borsisti in residenza presso l'Accademia di Francia a Roma.

La Notte Bianca offre al pubblico romano l'opportunità di scoprire le ricerche e sperimentazioni nel campo delle arti visive, della musica, della letteratura, del restauro, della storia dell'arte e della curatela che vedono impegnati i borsisti selezionati per l'anno 2023-2024. Nella cornice di Villa Medici, viene instaurato un dialogo tra creazione contemporanea, storia e paesaggio.

Performance, letture, concerti, installazioni, proiezioni si snodano negli spazi di Villa Medici: questi incontri scandiscono il tempo della visita e intrecciano un riflesso con l'architettura e la natura di questo luogo. Permettono di fare esperienza della molteplicità di ricerche che animano l'Accademia di Francia e che, a partire da questo luogo, si legano alla città. Pensata come una promenade tra edificio e giardini storici di Villa Medici, l'edizione 2023 della Notte Bianca apre per la prima volta le porte di alcuni degli studi dei borsisti, luoghi che hanno ospitato artisti e ricercatori in residenza nel corso dei secoli.

Il percorso espositivo, articolato come una coreografia di suoni, forme, luci e voci restituisce, attraverso l'alternanza tra luoghi privati e spazi aperti, lo scenario in cui le diverse ricerche prendono vita.

Accompagna la Notte Bianca un laboratorio didattico pensato appositamente per il pubblico dei più piccoli, invitato ad osservare, visitare e partecipare in maniera attiva all'evento.

I borsisti 2023-2024 di Villa Medici rappresentano 9 discipline artistiche.
Sono stati selezionati da una giuria tramite un concorso annuale aperto ad artisti e artiste, creatori e creatrici, ricercatori e ricercatrici francofoni, indipendentemente dalla loro nazionalità.

Da settembre 2023, sono accolti a Villa Medici per una residenza di creazione, sperimentazione e ricerca di un anno. Durante il soggiorno, i borsisti beneficiano di una borsa di residenza, di un alloggio e di uno spazio di lavoro, oltre al supporto del team di Villa Medici e di IUNO con le curatrici Cecilia Canzani e Ilaria Gianni. Il loro lavoro viene presentato al pubblico in diversi artistici organizzati a Roma (Notte Bianca, mostra di fine residenza) e in Francia (programmazione ¡Viva Villa!).

INFO:

Notte Bianca a Villa Medici
Giovedì 23 novembre 2023 dalle 18:00 a mezzanotte (ultimo ingresso alle 23:30)

• Ingresso libero, prenotazione obbligatoria su villamedici it
• Visita libera dei giardini e degli spazi interni di Villa Medici
• L'accesso agli spettacoli è soggetto a disponibilità
• Area bar e snacks per tutta la sera
• Non sono ammessi negli spazi: caschi da bici/moto, borse e valigie ingombranti, animali ad eccezione dei cani guida
• Villa Medici non dispone di guardaroba

IUNO è un centro di ricerca sull'arte contemporanea con sede a Roma e fondato da Ilaria Gianni e Cecilia Canziani con la collaborazione di Giulia Gaibisso per dare spazio e tempo all'incontro tra persone, luoghi e linguaggi. IUNO si interessa ai processi più che ai progetti e dis-organizza le conoscenze. Mostre, seminari, percorsi performativi, programmi didattici e formati editoriali sono gli strumenti attraverso i quali cerca un approccio non sistematico e conviviale alla produzione artistica e al suo dibattito teorico.

L'Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, fondata nel 1666 da Luigi XIV, l'Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è un'istituzione culturale francese avente sede dal 1803 a Villa Medici, villa del XVI secolo circondata da un parco di sette ettari e situata sulla collina del Pincio, nel cuore di Roma.

Ente pubblico dipendente dal ministero della francese, l'Accademia di Francia a Roma – Villa Medici svolge tre missioni complementari: ospitare artisti e artiste, creatori e creatrici, storici e storiche dell'arte di alto livello in residenza annuale o per soggiorni più brevi; realizzare un programma culturale ed artistico che interessa tutti i campi dell'arte e della creazione e che si rivolge ad un vasto pubblico; conservare, restaurare, studiare e far conoscere al pubblico il proprio patrimonio architettonico e paesaggistico e le proprie collezioni.

L'Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è diretta da Sam Stourdzé.

La Notte Bianca 2023 è realizzata grazie al sostegno di:
CHANEL

E di:
ACADÉMIE DES BEAUX-ARTS
FONDATION LOUIS ROEDERER
FONDATION BANQUE POPULAIRE

Media partner:
INSIDE ART

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti, 1
00187 Roma
Tel. +39 06 67611

Ufficio stampa:

Italia
Elisabetta Castiglioni

Francia e Paesi Esteri
Agence Dezarts
Lorraine Tissier Rebour
Anaïs Fritsch

About EZrome

Check Also

IF/Invasioni (dal) Futuro_Dark Ages*2024 al Teatro India

#TeatroIndia #Fantascienza #EventiRoma #EZrome Dal 29 luglio al 4 agosto 2024, il Teatro India ospita l'undicesima edizione di IF/INVASIONI (dal) FUTURO_DARK AGES*2024, un festival multidisciplinare dedicato alla fantascienza. Organizzato da lacasadargilla, l'evento include spettacoli, laboratori e installazioni multimediali, esplorando temi contemporanei attraverso narrazioni atipiche e immersive.

Tor Bella Monaca stagione teatrale Estate Romana 2023 – 2024: gli spettacoli dal 23 al 28 luglio

#Teatro #EstateRomana #Cultura #EZrome La stagione teatrale estiva del Teatro Tor Bella Monaca, parte dell'Estate Romana 2023-2024, si svolgerà dal 23 al 28 luglio 2024. La rassegna, che include spettacoli di dramma, commedia e per bambini, è promossa da Roma Capitale e realizzata in collaborazione con LEA e SIAE.