E quindi uscimmo a riveder le stelle…al Giardino di Piazza Dante

E quindi uscimmo a riveder le stelle…
Cantica del Paradiso
33 canti – 33 artisti
A cura dell'Associazione Arco di Gallieno

Inaugurazione 9 dicembre 2023 ore 12.00
Giardino di Piazza Dante – Roma

Sabato 9 dicembre 2023 alle ore 12.00, presso i Giardini di Piazza Dante, verrà inaugurata l'ultima installazione del progetto E quindi uscimmo a riveder le stelle…, la Cantica del Paradiso, promosso dall'Associazione Arco di Gallieno, con il patrocinio di Roma Capitale, del Municipio I Roma Capitale, del Comitato Nazionale per i 700 anni della morte di Dante, dell'Istituto Dante Alighieri, e con il supporto della Soprintendenza Capitolina la quale ha coordinato tutte le fasi dell'allestimento.

Interverranno l'Assessora all'Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi, gli artisti e i curatori del progetto.

Nell'ambito dei festeggiamenti per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, dopo le due installazioni di 67 formelle in ceramica firmate da altrettanti artisti e ispirate alle Cantiche dell'Inferno e del Purgatorio ed inaugurate nel 2021 e nel 2022, l'Associazione Arco di Gallieno presenta il proseguimento del progetto sulla Divina Commedia per il giardino di piazza Dante con le ultime 33 formelle dedicate al Paradiso. A completamento dell'intero progetto, sarà quindi creato un percorso all'interno del giardino per segnalare la posizione di tutte le formelle relative alle tre Cantiche: il percorso con i tre itinerari sarà visibile su un pannello introduttivo all'ingresso principale.

Arco di Gallieno si propone di riflettere sull'immaginario dantesco e sulle suggestioni che i diversi artisti possono trarre da esso, ognuno con la propria sensibilità e peculiare cifra artistica. L'intervento proposto, oltre a voler celebrare questo importante personaggio della letteratura italiana, conferma la vocazione dell'Associazione a valorizzare i luoghi del rione come già avvenuto in passato con altri progetti, proposte ed .

I 33 artisti partecipanti:
A. Agopar – canto I
P. Garau – canto II
M. Kostabi – canto III
I. Ekmann – canto IV
C. Cavasola- canto V
L.Ardillo – canto VI
A.Giovannoni – canto VII
T.Franchi – canto VIII
C.Grossi – canto IX
M.Bedouin- canto X
P. Isola- canto XI
N. Spezzano- canto XII
Shi Hoazheng – canto XIII
P. Bielli – canto XIV
L. Surico – canto XV
M. Marinaccio – canto XVI
A. Cuzzocrea – canto XVII
G. Polidoro – canto XVIII
D. Fagioli – canto XIX
X. Huang – canto XX
C. Casoni – canto XXI
M. De Luca – canto XXII
G. Modica – canto XXIII
A. Mingotti – canto XXIV
A. Finelli – canto XXV
P. Alviano Glaviano – canto XXVI
E. Tommasi Ferroni – canto XXVII
R. Savinio – canto XXVIII
S.Di Filippo – canto XXIX
A.M. Tanzi – canto XXX
S. Pontecorvo – canto XXXI
S. Dominelli – canto XXXII
M. Livadiotti – canto XXXIII

INFO

E quindi uscimmo a riveder le stelle…
Cantica del Paradiso
33 canti – 33 artisti
Un progetto ideato e a cura dell'Associazione Arco di Gallieno
Con il patrocinio di: Roma Capitale, Municipio I Roma Capitale, Comitato Nazionale per i 700 anni della morte di Dante, Istituto Dante Alighieri
Con il supporto della Sovrintendenza Capitolina

Inaugurazione 9 dicembre 2023 ore 12.00
Giardino di Piazza Dante – Roma

Associazione Arco di Gallieno

Comunicazione
Roberta Melasecca
associazione culturale blowart – Melasecca PressOffice – interno14next

Fonte: Roberta Melasecca

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Giacomo Matteotti al Museo di Roma: un’eroica testimonianza

#GiacomoMatteotti #Democrazia #StoriaItaliana #EZrome La mostra "Giacomo Matteotti. Vita e morte di un padre della democrazia", presso il Museo di Roma a Palazzo Braschi, celebra la vita e l'impegno del leader socialista nel centenario della sua morte, offrendo una riflessione sul suo contributo alla lotta per la democrazia e contro il fascismo.