Estate al MAXXI: incontro con Rachele Bastreghi posticipato al 14 luglio

Rinviato al 14 luglio alle ore 21 L'appuntamento con Rachele Bastreghi previsto per domani, 6 luglio

 L'appuntamento inizialmente previsto per domani, martedì 6 luglio alle ore 21, con Rachele Bastreghi per ESTATE AL MAXXI è rinviato a mercoledì 14 luglio, sempre alle ore 21.

Cantante, compositrice, musicista ed anima femminile dei Baustelle, tra le artiste più riconosciute e originali della scena pop-rock italiana, presenterà al Museo il suo Psychodonna, in conversazione con il regista e sceneggiatore Luca Ribuoli. Nel suo primo vero album solista, Rachele canta di che lottano per la libertà, anche dalle etichette di genere. Un racconto di un viaggio interiore, “un rifugio buio che cerca il sole”.

Il titolo esprime la personalità sfaccettata e apparentemente contrastante della cantautrice, che con le 9 canzoni contenute nel disco compie una vera e propria presa di coscienza attraverso quello che lei stessa definisce “un volo intimo e faticosamente libero” nella dimensione femminile.

L'evento sarà accompagnato da alcuni brani eseguiti in versione acustica e seguirà firmacopie. Sarà possibile acquistare copia del disco nella piazza del museo in occasione dell'evento.

Piazza del MAXXI, ingresso libero, previa prenotazione, fino a esaurimento posti; prenotazione obbligatoria al link https://www.maxxi.art/events/rachele-bastreghi/

 

UFFICIO STAMPA MAXXI +39 06 324861 press@fondazionemaxxi.it

In collaborazione con
LETIZIA D'AMATO s.r.l.
STUDIO DI COMUNICAZIONE
tel. 06 5030271
info@letiziadamato.com

 

Fonte: Letizia D'Amato Srl

About EZrome

Check Also

Diva: Una Sinfonia per Weimar al Goethe-Institut

#Weimar #Cultura #Teatro #EZrome "Diva: Una Sinfonia per Weimar" al Goethe-Institut di Roma, uno spettacolo che omaggia l'epoca di Weimar attraverso le vicende di DIVA, la Nuova Donna, simbolo di emancipazione e cultura.

Un amore di Buzzati rivive sul palco dell’Altrove

#Buzzati #Teatro #Cultura #EZrome "Un amore" di Dino Buzzati prende vita sul palco dell'Altrove Teatro Studio di Roma, in una lettura drammatizzata che intreccia le voci degli allievi dell’Accademia D’Arte Scenica alla musica del cinema italiano. Una serata per riassaporare le atmosfere del 1960 attraverso il talento emergente degli attori.

Lascia un commento