ROMAISON STREETVIEW esce dal Museo dell’Ara Pacis e invade Roma

ROMAISON STREETVIEW La mostra esce dal Museo dell'Ara Pacis e invade la città. Da venerdì 4 dicembre il tour cittadino di Romaison cambia location e si sposta sulle facciate di altri edifici simbolo della Capitale.

Continua il tour esperienziale della città di ROMAISON, il progetto di riscoperta e valorizzazione del patrimonio storico e contemporaneo degli atelier di Costume romani, fortemente voluto e supportato dalla Sindaca Virginia Raggi. Dopo una prima settimana di videoproiezioni architetturali, il nuovo format ROMAISON STREETVIEW cambia location e raggiunge altri edifici simbolo della città. Una testimonianza, installativa e spettacolare, degli abiti e degli oggetti presentati nel percorso espositivo, ancora a disposizione della cittadinanza grazie ad un modo nuovo di fruizione.

Dal 4 all'11 dicembre, dalle 16.30 alle 22, ad illuminarsi saranno le facciate esterne dell'ex Ostello della Gioventù al Foro Italico (in collaborazione con Sport e SpA), del Museo dell'Ara Pacis (lato Piazza Augusto Imperatore) e della fermata della Metro B1 Sant'Agnese/Annibaliano (in collaborazione con ATAC SpA).
Dal 4 al 13 dicembre, dalle 16.30 alle 22, saranno invece le pareti della Stazione Termini (lato via Giolitti) e della Stazione Tiburtina (in collaborazione con ATAC Spa), ad animarsi con le proiezioni dinamiche.

Il progetto è promosso da Roma Capitale, curato da Clara Tosi Pamphili e realizzato da un team creativo composto da Daniele Davino, Daniele Spanò, Luca Brinchi e Salvatore Dragone. L'organizzazione è di Zètema Progetto . Si ringraziano per la collaborazione: ATAC SpA, Sport e Salute SpA.

 

Fonte:
Ufficio stampa Zètema Progetto Cultura
Con il supporto di
Alessio de Navasques 
Maria Cristina Bastante 

About EZrome

Check Also

Diva: Una Sinfonia per Weimar al Goethe-Institut

#Weimar #Cultura #Teatro #EZrome "Diva: Una Sinfonia per Weimar" al Goethe-Institut di Roma, uno spettacolo che omaggia l'epoca di Weimar attraverso le vicende di DIVA, la Nuova Donna, simbolo di emancipazione e cultura.

Un amore di Buzzati rivive sul palco dell’Altrove

#Buzzati #Teatro #Cultura #EZrome "Un amore" di Dino Buzzati prende vita sul palco dell'Altrove Teatro Studio di Roma, in una lettura drammatizzata che intreccia le voci degli allievi dell’Accademia D’Arte Scenica alla musica del cinema italiano. Una serata per riassaporare le atmosfere del 1960 attraverso il talento emergente degli attori.

Lascia un commento