Vivaldi, sacro e profano alla Chiesa Scozzese

La St.Andrew's Church of Scotland, meglio conosciuta come Chiesa Scozzese di Roma, sarà il suggestivo palcoscenico per un evento musicale che promette di incantare appassionati e neofiti: “Vivaldi sacro e profano”. Organizzato dall'Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e dall'ensemble ArchiinCanto, in collaborazione con l'Associazione Culturale Insieme Oltre la Musica, il concerto è un tributo al maestro veneziano, noto per aver saputo fondere sapientemente elementi sacri e profani nelle sue opere.

Il concerto, fissato per sabato 6 luglio alle ore 19:00, offrirà una panoramica delle diverse sfaccettature del talento di Antonio Vivaldi, spesso soprannominato “Il Prete Rosso” per via della sua chioma fulva e della sua carriera ecclesiastica. Tra i brani in programma, gli spettatori potranno apprezzare sia le composizioni strumentali che vocali, esplorando così la versatilità del celebre compositore barocco.

Repertorio tra sacro e profano

L'ensemble ArchiinCanto, composto da due violini, una viola, un violoncello e un clavicembalo, darà vita a un repertorio variegato e profondamente evocativo. Gli strumentisti eseguiranno opere di Vivaldi che spaziano dalle sinfonie ai motetti, offrendo così una visione completa della sua produzione artistica. Tra i pezzi in programma figurano la “Sinfonia in Re minore per archi e basso continuo ‘Al Santo Sepolcro' RV169” e “La Follia” dalla “Sonata in Re minore per due violini e basso continuo op.1, n.12”. Questi brani strumentali esemplificano l'abilità di Vivaldi nel creare atmosfere intense e drammatiche attraverso la musica.

Per la parte vocale, il concerto vedrà la partecipazione di due talentuose artiste del Coro dell'Accademia di Santa Cecilia: il soprano Giulia Spanò e il contralto Margherita Tani. Le cantanti eseguiranno alcune delle cantate e dei mottetti più celebri del compositore veneziano, tra cui “Filiae Maestae Jerusalem RV638”, il “Domine Deus RV589” tratto dal Miserere e dal Gloria, il “Mottetto Nulla in mundo pax sincera RV 630” per soprano, archi e basso continuo, e la “Cantata Cessate ormai cessate RV684” per contralto, archi e basso continuo. L'interpretazione di queste opere sacre promette di essere un momento di notevole intensità emotiva.

Gli artisti dell'ensemble ArchiinCanto

Un quartetto di violini di grande affiatamento

L'ensemble ArchiinCanto è formato da musicisti di grande talento e affiatamento, ciascuno con una rilevante esperienza e formazione. I violini saranno suonati da Emilia Nigro, Chiara Politano, Ludovica Simeoli e Cochise Gozzer. La viola sarà nelle mani di Giovanni Nigro, mentre il violoncello sarà suonato da Alberto Vitolo, che svolge anche il ruolo di maestro concertatore del gruppo.

La disposizione strumentale dell'ensemble è pensata per risaltare al massimo le ricchezze melodiche e armoniche delle composizioni vivaldiane. Oltre a loro, la performance verrà arricchita dalla presenza di Giovanni Romito al violoncello e da Concetta Seila Mammoccio al clavicembalo. La combinazione di questi strumenti e musicisti promette una serata di grande raffinatezza e fascino.

Una collaborazione preziosa per un evento unico

La collaborazione fra l'Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e l'Associazione Culturale Insieme Oltre la Musica rappresenta un connubio ideale per la realizzazione di un evento che mira a valorizzare il patrimonio musicale barocco. L'impegno delle due associazioni nel promuovere la musicale e nell'organizzare di alto livello contribuisce non solo a mantener vivo l'interesse per la musica antica, ma anche a creare nuove occasioni di incontro e di arricchimento culturale per il pubblico.

Questa sinergia risulta evidente nella cura con cui è stato selezionato il programma del concerto, offrendo un omaggio completo e meravigliosamente strutturato alla figura di Vivaldi. Gli spettatori avranno l'opportunità di immergersi in un viaggio musicale che toccherà le corde più profonde dell'animo umano, tra sacro e profano, in una location di grande suggestione.

Info utili

L'appuntamento con “Vivaldi sacro e profano” è fissato per sabato 6 luglio 2024, alle ore 19:00, presso la St. Andrew's Church of Scotland, situata in Via XX Settembre 7, Roma. L'ingresso è gratuito, rendendo così accessibile a tutti un'occasione unica di fruizione culturale.

Per ulteriori informazioni riguardanti l'evento e per conoscere il programma dettagliato, si consiglia di contattare direttamente gli organizzatori. Non è necessario prenotare; tuttavia, è raccomandato arrivare con un certo anticipo per assicurarsi un posto a sedere, data l'importanza e l'attrattiva dell'evento.

La serata è pensata per un pubblico di tutte le età e costituisce un'opportunità eccezionale per avvicinarsi alla figura di Vivaldi e alla sua musica, godendo di interpretazioni di altissimo livello in uno scenario mozzafiato come quello della Chiesa Scozzese di Roma.

About EZrome

Check Also

Fantastiche Visioni 2024: Paolo Rossi con “Operaccia Satirica” a Parco Chigi

#PaoloRossi #OperacciaSatirica #FantasticheVisioni #EZrome Continua con successo la rassegna estiva "Fantastiche Visioni" di Ariccia. Il 25 luglio, Paolo Rossi porterà sul palco di Parco Chigi il suo spettacolo "Operaccia Satirica – La guerra dei sogni". Biglietti a 5 euro, disponibili al botteghino. In caso di maltempo, l'evento si terrà presso l’Auditorium M. P. Starquit del Liceo James Joyce.

Notti di Cinema a Piazza Vittorio: un’estate di cultura e dialogo, dal 15 al 21 luglio 2024

#Cultura #EventiRoma #Poesia #EZrome Le "Notti di Cinema a Piazza Vittorio" offrono un'estate di cultura e dialogo nel cuore di Roma. Tra gli eventi in programma, dibattiti sulla riqualificazione del rione Esquilino, la consegna del Premio "Oltre la Soglia - Porta Magica 2024" a Franco Cardini e un incontro poetico con Elio Pecora. Eventi gratuiti e aperti al pubblico.