Mercoledì, 16 Gennaio 2019

amazon prime video

Chiesa di San Bernardo alle TermeLe Terme di Diocleziano, fatte iniziare nel 298 dall'imperatore Massimiano, sono le più grandi terme della Roma antica. Proprio all'interno di questa struttura si trova pure la chiesa di San Bernardo alle Terme.

La sua edificazione, in corrispondenza di uno dei quattro torrioni angolari del muro perimetrale delle Terme di Diocleziano, risale al 1589 e venne affidata ai Foglianti, ossia i monaci appartenenti all'ordine sorto dalla riforma introdotta da Jean Baptiste de la Barrière nell'abbazia cistercense nei pressi di Tolosa. L'idea di trasformare la già presente Torre delle Terme in una chiesa fu della Contessa Caterina Sforza Cesarini, una nipote di papa Giulio III, che ne ordinò proprio l'edificazione e le cui spoglie riposano proprio all'interno di questa chiesa (qui ha trovato sepoltura pure Johann Friedrich Overbeck, pittore tedesco ed esponente di spicco del movimento romantico dei Nazareni, attivo a Roma all'inizio del XIX secolo).
Dopo lo scioglimento dell'ordine, la chiesa, assieme all'annesso monastero, venne ceduta alla congregazione di Bernardo di Chiaravalle. Da qui, chiaramente, la designazione in onore del monaco francese fondatore dell'abbazia di Clairvaux.
Tale chiesa presenta una forma cilindrica (un po' come il più celebre Pantheon) e con una cupola dotata di oculo (ovvero una piccola apertura di forma circolare, ma in certi casi pure ovale, a volte anche solo dipinta, a scopo prettamente decorativo).
Da segnalare, infine, una serie di nicchie ricavate nelle pareti sono occupate da statue di santi scolpite, con uno stile prossimo al Manierismo internazionale da Camillo Mariani, architetto, pittore, oltre che scultore.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.