Lunedì, 30 Novembre 2020

amazon prime video

Mauro_Zarate_cropAl Tardini di Parma la Lazio, affidata a Edy Reja dopo l’esonero di Ballardini, ritrova in un colpo solo Ledesma e la vittoria in trasferta, evento che non si verificava dal 30 agosto scorso, seconda di campionato in casa del Chievo. Decisive le reti realizzate da Stendardo e Zarate.

I biancocelesti affrontano la trasferta parmense con un Ledesma in più nel motore e i risultati si vedono subito. Il 3-5-2 impostato da Reja, bravo a schierare i suoi uomini utilizzando un modulo ben definito e in cui ogni interprete ricopre il ruolo in cui può dare il meglio, ha nell’argentino il punto di riferimento di cui la squadra aveva bisogno. La Lazio, bisognosa quanto mai di una vittoria scaccia crisi, interpreta la gara al meglio delle sue possibilità. Il centrocampo pressa con continuità, lasciando pochissimi spazi alle manovre dei padroni di casa, mentre sulle corsie laterali Lichsteiner e Kolarov cercano di alimentare la manovra in fase offensiva. Insomma, la mano del nuovo tecnico si vede: la squadra è quadrata, rischia poco e, con un ottimo secondo tempo, porta a casa una meritatissima vittoria.

Il primo tempo scorre lento, con gli ospiti impegnati soprattutto a contenere gli sporadici assalti dei gialloblu, che creano una sola, incredibile occasione da gol in tutta la prima frazione. Siamo al 21’, Antonelli salta Biava sulla sinistra e serve al centro per Biabiany: il francese, tutto solo, incespica sul pallone e, a porta sguarnita, spedisce clamorosamente a lato. La Lazio, una volta tanto, può ringraziare la buona sorte! Il primo tempo si trascina stancamente fino al 45’, minuto in cui l’arbitro spedisce le squadre negli spogliatoi.

Secondo tempo, Guidolin inserisce Paloschi in luogo di Bojinov. Il Parma cerca di proporsi in avanti e al 5’ Antonelli impensierisce Muslera con un buon sinistro dal limite. La Lazio risponde al 12’ con Rocchi che spara alto. Al 13’ rispondono gli emiliani col velocissimo Biabiany, bravo a liberarsi di tre uomini e a concluderee di punta. L’estremo difensore biancoceleste risponde da par suo. Al 18’ l’azione che potrebbe cambiare la gara: ospiti in avanti, batti e ribatti in area parmense concluso da Mauri che batte Mirante ma non Paci, che respinge la sfera. Nell’occasione l’arbitro De Marco sbaglia clamorosamente facendo proseguire il gioco mentre gli aquilotti reclamano un calcio di rigore. In fatti Paci respinge la palla con la mano e, doppia beffa, lo fa dopo che la sfera ha già varcato la linea di porta. Trascorrono 2’ e Reja  fa uscire Rocchi e si gioca la carta Zarate. L’argentino si rende subito pericoloso con un tiro dal limite che, deviato da Lucarelli, costringe Mirante a un affannoso intervento in corner. E’ il preludio del gol: il cross di Kolarov dalla bandierina trova Stendardo pronto alla deviazione, Lazio in vantaggio. Al 27’ De Marco espelle Jimenez e per i padroni di casa si fa notte. I biancocelesti controllano agevolmente la manovra e vanno vicini al raddoppio al 42’ con Kolarov che, a tu per tu col portiere, non sa fare di meglio che tirargli addosso. Raddoppio che si concretizza al 44’: Floccari, già autore dell’assist per Kolarov, va via sulla destra e confeziona un cross delizioso per Zarate. L’argentino è lesto nell’anticipare il suo marcatore, la sua conclusione al volo non lascia scampo al portiere avversario e chiude la partita.
Giornata positiva dunque in casa Lazio, oltre che per il risultato per la grinta e la compattezza mostrate in campo dopo mesi di abulia. Fondamentale in tal senso il rientro di Ledesma, senz’ombra di dubbio il miglior acquisto della stagione. Speriamo che finalmente sia stata imboccata la strada buona.
Avanti Lazio.

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.