Hall of Fame Usa

La Roma omaggia i suoi campioni: nasce la Hall of Fame

Hall of Fame UsaIl 22 Luglio 2012 la AS Roma spegnerà 85 candeline.
Per festeggiare 85 anni di storia, la nuova società americana regala ai suoi tifosi la Hall of Fame, una iniziativa in perfetto stile statunitense che “raccoglie, custodisce, diffonde e valorizza il patrimonio sportivo e la memoria di una élite di giocatori”.

I due amministratori delegati della Società, l’italiano Claudio Fenucci e lo statunitense Mark Pannes, hanno presentato il progetto, diffusissimo in America in tutti gli sport professionistici, che permetterà ad esperti e tifosi di scegliere il miglior 11 della storia capitolina tra 85 candidati dal 1927 ad oggi.
Lunedì 25 Giugno 2012 la AS Roma ha comunicato attraverso il suo sito ufficiale (www.asroma.it) l’elenco dei 55 candidati concorrenti alla propria Hall of Fame. La lista pubblicata è il risultato di una prima scrematura effettuata da una Commissione di esperti composta da giornalisti sportivi (Luigi Ferrajolo, Mario Sconcerti, Gianfranco Giubilo), dallo studioso di storia giallorossa Massimo Izzi e dal maestro Ennio Morricone in qualità di tifoso doc.
I campioni del passatoA questo punto anche l’intera tifoseria giallorossa sarà chiamata ad esprimere la propria preferenza, per tutta l’estate 2012, tra i 55 giocatori che sono stati suddivisi per ruolo in cinquine dal numero 1 all’11.
La Top 11 sarà infatti formata da un portiere, quattro difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti schierati seguendo la storica numerazione delle maglie. Così facendo il club assegna ai tifosi un ruolo fondamentale nella selezione degli Hall of Famers: eventuali ex aequo premiano il giocatore più votato dalla tifoseria.

Si comincia lunedì 25 Giugno 2012 con la votazione relativa al miglior portiere; si può votare una sola volta per ogni numero di maglia da assegnare e per farlo è sufficiente registrarsi sul sito ufficiale.
L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dagli addetti ai lavori e dagli appassionati giallorossi che seguono da sempre con interesse e grande partecipazione le vicende ed i progetti legati alla squadra ed alla società.
Chi infatti non si è mai divertito a creare la propria formazione ideale con gli amici o attraverso i sondaggi delle radio o sul web?
Attualmente la Hall of Fame avrà uno spazio virtuale ma la sua destinazione finale sarà nel nuovo stadio insieme al museo. Una cerimonia allo stadio Olimpico premierà i giocatori eletti.
La scelta degli 85 candidati iniziali sottolinea il legame con il passato perché appartengono a quattro epoche differenti della storia del club: 1927-1947, 1948-1968, 1969-1988, 1989-2011 ed hanno terminato l’attività agonistica da almeno due anni.
Inevitabilmente ogni tifoso sarà influenzato dal proprio vissuto emozionale: una galleria di ricordi attraverserà le figure di Conti, Falcao e Pruzzo fino ad arrivare ad Aldair, Montella e Batistuta. I campioni degli scudetti 1982-1983 e 2000-2001 hanno un posto speciale nel cuore di chi li ha vissuti.
Non sarà possibile esprimere il proprio voto per Daniele de Rossi o Francesco Totti che ha commentato attraverso il proprio blog: “credo sia una bellissima iniziativa. Penso sia gratificante entrare a far parte della storia della Roma. Sicuramente voterò anch’io, anche se non sarà facile scegliere tra tanti campioni. Mi piacerebbe farne parte un giorno, ma spero sia il più lontano possibile”…. E noi ce lo auguriamo.

About VF

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.