EMERGENCY ad “Alice nella città” con il cortometraggio “Battima”

L'Organizzazione umanitaria al Festival dedicato ai ragazzi con il cortometraggio vincitore della terza edizione del concorso Una Storia per EMERGENCY, prodotto da Indigo Film, in collaborazione con RAI Cinema e con il patrocinio di RAI per la Sostenibilità – ESG

Il mondo del cinema abbraccia la solidarietà, la difesa dei diritti e la promozione di una di pace.
Succede con il concorso Una storia per EMERGENCY, che ha dato vita al cortometraggio Battima, che verrà presentato in anteprima assoluta nel Concorso di Alice nella città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata ai ragazzi, in programma dal 13 al 23 ottobre 2022.

Diretto da Federico Demattè (Inchei) e scritto dal regista con Giuliano Cipollone – che ha vinto, appunto, la terza edizione del concorso Una storia per EMERGENCY con la sceneggiatura di Battima – il corto ha per protagonista Kimutai (Abdoulaye Seck), giovane ragazzo africano, che si gode il sole sul bagnasciuga del litorale romano. Il desiderio di trascorrere una normale giornata in spiaggia viene improvvisamente interrotto da un banale equivoco; una catena di incomprensioni e fraintendimenti costringerà Kimutai a trovare un nuovo baricentro nel precario equilibrio tra realtà e illusione.

Giunto alla terza edizione, Una storia per EMERGENCY, è un bando per sceneggiature di cortometraggi sul tema dei diritti, della pace, della solidarietà e dell'accoglienza rivolto a ragazze e ragazzi tra i 16 e i 25 anni organizzato quest'anno in collaborazione con Indigo Film e Rai Cinema, con il patrocinio di Rai per la Sostenibilità – ESG. Il progetto Una storia per EMERGENCY è nato per promuovere presso i più giovani una riflessione sull'accoglienza, sulle devastanti conseguenze sociali e sanitarie della guerra, sulla possibilità di lavorare per abolirla e sulla tutela dei diritti umani come primo, indispensabile passo verso un percorso di pace.

 

EMERGENCY si è rivolta ai ragazzi per stimolare una narrazione originale e complessa su temi sensibili e di grande attualità, e ha coinvolto una giuria di esperti composta da Pedro Armocida (Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro), Fulvio Firrito (Rai Cinema), Nicola Giuliano (Indigo Film), Michela Greco (EMERGENCY), Paola

Minaccioni (attrice), Paola Randi (regista) e Marina Sanna (Rivista del Cinematografo, selezionatrice Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia).

Il corto Battima, realizzato a partire dalla sceneggiatura di Giuliano Cipollone, è prodotto da INDIGO FILM in collaborazione con Rai Cinema e con il patrocinio di Rai per la Sostenibilità – ESG.

 

EMERGENCY ONG Onlus
è un'organizzazione internazionale nata in Italia nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà e, allo stesso tempo, per promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. 
Tra il 1994 e il 2021 in tutte le strutture sanitarie di EMERGENCY sono state curate gratuitamente più di 12 milioni di persone. Una ogni minuto.
Il lavoro di EMERGENCY è possibile grazie al contributo di privati cittadini, aziende, fondazioni, enti internazionali e alcuni dei governi dei Paesi dove lavoriamo, che hanno deciso di sostenere il nostro intervento.

Per sostenere il lavoro di EMERGENCY e offrire cure gratuite e di qualità a chi ne ha bisogno sito sostieni.emergency.

 

 

 

Fonte: Alessandra Vardaro

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Lascia un commento