Maria Antonietta a Largo Venue di Roma il 27 gennaio 2024

Maria Antonietta, tra le voci più apprezzate dell’alternative italiano, torna live al Largo Venue di Roma con “LA TIGRE ASSENZA CLUB TOUR”, la tournée che prende il nome dal suo ultimo album di studio “LA TIGRE ASSENZA” (Parlophone/Warner).

Questo nuovo viaggio live nei club arriva dopo il successo del precedente tour estivo dove la cantautrice si è esibita nei principali festival italiani e ha aperto anche l’unica data italiana di Lana Del Rey a La Prima Estate Festival.

«Il club è la dimensione ideale per questo album scuro e magnetico, fatto di ballad notturne e di pezzi uptempo da ballare con un gin tonic in mano, e per i pezzi del mio repertorio, che non mancheranno – Racconta Maria Antonietta – Questo è un concerto in cui tutte le mie anime convivono, in cui si alternano momenti rock’n roll, acustica e violoncello, cassa dritta, e ballad torbide».

Il disco conferma Maria Antonietta tra le artiste più eclettiche e di maggior talento del panorama musicale italiano. Il titolo “La tigre Assenza” è un omaggio a Cristina Campo, che ha scritto una poesia così intitolata, dedicata agli assenti. Chi non c’è, è sempre pronto a sbranarti, come una tigre. Chi non c’è, è feroce. Così, il suo ricordo. Prodotto da Antonio Filippelli, contiene 10 brani, tra cui “Viale Regina Margherita” composto con Francesco Bianconi e “Per Le Ragazze Come Me”, realizzato con la collaborazione di Laila Al Habash, cantautrice italo-palestinese, già una delle grandi promesse della scena italiana.

I visual del live sono stati pensati dalla stessa Maria Antonietta e raccontano e aprono lo scrigno del suo immaginario poetico aggiungendo la dimensione visiva all’esperienza del concerto.

L’evento di Largo Venue a Roma, in cui l’artista porterà dal vivo sia le canzoni che compongono il suo ultimo lavoro che il suo repertorio chiude “LA TIGRE ASSENZA CLUB TOUR”, organizzato da Panico Concerti, che l’ha vista impegnata in tutta Italia: Firenze, Cagliari, Cremona, Trento, Lecce, Molfetta (BA), Palermo, Catania e Pisa. Le prevendite sono disponibili a partire dalle ore 12:00 di oggi, lunedì 20 dicembre 2023, su /www.panicoconcerti.com/artisti/maria-antonietta/

Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, è una cantautrice nata a Pesaro nel 1987. Esordisce in Italia nel 2012 con l’album “Maria Antonietta”, prodotto da Dario Brunori, seguito da “Sassi” (2014) e “Deluderti”, prodotto da Colombre (2018). Laureata in Storia dell’arte, ha dedicato una serie di reading alla creatività femminile, e alle sue poetesse del cuore. Come scrittrice ha pubblicato nel 2019 per Rizzoli il libro di poesie e racconti “Sette ragazze imperdonabili. Un libro d’ore”. Nel 2020 partecipa al Festival di Sanremo come ospite nella serata dei duetti, con Levante e Francesca Michielin. Nel 2021 è la conduttrice della serie Sky “Sacra bellezza – Storie di santi e reliquie” sul mondo dell’arte sacra, e vince il Premio Bertoli. Nel 2023 pubblica per Warner il suo quarto disco “La Tigre Assenza”. Da qualche mese è giurata del Premio Strega Poesia.

MARIA ANTONIETTA
LA TIGRE ASSENZA CLUB TOUR
27.01.2024 – Largo Venue – ROMA

Ufficio stampa Maria Antonietta
MNcomm

Management Maria Antonietta
Matteo Zanobini

Booking Panico Concerti

Fonte: Azzurra Funari – MNcomm

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.